Storia greca lm

A.A. 2018/2019
Insegnamento per
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-ANT/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Conoscenza sicura e approfondita dello sviluppo della storia greca e, in particolare, delle
problematiche politiche, istituzionali, culturali e socio-economiche esaminate durante il corso.
Capacità di riconoscere, analizzare, contestualizzare e interpretare le fonti antiche (letterarie,
epigrafiche, archeologiche) secondo i caratteri e le problematiche propri di ciascuna. Capacità di
applicare i metodi di indagine e gli strumenti di ricerca elaborati dalla critica moderna per lo studio
della storia e, più in generale, della civiltà greca antica. Capacità di comunicare quanto appreso
dimostrando proprietà di linguaggio e autonomia di giudizio critico relativamente alle
problematiche considerate.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-ANT/02 - STORIA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-ANT/02 - STORIA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-ANT/02 - STORIA GRECA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Informazioni sul programma
Argomento del corso
Alessandro Magno, i diadochi e la legittimazione del potere
Alexander the Great, the Successors and the Legitimation of Power

Unità didattica A (20 ore, 3 cfu): Filippo II, Alessandro Magno e l'ascesa della Macedonia
Unità didattica B (20 ore, 6 cfu): Alessandro e la spedizione in Asia: premesse, motivi ideologici e dinamiche politiche tra tradizione e innovazione
Unità didattica C (20 ore, 6 cfu): L'eredità di Alessandro: l'impero tra unità e frammentazione

Il corso è rivolto agli studenti dei corsi di Laurea magistrale in Filologia, Letterature e Storia dell'Antichità, in Scienze Storiche, in Archeologia, in Lettere Moderne e in Scienze Filosofiche che abbiano già sostenuto un esame di Storia greca.

Presentazione del corso
Il corso intende analizzare le problematiche relative alle dinamiche e agli sviluppi della storia greca nel IV sec., alle premesse della spedizione di Alessandro in Asia, alle modalità della straordinaria conquista, all'evolversi dei rapporti tra Alessandro e gli altri attori coinvolti nel processo della conquista (Macedoni, Greci e i popoli dell'impero persiano), alla natura del progetto politico di Alessandro e, nella prospettiva della nozione weberiana di "legittimazione", alla trasformazione e stabilizzazione della conquista in impero.

Nell'unità didattica A saranno prese in esame l'ascesa della Macedonia, la riorganizzazione delle strutture del regno attuata da Filippo e le modalità e le tappe del processo di espansione tanto nell'area dell'Egeo settentrionale quanto nei rapporti con il mondo greco.
L'unità didattica B verterà sulla spedizione di conquista dell'impero persiano e sulle forme e i motivi ideologici con cui Alessandro caratterizzò e presentò il suo potere di fronte ai diversi popoli sottomessi e alle loro diverse tradizioni politiche.
L'unità didattica C, partendo dagli eventi del 324 a.C., un anno definito «di grandi scelte», sarà dedicata all'evoluzione dei rapporti di Alessandro con i Greci, al problema della successione dopo la sua morte, alle lotte tra i diadochi e ai caratteri del primo Ellenismo. Verrà in parallelo preso in esame anche il genere letterario degli scritti Peri basileias con le sue diverse visioni del ruolo del monarca e della natura del suo potere.

Verrà organizzato, parallelamente al corso, anche un seminario di Storia greca per il quale si invitano gli interessati a prendere contatto con il docente.

Prerequisiti
Il corso avrà carattere monografico. Sarà dato come presupposto che gli studenti abbiano già seguito un corso di Storia greca e acquisito una buona conoscenza dello sviluppo della storia del mondo ellenico.
Risultati di apprendimento
Conoscenza sicura e approfondita dello sviluppo della storia greca e, in particolare, delle problematiche politiche, istituzionali, culturali e socio-economiche esaminate durante il corso.
Capacità di riconoscere, analizzare, contestualizzare e interpretare le fonti antiche (letterarie,
epigrafiche, archeologiche) secondo i caratteri e le problematiche propri di ciascuna. Capacità di applicare i metodi di indagine e gli strumenti di ricerca elaborati dalla critica moderna per lo studio della storia e, più in generale, della civiltà greca antica. Capacità di comunicare quanto appreso dimostrando proprietà di linguaggio e autonomia di giudizio critico relativamente alle problematiche considerate.

Indicazioni bibliografiche

Unità didattica A
Programma d'esame per studenti frequentanti

1) Si consigliano, come manuale di riferimento (come tale non oggetto di esame), i seguenti testi di storia greca:
- C. BEARZOT, Manuale di storia greca, Bologna, Il Mulino, 2015 (terza edizione);
- D. MUSTI, Storia greca, Roma-Bari, Laterza, 1989 (e successive edizioni).
2) S. HORNBLOWER, La Grecia classica. Dalle guerre persiane ad Alessandro Magno, Milano, Rizzoli, 1997, pp. 213-498;
3) M. MARI, L'ascesa della Macedonia e Filippo II, in M. GIANGIULIO (a cura di), Storia d'Europa e del Mediterraneo, IV: Grecia e Mediterraneo dall'Età delle Guerre Persiane all'Ellenismo, Roma, Salerno Editrice, 2008, pp. 433-461.

Unità didattica B
Programma d'esame per studenti frequentanti

1) PLUTARCO, Vita di Alessandro (si consiglia l'edizione curata da D. MAGNINO, in Plutarco, Vite parallele: Alessandro-Cesare, Milano, Rizzoli [BUR], 1987-).
2) Un testo a scelta tra:
- C. MOSSÉ, Alessandro Magno. La realtà e il mito, Roma-Bari, Laterza, 2003.
- W. HECKEL-L.A. TRITLE (a cura di), Alexander the Great: a New History, Oxford- Malden (MA), Wiley-Blackwell, 2009, pp. 7-188 (capitoli 1-9).

Unità didattica C
Programma d'esame per studenti frequentanti

1) Un articolo a scelta tra:
- M. FARAGUNA, Alessandro Magno tra Grecia ed Asia: l'inizio dell'età ellenistica, in M. GIANGIULIO (ed.), Storia d'Europa e del Mediterraneo, IV, Roma, Salerno Editrice, 2008, pp. 463-506;
- H.-J. GEHRKE, Incontri di culture: l'Ellenismo, in M. GIANGIULIO (ed.), Storia d'Europa e del Mediterraneo, IV, Roma, Salerno Editrice, 2008, pp. 651-702.
2) F. LANDUCCI GATTINONI, Il testamento di Alessandro. La Grecia dall'Impero ai Regni, Roma-Bari, Laterza, 2014.

Unità didattica A
Programma d'esame per studenti non frequentanti

1) Si consigliano, come manuale di riferimento (come tale non oggetto di esame), i seguenti testi di storia greca:
- C. BEARZOT, Manuale di storia greca, Bologna, Il Mulino, 2015 (terza edizione);
- D. MUSTI, Storia greca, Roma-Bari, Laterza, 1989 (e successive edizioni).
2) S. HORNBLOWER, La Grecia classica. Dalle guerre persiane ad Alessandro Magno, Milano, Rizzoli, 1997, pp. 213-498;
2) M. MARI, L'ascesa della Macedonia e Filippo II, in M. GIANGIULIO (a cura di), Storia d'Europa e del Mediterraneo, IV: Grecia e Mediterraneo dall'Età delle Guerre Persiane all'Ellenismo, Roma, Salerno Editrice, 2008, pp. 433-461.
3) Un testo a scelta tra:
- A. MOMIGLIANO, Filippo il Macedone. Saggio sulla storia greca del IV secolo a.C., Milano, Guerini, 19872;
- G. SQUILLACE, Filippo il Macedone, Roma-Bari, Laterza, 2009.

Unità didattica B
Programma d'esame per studenti non frequentanti

1) PLUTARCO, Vita di Alessandro (si consiglia l'edizione curata da D. MAGNINO, in Plutarco, Vite parallele: Alessandro-Cesare, Milano, Rizzoli [BUR], 1987-).
2) C. MOSSÉ, Alessandro Magno. La realtà e il mito, Roma-Bari, Laterza, 2003;
3) i due seguenti articoli: L. BOFFO, I regni ellenistici: la guerra e il potere, in S. SETTIS (a cura di), I Greci. Storia, cultura, arte, società, II.3, Torino, Einaudi 1998, pp. 81-106; B. VIRGILIO, Basileus. Il re e la regalità ellenistica, in S. SETTIS (a cura di), I Greci. Storia, cultura, arte, società, II.3, Torino, Einaudi 1998, pp. 107-176;

Unità didattica C
Programma d'esame per studenti non frequentanti

1) Un articolo a scelta tra:
- M. FARAGUNA, Alessandro Magno tra Grecia ed Asia: l'inizio dell'età ellenistica, in M. GIANGIULIO (ed.), Storia d'Europa e del Mediterraneo, IV, Roma, Salerno Editrice, 2008, pp. 463-506;
- H.-J. GEHRKE, Incontri di culture: l'Ellenismo, in M. GIANGIULIO (ed.), Storia d'Europa e del Mediterraneo, IV, Roma, Salerno Editrice, 2008, pp. 651-702.
2) F. LANDUCCI GATTINONI, Il testamento di Alessandro. La Grecia dall'Impero ai Regni, Roma-Bari, Laterza, 2014;
3) Un testo a scelta tra:
- M. BETTALLI, Introduzione alla storiografia greca, Roma, Carocci, 2012;
- L. CANFORA, Ellenismo, Roma-Bari, Laterza, 1987 (e successive edizioni);
- A. BANFI, Sovranità della legge. La legislazione di Demetrio Falereo ad Atene (317-307 a.C.), Milano, Giuffrè, 2010.
- L. DEL CORSO, La lettura nel mondo ellenistico, Roma-Bari, Laterza, 2005;
- L. RUSSO, La rivoluzione dimenticata. Il pensiero scientifico greco e la scienza moderna, Milano, Feltrinelli, 2003;

Avvertenza
Gli studenti nazionali e internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.

17/09/2018
Prerequisiti e modalità di esame
La prova orale consiste di un colloquio sugli argomenti a programma, volto ad accertare la conoscenza approfondita dello sviluppo della storia greca e dei testi indicati per le singole unità didattiche. Gli studenti frequentanti sono tenuti a conoscere le fonti (che sono parte integrante del programma) e gli argomenti trattati e discussi a lezione.
Periodo
Secondo semestre
Periodo
Secondo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
martedì ore 14.30-17.30
Storia antica, Storia greca - Cortile della Legnaia, piano terra