Antropologia sociale

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-DEA/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso intende affrontare alcuni snodi teorici e metodologici importanti dell'antropologia contemporanea. In particolare si approfondiranno prospettive di indagine che hanno l'ambizione di superare approcci classici degli studi etno-antropologici scegliendo opzioni teoriche molto diverse fra loro.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso: L'identità e la logica dell'appartenenza (60 ORE, 9 CFU)
Identity and the logics of belonging

Unità didattica A: 20 ore, 3 cfu
INTRODUZIONE ALL'ANTROPOLOGIA SOCIALE
La prima unità didattica è dedicata a un'introduzione della disciplina. Attraverso la trattazione delle principali tematiche di ricerca, sarà possibile fare emergere le metodologie, le problematiche e i contributi dei singoli autori che si sono impegnati nello studio delle organizzazioni sociali e politiche in un ottica comparativa.

Unità didattica B: 20 ore, 3 cfu
RAZZA, ETNIA E CULTURA
Le categorie con le quali si definisce l'appartenenza a un gruppo sono spesso ricondotte, nel senso comune, a una dimensione naturale e sostanziale. In questa seconda unità didattica si prenderanno in esami autori, teorie e casi etnografici funzionali a mostrare come, da molti decenni, gli antropologi rilevino i processi storici di costruzione delle appartenenze e gli usi politici delle stesse categorie soprattutto per quanto concerne l'etnicità.

Unità didattica C: 20 ore, 3 cfu
MISERIA DELL'IDENTITÀ E IMPOVERIMENTO CULTURALE
In questa unità didattica verrà preso in esame il pensiero di Francesco Remotti e il suo invito a diffidare del concetto di identità e a riflettere sul nesso fra l'insorgere dell'ossessione identitaria e i processi di impoverimento culturale che investono il mondo contemporaneo.

L'insegnamento è rivolto agli studenti iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale riconducibili principalmente alla Facoltà di Studi Umanistici. Agli studenti di altre Facoltà interessati al seguire il corso e/o a sostenere l'esame si consiglia di contattare il docente.

Presentazione del corso

Nella prima parte del corso si fornirà una breve introduzione alle discipline etno-antropologiche focalizzando l'attenzione su alcune delle tematiche più rilevanti indagate dagli antropologi. Si darà conto inoltre delle più importanti prospettive teoriche che emergono dalla storia dell'Antropologia sociale. A partire dalla seconda unità didattica si intende esaminare i significati di alcuni termini quali "razza", etnia", "tribù" ecc. Sarà opportuno domandarsi se tali termini rimandino a dati naturali oppure a processi storici e come tali concetti siano usati sia all'interno delle tradizioni disciplinari, sia all'interno di specifiche politiche dell'identità e strategie del riconoscimento rinvenibili nel mondo contemporaneo. Inoltre si prenderanno in esame specifici contesti in cui la questione dell'identità etnica è emersa con particolare evidenza. I casi analizzati saranno scelti in un ampio spettro etnografico e serviranno a mostrare i processi culturali, politici e religiosi connessi alla questione dell'etnicità. Nell'ultima parte del corso si cercherà, attraverso il pensiero di Francesco Remotti, di analizzare l'uso e l'eventuale utilità del concetto di "Identità".

Modalità didattiche
Lezioni frontali. La partecipazione degli studenti attraverso domande e discussioni sarà gradita e incoraggiata. Le presentazioni eventualmente mostrate sullo schermo dell'aula durante alcune lezioni saranno di ausilio ai fini della comprensione dei contenuti del corso ma non faranno parte del programma d'esame.

Prerequisiti: Nessuno

Risultati di apprendimento
Conoscenze: i concetti e i temi di ricerca fondamentali dell'Antropologia sociale.
Competenze: la capacità di discutere criticamente il quadro teorico dell'Antropologia declinandolo rispetto ai temi del dibattito culturale contemporaneo concernente le retoriche dell'appartenenza e le politiche identitarie.

Indicazioni bibliografiche

Unità didattica A
Programma d'esame per studenti frequentanti
Gli studenti che, nella loro carriera di studi, non hanno mai sostenuto esami riconducibili al ssd M-DEA/01 (come per esempio Antropologia culturale) devono obbligatoriamente studiare per la prima unità didattica il seguente volume: S. Allovio, L. Ciabarri, G. Mangiameli (a cura di), Antropologia culturale. I temi fondamentali, Milano, Raffaello Cortina, 2018 in quanto introduttivo ai temi fondamentali delle discipline etno-antropologiche.
Gli studenti che, nella loro carriera di studi, hanno già sostenuto esami riconducibili al ssd M-DEA/01 (per esempio Antropologia culturale al triennio) devono obbligatoriamente studiare per la prima unità didattica il seguente volume: A. Barnard, Storia del pensiero antropologico, Bologna, Il Mulino, 2002.

Unità didattica B
Programma d'esame per studenti frequentanti
Un volume a scelta tra i seguenti:
U. Fabietti, L'identità etnica. Storia e critica di un concetto equivoco, Roma, Carocci, 2013;
J.-L. Amselle, E. M'Bokolo, L'invenzione dell'etnia, Roma, Meltemi, 2008;
V. Maher (a cura di), Questioni di etnicità, Torino, Rosenberg & Sellier, 1994.

Unità didattica C
Programma d'esame per studenti frequentanti
F. Remotti, L'ossessione identitaria, Roma-Bari, Laterza, 2010.

Unità didattica A
Programma d'esame per studenti non frequentanti
Gli studenti che, nella loro carriera di studi, non hanno mai sostenuto esami riconducibili al ssd M-DEA/01 (come per esempio Antropologia culturale) devono obbligatoriamente studiare per la prima unità didattica il seguente volume: S. Allovio, L. Ciabarri, G. Mangiameli (a cura di), Antropologia culturale. I temi fondamentali, Milano, Raffaello Cortina, 2018, in quanto introduttivo ai temi fondamentali delle discipline etno-antropologiche.
Gli studenti che, nella loro carriera di studi, hanno già sostenuto esami riconducibili al ssd M-DEA/01 (per esempio Antropologia culturale al triennio) devono obbligatoriamente studiare per la prima unità didattica il seguente volume: A. Barnard, Storia del pensiero antropologico, Bologna, Il Mulino, 2002.
Unità didattica B
Programma d'esame per studenti non frequentanti
Un volume a scelta tra i seguenti:
U. Fabietti, L'identità etnica. Storia e critica di un concetto equivoco, Roma, Carocci, 2013;
J.-L. Amselle, E. M'Bokolo, L'invenzione dell'etnia, Roma, Meltemi, 2008;
V. Maher (a cura di), Questioni di etnicità, Torino, Rosenberg & Sellier, 1994.

Unità didattica C
Programma d'esame per studenti non frequentanti
F. Remotti, L'ossessione identitaria, Roma-Bari, Laterza, 2010.

Avvertenze
Per sostenere l'esame da 6 cfu è obbligatorio attenersi al programma relativo alla prima e alla seconda unità didattica.
Gli studenti nazionali e internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.

24/07/2018
Prerequisiti e modalità di esame
La prova d'esame è orale e consiste in un colloquio sugli argomenti inclusi nel programma, volto ad accertare la conoscenza dei testi indicati e verificare le competenze acquisite sul quadro teorico, la metodologia e i temi di ricerca riconducibili alla tematica del corso.
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Di solito il martedì dalle 10.00 alle 11.30 e dalle 14.30 alle 16.00. Assicurarsi tramite email al docente di eventuali modifiche temporanee. Il prossimo ricevimento si terrà martedì 10 settembre dalle 12:30 alle 15:30.
Dipartimento di Filosofia "Piero Martinetti", Cortile della ghiacciaia, primo piano