Letteratura teatrale della grecia antica

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Dopo un'introduzione sull'evoluzione del teatro e dello spettacolo nel mondo greco, durante il corso verranno lette e commentate quattro tragedie che articolano la loro trama sulla morte del protagonista, causata dall'amore/odio di una donna (Eschilo, Agamennone; Sofocle, Trachinie; Euripide, Ippolito e Andromaca)
Edizione unica
Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/02 - LINGUA E LETTERATURA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: "Quando l'amore uccide: vicende di amore e morte nella tragedia greca del V sec." (60 ore, 9cfu)
"When Love kills: Love and Death Plots in the 5th century B.C. Greek Tragedy".

Unità didattica A (20 ore, 3 cfu): Il teatro nel mondo greco
Unità didattica B (20 ore, 3 cfu): Amore e morte nell'opera di Eschilo e di Sofocle
Unità didattica C (20 ore, 3 cfu): Amore e morte nell'opera di Euripide

Il corso è rivolto a SCIENZE DEI BENI CULTURALI

Presentazione del corso
Dopo un'introduzione sull'evoluzione del teatro e dello spettacolo nel mondo greco, durante il corso verranno lette e commentate quattro tragedie che articolano la loro trama sulla morte del protagonista, causata dall'amore/odio di una donna (Eschilo, Agamennone; Sofocle, Trachinie; Euripide, Ippolito e Andromaca).

Prerequisiti
Lo studente deve possedere una conoscenza storico-culturale di massima dell'area mediterranea (è sufficiente un livello liceale) nei secoli VI-III a.C. Non è richiesta la conoscenza della lingua greca antica.

Risultati di apprendimento
Conoscenze: Alla fine del corso lo studente avrà raggiunto la conoscenza di base dei seguenti ambiti: 1. Linee di sviluppo della poesia, della filosofia e della comunicazione nel mondo greco nei secoli VII-II a.C.; 2. Sviluppo del teatro e dello spettacolo nel mondo greco nei secoli VI-II a.C.; 3. Sviluppo e varianti delle principali vicende mitiche della tradizione greca; 4. Riutilizzo dei modelli mitici e teatrali greci nelle epoche successive.

Competenze: Alla fine del corso lo studente avrà raggiunto le prime basi di autonomia critica necessarie per valutare i seguenti ambiti: 1. Autori, opere e pratica scenica del teatro greco antico; 2. Presenza iconografica delle vicende teatrali e mitiche nell'arte greco-romana; 3. Elaborazione di modelli antichi nell'arte medievale, moderna e contemporanea; 4. Elaborazione di modelli antichi nella letteratura, nel teatro e nella musica delle epoche successive; 5. Interpretazioni registiche contemporanee di opere antiche; 6. Elaborazione di modelli antichi nel cinema.

Indicazioni bibliografiche

Unità didattica A
Programma d'esame per studenti frequentanti:

- G. Daverio, Il mondo dei Greci. Profilo di storia, civiltà e costume, ed. Campus, B. Mondadori, Milano 2008.
- M.Cavalli, Lo spettacolo nel mondo greco, ed. Campus, B. Mondadori, Milano 2008.
- AA.VV., Le parole del mito, a cura di M.Cavalli, ed. CUEM, Milano 2006

Unità didattica B
Programma d'esame per studenti frequentanti:

Lettura integrale in traduzione dell'Agamennone di Eschilo e delle Trachinie di Sofocle (edizioni libere).

Unità didattica C
Programma d'esame per studenti frequentanti:

Lettura integrale in traduzione dell'Ippolito e dell'Andromaca di Euripide (edizioni libere).

Unità didattica A
Programma d'esame per studenti NON frequentanti:

- G. Daverio, Il mondo dei Greci. Profilo di storia, civiltà e costume, ed. Campus, B. Mondadori, Milano 2008.
- M.Cavalli, Lo spettacolo nel mondo greco, ed. Campus, B. Mondadori, Milano 2008.
- AA.VV., Le parole del mito, a cura di M.Cavalli, ed. CUEM, Milano 2000

Unità didattica B
Programma d'esame per studenti NON frequentanti:
Lettura integrale in traduzione delle seguenti opere: Agamennone, Coefore, Eumenidi, Prometeo Incatenato di Eschilo; Trachinie, Edipo re, Edipo a Colono, Antigone di Sofocle (edizioni libere)

Unità didattica C
Programma d'esame per studenti NON frequentanti
Lettura integrale in traduzione delle seguenti opere Ippolito, Andromaca, Troiane, Medea, Baccanti di Euripide; Rane di Aristofane; Misantropo (Dyskolos) di Menandro (edizioni libere)

Avvertenza
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.

19/07/2018
Prerequisiti e modalità di esame
La prova orale consiste di un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare la conoscenza della storia del teatro greco antico, nonché delle linee fondamentali del panorama storico, culturale e letterario della Grecia antica, necessarie per interpretare correttamente il fenomeno dello spettacolo nel V-IV sec. a.C. E' richiesta inoltre la lettura in traduzione dei testi antichi in bibliografia. Non è richiesta la conoscenza della lingua greca.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
mercoledì h. 10-13
Dipartimento di Filologia Classica, Festa del Perdono.