Clinica chirurgica veterinaria

A.A. 2019/2020
Insegnamento per
8
Crediti massimi
88
Ore totali
SSD
VET/09
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si prefigge di fornire allo studente conoscenze di base ed approfondite circa le metodologie cliniche di approccio al paziente e di trattamento delle malattie chirurgiche nelle specie domestiche. Le metodologie didattiche saranno improntate alla costruzione di un percorso clinico ragionato orientate al problema con riferimento anche alle tecniche di comunicazione con ilproprietario. Le conoscenze generali saranno integrate da pratiche esercitative svolte direttamente in ospedale.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Clinica chirurgica dei piccoli animali
VET/09 - CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Turni:
Turno 1 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 10 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 11 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 12 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 2 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 3 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 4 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 5 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 6 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 7 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 8 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano
Turno 9 per un gruppo di studenti
Docente: Stefanello Damiano

Clinica chirurgica veterinaria
VET/09 - CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Turni:
Turno per un gruppo di studenti 1
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 10
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 11
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 12
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 13
Docente: Grieco Valeria
Turno per un gruppo di studenti 2
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 3
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 4
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 5
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 6
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 7
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 8
Docente: Gualtieri Massimo
Turno per un gruppo di studenti 9
Docente: Gualtieri Massimo

Ortopedia e clinica traumatologica veterinaria
VET/09 - CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - CFU: 2
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 8 ore
Docente: Lombardo Rocco
Turni:
Docente: Lombardo Rocco
Turno per tutti gli studenti
Docente: Lombardo Rocco

STUDENTI FREQUENTANTI
Informazioni sul programma
Lo studente per seguire con profitto il corso in oggetto, deve avere solide basi di anatomia normale e patologica, fisiologia, patologia generale, patologia chirurgica, medicina operatoria, radiologia. Queste materie sono ritenute propedeutiche, quindi chi non ha superato questi esami non può sostenere l'esame di Clinica Chirurgica Veterinaria. La conoscenza delle discipline indicate, unite alla semeiotica chirurgica, permettono allo studente di organizzare un pensiero diagnostico, di argomentare differenziando patologie analoghe, seguire con profitto i percorsi eziopatogenetici, diagnostici, prognostici e terapeutici illustrati durante il corso.
Il corso comprende lezioni teoriche e esercitazioni pratiche su casi di patologia spontanea che si presentano negli ambulatori di Clinica Chirurgica del Polo di Lodi.
Propedeuticità
PATOLOGIA E SEMEIOTICA CHIRURGICA E RADIOLOGIA VETERINARIA
MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI 1 E PATOLOGIA AVIARE
MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI 2 E EPIDEMIOLOGIA VETERINARIA
FARMACOLOGIA E TOSSICOLOGIA VETERINARIA
ANESTESIOLOGIA E MEDICINA OPERATORIA VETERINARIA
Prerequisiti e modalità di esame
L'esame consisterà in una prova scritta con domande a risposta multipla (20 domande per ogni singolo modulo. Ogni domanda ha 5 possibili risposte di cui solo una esatta). L'esame si svolgerà in un'aula informatica del polo do Lodi.
Metodi didattici
Il modulo si articola attraverso lezioni frontali e attività pratica svolta sotto la supervisione del docente in cui gli studenti saranno direttamente coinvolti nell'esame clinico e nella comunicazione con il proprietario. Durante la parte esercitativa pratica gli studenti saranno ammessi alla sala operatoria e alcuni direttamente coinvolti nella esecuzione delle procedure operative.
Clinica chirurgica dei piccoli animali
Programma
Il corso è composto da 16 ore di lezioni frontali e 16 ore esercitative . Le lezioni frontali si articolano come indicato nell'elenco sottostante trattando le più comuni malattie chirurgiche dei tessuti molli del cane e del gatto. Di ogni malattia si ripoteranno i dati epidemiologici salienti, l'eziopatogenesi, la presentazione clinica più frequente ( segni e sintomi) le possibili diagnosi differenziali, gli esami diagnostici e di laboratori necessari al suo inquadramento, le possibili opzioni terapeutiche e la prognosi. Lo studente per poter interagire efficacemente con le lezioni necessità di aver acquisito conoscenze e competenze da corsi precedenti come l'anatomia, anatomia topografica, l'anatomia patologica e la patologica clinica, la semeiotica chirurgica e medica, la patologia chirurgica e medica la radiologia, la medicina operatoria e l'anestesiologia veterinaria Lo studente impara come approcciare il paziente affetto da patologia chirurgica dei tessuti molli e gestire le possibili diagnosi differenziali, le possibili scelte terapeutiche, le possibili complicante a breve, medio e lungo termine e la prognosi.
Lo studente dovrà dimostrare di possedere conoscenze e concetti che lo conducano a una corretta diagnosi differenziale al fine di stabilire le correlazioni e i collegamenti tra i diversi argomenti trattati.
Lo studente dovrà dimostrare di saper analizzare in modo critico le diagnosi differenziali.
Lo studente infine dovrà dimostrare capacità di comunicare le competenze acquisite con terminologia appropriata e di elaborare in modo autonomo i concetti e gli approfondimenti in tema di chirurgia dei tessuti molli del cane e del gatto

Ricevimento studenti: per appuntamento via mail

LEZIONI FRONTALI


Introduzione 0,5h

Introduzione al corso
Materiale di studio e il suo corretto impiego
Approccio all'esercitazione in clinica chirurgica

Valutazione preoperatoria del paziente chirurgico 0,5h

Anamnesi orientata al problema
Esame clinico e dati di laboratorio
Diagnosi e classificazione della prognosi chirurgica
Comunicazione con il proprietario


Introduzione alla chirurgia oncologica 0,5

Definizione di malattia oncologica locale, loco-regionale e malattia a distanza
Esempi di stadiazione oncologica nella pratica clinica
Classificazione delle tecniche di chirurgia oncologica
Tecniche di biopsia chirurgica per sede e apparati


Chirurgia della cute 3h

Gestione clinica delle ferite cutanee
Complicanze della guarigione delle ferite cutanee
Ricostruzione dei difetti cutanei: tecniche di rilascio delle tensioni; flap locali, flap assiali miocutanei, lembi liberi
Chirurgia oncologica cutanea: mastocitoma e sarcomi dei tessuti molli


Chirurgia dell'orecchio 2h

Terapia chirurgica delle otiti esterne-medie e interne
Terapia chirurgica delle neoplasie del orecchio esterno- interno
Terapia chirurgica del padiglione auricolare


Chirurgia della cavità orale e dell'orofaringe 1h

Fistole congenite e acquisite
Sialoceli salivari
Tumori del cavo orale


Chirurgia delle prime vie respiratorie 2h

Sindrome del cane brachicefalico
Collasso laringeo
Paralisi laringea
Collasso tracheale
Tumori nasali
Riniti odontopatiche e da corpo estraneo


Chirurgia delle basse vie respiratorie 1h

Polmone
Parete toracica
Pleure
Diaframma (ernia diaframmatica)


Chirurgia del perineo 1,5h

Ernia perineale
Neoplasie perianali e perineali
Fistole circumanali
Malattie chirurgiche dei sacchi anali


Chirurgia addominale 1h

Ernie ombelicali e addominali
Ernie inguinali, scrotali e femorali
Emoperitoneo
Peritoniti

Chirurgia della vescica uretra e uretere 2 h

Ectopia ureteri
Gestione chirurgica delle litiasi vescicali e uretrali
Prolasso uretrale
Rottura vescicale
Neoplasie vescicali e uretrali
Malattie delle basse vie urinarie del gatto



LEZIONI ESERCITATIVE 16h

a) Ambulatori (sotto la supervisione del personale clinico / accademico) Casi clinici first opnion oppure second opnion

- Registrazione del paziente
- Raccolta dell'anamnesi (discussione)
- Esame clinico di base vs esame specialistico (discussione)
- Proposta di diagnosi differenziale (discussione)
- Discussione con il personale clinico sull'algoritmo decisionale per le procedure diagnostiche
- Accompagnamento del paziente nelle procedure diagnostiche (raggi X, ecografia endoscopica ecc.)
- Emissione di una diagnosi, un trattamento adeguato e una prognosi
- Stesura del referto clinico e prescrizione di terapie farmacologiche (se necessario)
-

b) Sale chirurgiche (sotto la supervisione del personale clinico / accademico)

- Registrazione del paziente
- Raccolta di anamnesi (discussione)
- Esame clinico per il protocollo chirurgico e anestesiologico (Discussione)
- Spiegazione del protocollo chirurgico e anestesiologico e possibili complicanze (Discussione)
- Partecipazione alla Illustrazione del consenso informato alle procedure chirurgiche e anestesiologiche al proprietario
- Discussione sul trattamento chirurgico / tecnica, cure postoperatoria e potenziali complicanze a breve medio e lungo termine
- Discussione protocollo anestesiologico e analgesico basato sul trattamento chirurgico più discussione/scelta del protocollo analgesico postoperatorio
- Procedure preoperatorie per il paziente:
Preparazione del campo chirurgico ( tricotomia, pulizia e disinfezione )
- Procedure preoperatorie - personale chirurgico (scrub mani e applicazioni di specifici abiti chirurgici)

- Preparazione del sito chirurgico
- Assistenza alle procedure chirurgiche / esecuzione di alcune procedure chirurgiche
- Pianificazione dell'assistenza postoperatoria e della comunicazione con il servizio di ricovero
- Seguire / ricontrollare il paziente nel Reparto di degenza
- Stesura del rapporto chirurgico
- Stesura il modulo per l'esame istopatologico (biopsia chirurgica)
- Discussione clinico del caso / casi chirurgici.
- Stesura del referto clinico e la prescrizione delle terapie farmacologiche (se necessario
Metodi didattici
Il Modulo, articolato in 3 CFU, comprende:
- Didattica frontale (2 CFU - 16 ore) dedicata alla clinica delle principali malattie chirurgiche dei piccoli animali escluse quelle ortopediche e neurologiche. Obiettivo principale della didattica frontale è di offrire per ogni malattia chirurgica l'inquadramento epidemiologico, fisiopatologico, clinico diagnostico, terapeutico e prognostico.
- Esercitazioni (1 CFU - 16 ore)
Saranno svolte in gruppi di 5-6 persone direttamente l'Ospedale Veterinario Universitario di Lodi sia negli ambulatori, sia nelle sale operatorie. L'attività esercitativa si svolgerà sotto la supervisione del docente e con l'eventuale collaborazione del personale medico strutturato e non strutturato della clinica chirurgica. Gli studenti saranno direttamente coinvolti nell'esame clinico e nella comunicazione con il proprietario. Durante la parte esercitativa pratica gli studenti saranno ammessi alla sala operatoria e alcuni direttamente coinvolti nell'esecuzione delle procedure operative.


L'esame consisterà in una prova scritta con domande a risposta multipla ( 20 domande per ogni singolo modulo. Ogni domanda ha 5 possibili risposte di cui solo una esatta). L'esame è svolto al computer in sala informatica.


The Module, divided into 3 CFU, includes:
- Frontal teaching (2 CFU - 16 hours) dedicated to the clinic of the main surgical diseases of small animals excluding orthopedic and neurological ones. The main objective of frontal teaching is to provide the epidemiological, physio-pathological, clinical diagnostic, therapeutic and prognostic framework for each surgical disease.
- Exercises (1 CFU - 16 hours)
The Veterinary Teaching Hospital of Lodi will be held in groups of 5-6 people both in the clinics and in the operating rooms. The exercise activity will take place under the supervision of the teacher and with the possible collaboration of the structured and unstructured medical staff of the surgical clinic. Students will be directly involved in the clinical examination and in communication with the owner. During the practical exercises the students will be admitted to the operating room and some will be directly involved in the execution of the operating procedures.


The exam will consist of a written test with multiple choice questions (20 questions for each individual module. Each question has 5 possible answers of which only one is correct). The exam is done by computer in the computer room.
Materiale didattico e bibliografia
1. Veterinary Surgery: Small Animal Karen Tobias & Spencer Johnston Ed.2012 Saunders ISBN 978-1-4377-0746-5 Part Vol 1: 9996073696; Part Vol 2: 9996073637 (Lingua Inglese)
2. Small Animal Surgery 5th Edition; Theresa Fossum Hardcover ISBN: 9780323443449
Imprint: MosbyPublished Date: 29th May 2018 Page Count: 1584

Lo studente a sua discrezione può consultare per ulteriori approfondimenti relativamente alla patofisiologia e alle terapie chirurgiche delle malattie dei piccoli animali i seguenti testi:

- Mechanisms of Disease in Small Animal Surgery di M. Joseph Bojrab (Autore), Eric Monnet
(Autore) Editore: Teton NewMedia; 3 edizione (1 gennaio 2010) Lingua: Inglese ISBN-13: 978-
1591610380

- Current Techniques In Small Animal Surgery BOJRAB-WALDRON-TOOMBS 5° Ed., 1162
Pagg., 1000 Ill., TETON NEWMEDIA, Dicembre 2014 Lingua inglese ISBN 9781591610359

ALTRO MATERIALE DIDATTICO
-Ariel: SI http://dstefanelloccpa.ariel.ctu.unimi.it/ (pdf delle slides utilizzate per le lezioni frontali)
-Altro: NO
Ortopedia e clinica traumatologica veterinaria
Metodi didattici
Il Modulo, articolato in 3 CFU, comprende:
- Didattica frontale (2 CFU - 16 ore) dedicata alla clinica delle principali malattie chirurgiche dei piccoli animali egrandi animali. Obiettivo principale della didattica frontale è di offrire per ogni malattia chirurgica l'inquadramento epidemiologico, fisiopatologico, clinico diagnostico, terapeutico e prognostico.
- Esercitazioni (1 CFU - 16 ore)
Saranno svolte in gruppi di 5-6 persone direttamente l'Ospedale Veterinario Universitario di Lodi sia negli ambulatori per piccoli che per grandi animali, sia nelle sale operatorie. L'attività esercitativa si svolgerà sotto la supervisione del docente e con l'eventuale collaborazione del personale medico strutturato e non strutturato della clinica chirurgica. Gli studenti saranno direttamente coinvolti nell'esame clinico e nella comunicazione con il proprietario. Durante la parte esercitativa pratica gli studenti saranno ammessi alla sala operatoria e alcuni direttamente coinvolti nell'esecuzione delle procedure operative.
Clinica chirurgica veterinaria
Programma
Il corso è composto da 16 ore di lezioni frontali e 16 ore esercitative. Le lezioni frontali si articolano come indicato nell'elenco sottostante trattando le più comuni malattie chirurgiche dei piccoli e dei grossi animali. Di ogni malattia si ripoteranno i dati epidemiologici, l'eziopatogenesi, la presentazione clinica più frequente (segni e sintomi) le possibili diagnosi differenziali, gli esami diagnostici e di laboratori necessari al suo inquadramento, le possibili opzioni terapeutiche e la prognosi. Lo studente per poter interagire efficacemente col docente necessita di aver acquisito le conoscenze e competenze dei corsi precedenti (anatomia, anatomia topografica, anatomia patologica e la patologica clinica, semeiotica chirurgica e medica, patologia chirurgica e medica radiologia, medicina operatoria e anestesiologia). Lo studente apprenderà come approcciare il paziente affetto da patologie chirurgiche e gestire le possibili diagnosi differenziali, le possibili scelte terapeutiche, le possibili complicante a breve, medio e lungo termine e la prognosi.
Lo studente infine dovrà dimostrare capacità di comunicare le competenze acquisite con terminologia appropriata e di elaborare in modo autonomo i concetti e gli approfondimenti in tema di chirurgia.

Ricevimento studenti: per appuntamento via mail

LEZIONI FRONTALI
CHIRURGIA DELL'APPARATO DIGERENTE:
Esofago: Acalasia cricofaringea, stenosi esofagee, megaesofago primitivo e secondario nel cane e nel gatto. Patologie iatali.
Stomaco: Ritardo di svuotamento gastrico, ostruzioni e stenosi piloriche. Neoplasie gastriche (epiteliali e mesenchimali).
Intestino: Approccio all'ematochezia e alla melena: ostruzioni intestinali Corpi estranei intestinali ottusi e lineari, polipi intestinali, angiodisplasia rettale. Megacolon nel cane e nel gatto.

CHIRURGIA DELL'APPARATO VISIVO:
Palpebre: entropion, ectropion, distichiasi e ciglia ectopiche, tumori palpebrali, patologie della III palpebra. Cornea: cheratiti, ulcere corneali. Patologie del cristallino. Orbita: ascessi, tumori, proptosi.

CHIRURGIA DELL'APPARATO RESPIRATORIO:
Cavallo: emiplegia laringea idiopatica sinistra, dislocazione del palato molle, cisti subepiglottidea

CHIRURGIA DEL SISTEMA NERVOSO:
Approccio clinico alle malattie del sistema nervoso. Idrocefalo, cisti aracnoidee craniche, sindrome da
malformazione occipital caudale (COMS), trauma cranico, neoplasie craniche. Ernia del disco, trauma spinale acuto, CCSM -
spondilomielopatia cervicale caudale, SLD - stenosi lombosacrale degenerative

CHIRURGIA APPARATO MUSCOLO-SCHELETRICO:
Cavallo: osteocondrosi e trattamento artroscopico. Teniti e desmiti del leg. sospensore del nodello.




LEZIONI ESERCITATIVE 16h

a) Ambulatori (sotto la supervisione del personale clinico/accademico) - Casi clinici

- Registrazione del paziente
- Raccolta dell'anamnesi (discussione)
- Esame clinico di base vs esame specialistico (discussione)
- Proposta di diagnosi differenziale (discussione)
- Discussione con il personale clinico sull'algoritmo decisionale per le procedure diagnostiche
- Accompagnamento del paziente nelle procedure diagnostiche (raggi X, ecografia, endoscopia, ecc.)
- Emissione di una diagnosi, trattamento adeguato e prognosi
- Stesura del referto clinico e prescrizione di terapie farmacologiche (se necessario)

b) Sale chirurgiche (sotto la supervisione del personale clinico / accademico)

- Registrazione del paziente
- Raccolta di anamnesi (discussione)
- Esame clinico per il protocollo chirurgico e anestesiologico (Discussione)
- Spiegazione del protocollo chirurgico e anestesiologico e possibili complicanze (Discussione)
- Partecipazione alla illustrazione del consenso informato alle procedure chirurgiche e anestesiologiche al proprietario
- Discussione sul trattamento chirurgico / tecnica, cure postoperatoria e potenziali complicanze a breve medio e lungo termine
- Discussione protocollo anestesiologico e analgesico basato sul trattamento chirurgico più discussione/scelta del protocollo analgesico postoperatorio
- Procedure preoperatorie per il paziente:
Preparazione del campo chirurgico (tricotomia, pulizia e disinfezione )
- Procedure preoperatorie - personale chirurgico (scrub mani e applicazioni di specifici abiti chirurgici)
- Preparazione del sito chirurgico
- Assistenza alle procedure chirurgiche / esecuzione di alcune procedure chirurgiche
- Pianificazione dell'assistenza postoperatoria e della comunicazione con il servizio di ricovero
- Seguire / ricontrollare il paziente nel Reparto di degenza
- Stesura del rapporto chirurgico
- Stesura il modulo per l'esame istopatologico (biopsia chirurgica)
- Discussione clinico del caso / casi chirurgici.
- Stesura del referto clinico e la prescrizione delle terapie farmacologiche (se necessario
Materiale didattico e bibliografia
1. FOSSUM T.W. Chirurgia dei Piccoli Animali - 4° ed. italiana. Edra, Masson, 2013
2. SLATTER D.: Trattato di chirurgia dei piccoli animali - 3° ed. italiana. A. Delfino Editore, 2005
3. AUER & STICK Equine surgery. 4° ed., Elsevier, 2011
4. BAXTER ADAMS & STASHAK'S: Lameness in horses. John Wiley & Sons, 6° ed., 2011
5. DIRKSEN, G., GRUNDER,H.D., STOBER, M.: Medicina interna e chirurgia del bovino. 4° edizione. Point Veterinaire Italie, 2004
6. R.J. WASHABAU; M.J. DAY: Canine and Feline Gastroenterology. Elsevier, 2013
7. T.R. TAMS: Handbook of Small Animal Gastroenterology, 2nd Edition. Sounders, 2003
STUDENTI NON FREQUENTANTI
Clinica chirurgica dei piccoli animali
Programma
Il corso è composto da 16 ore di lezioni frontali e 16 ore esercitative . Le lezioni frontali si articolano come indicato nell'elenco sottostante trattando le più comuni malattie chirurgiche dei tessuti molli del cane e del gatto. Di ogni malattia si ripoteranno i dati epidemiologici salienti, l'eziopatogenesi, la presentazione clinica più frequente ( segni e sintomi) le possibili diagnosi differenziali, gli esami diagnostici e di laboratori necessari al suo inquadramento, le possibili opzioni terapeutiche e la prognosi. Lo studente per poter interagire efficacemente con le lezioni necessità di aver acquisito conoscenze e competenze da corsi precedenti come l'anatomia, anatomia topografica, l'anatomia patologica e la patologica clinica, la semeiotica chirurgica e medica, la patologia chirurgica e medica la radiologia, la medicina operatoria e l'anestesiologia veterinaria Lo studente impara come approcciare il paziente affetto da patologia chirurgica dei tessuti molli e gestire le possibili diagnosi differenziali, le possibili scelte terapeutiche, le possibili complicante a breve, medio e lungo termine e la prognosi.
Lo studente dovrà dimostrare di possedere conoscenze e concetti che lo conducano a una corretta diagnosi differenziale al fine di stabilire le correlazioni e i collegamenti tra i diversi argomenti trattati.
Lo studente dovrà dimostrare di saper analizzare in modo critico le diagnosi differenziali.
Lo studente infine dovrà dimostrare capacità di comunicare le competenze acquisite con terminologia appropriata e di elaborare in modo autonomo i concetti e gli approfondimenti in tema di chirurgia dei tessuti molli del cane e del gatto

Ricevimento studenti: per appuntamento via mail

LEZIONI FRONTALI


Introduzione 0,5h

Introduzione al corso
Materiale di studio e il suo corretto impiego
Approccio all'esercitazione in clinica chirurgica

Valutazione preoperatoria del paziente chirurgico 0,5h

Anamnesi orientata al problema
Esame clinico e dati di laboratorio
Diagnosi e classificazione della prognosi chirurgica
Comunicazione con il proprietario


Introduzione alla chirurgia oncologica 0,5

Definizione di malattia oncologica locale, loco-regionale e malattia a distanza
Esempi di stadiazione oncologica nella pratica clinica
Classificazione delle tecniche di chirurgia oncologica
Tecniche di biopsia chirurgica per sede e apparati


Chirurgia della cute 3h

Gestione clinica delle ferite cutanee
Complicanze della guarigione delle ferite cutanee
Ricostruzione dei difetti cutanei: tecniche di rilascio delle tensioni; flap locali, flap assiali miocutanei, lembi liberi
Chirurgia oncologica cutanea: mastocitoma e sarcomi dei tessuti molli


Chirurgia dell'orecchio 2h

Terapia chirurgica delle otiti esterne-medie e interne
Terapia chirurgica delle neoplasie del orecchio esterno- interno
Terapia chirurgica del padiglione auricolare


Chirurgia della cavità orale e dell'orofaringe 1h

Fistole congenite e acquisite
Sialoceli salivari
Tumori del cavo orale


Chirurgia delle prime vie respiratorie 2h

Sindrome del cane brachicefalico
Collasso laringeo
Paralisi laringea
Collasso tracheale
Tumori nasali
Riniti odontopatiche e da corpo estraneo


Chirurgia delle basse vie respiratorie 1h

Polmone
Parete toracica
Pleure
Diaframma (ernia diaframmatica)


Chirurgia del perineo 1,5h

Ernia perineale
Neoplasie perianali e perineali
Fistole circumanali
Malattie chirurgiche dei sacchi anali


Chirurgia addominale 1h

Ernie ombelicali e addominali
Ernie inguinali, scrotali e femorali
Emoperitoneo
Peritoniti

Chirurgia della vescica uretra e uretere 2 h

Ectopia ureteri
Gestione chirurgica delle litiasi vescicali e uretrali
Prolasso uretrale
Rottura vescicale
Neoplasie vescicali e uretrali
Malattie delle basse vie urinarie del gatto



LEZIONI ESERCITATIVE 16h

a) Ambulatori (sotto la supervisione del personale clinico / accademico) Casi clinici first opnion oppure second opnion

- Registrazione del paziente
- Raccolta dell'anamnesi (discussione)
- Esame clinico di base vs esame specialistico (discussione)
- Proposta di diagnosi differenziale (discussione)
- Discussione con il personale clinico sull'algoritmo decisionale per le procedure diagnostiche
- Accompagnamento del paziente nelle procedure diagnostiche (raggi X, ecografia endoscopica ecc.)
- Emissione di una diagnosi, un trattamento adeguato e una prognosi
- Stesura del referto clinico e prescrizione di terapie farmacologiche (se necessario)
-

b) Sale chirurgiche (sotto la supervisione del personale clinico / accademico)

- Registrazione del paziente
- Raccolta di anamnesi (discussione)
- Esame clinico per il protocollo chirurgico e anestesiologico (Discussione)
- Spiegazione del protocollo chirurgico e anestesiologico e possibili complicanze (Discussione)
- Partecipazione alla Illustrazione del consenso informato alle procedure chirurgiche e anestesiologiche al proprietario
- Discussione sul trattamento chirurgico / tecnica, cure postoperatoria e potenziali complicanze a breve medio e lungo termine
- Discussione protocollo anestesiologico e analgesico basato sul trattamento chirurgico più discussione/scelta del protocollo analgesico postoperatorio
- Procedure preoperatorie per il paziente:
Preparazione del campo chirurgico ( tricotomia, pulizia e disinfezione )
- Procedure preoperatorie - personale chirurgico (scrub mani e applicazioni di specifici abiti chirurgici)

- Preparazione del sito chirurgico
- Assistenza alle procedure chirurgiche / esecuzione di alcune procedure chirurgiche
- Pianificazione dell'assistenza postoperatoria e della comunicazione con il servizio di ricovero
- Seguire / ricontrollare il paziente nel Reparto di degenza
- Stesura del rapporto chirurgico
- Stesura il modulo per l'esame istopatologico (biopsia chirurgica)
- Discussione clinico del caso / casi chirurgici.
- Stesura del referto clinico e la prescrizione delle terapie farmacologiche (se necessario
Materiale didattico e bibliografia
1. Veterinary Surgery: Small Animal Karen Tobias & Spencer Johnston Ed.2012 Saunders ISBN 978-1-4377-0746-5 Part Vol 1: 9996073696; Part Vol 2: 9996073637 (Lingua Inglese)
2. Small Animal Surgery 5th Edition; Theresa Fossum Hardcover ISBN: 9780323443449
Imprint: MosbyPublished Date: 29th May 2018 Page Count: 1584

Lo studente a sua discrezione può consultare per ulteriori approfondimenti relativamente alla patofisiologia e alle terapie chirurgiche delle malattie dei piccoli animali i seguenti testi:

- Mechanisms of Disease in Small Animal Surgery di M. Joseph Bojrab (Autore), Eric Monnet
(Autore) Editore: Teton NewMedia; 3 edizione (1 gennaio 2010) Lingua: Inglese ISBN-13: 978-
1591610380

- Current Techniques In Small Animal Surgery BOJRAB-WALDRON-TOOMBS 5° Ed., 1162
Pagg., 1000 Ill., TETON NEWMEDIA, Dicembre 2014 Lingua inglese ISBN 9781591610359

ALTRO MATERIALE DIDATTICO
-Ariel: SI http://dstefanelloccpa.ariel.ctu.unimi.it/ (pdf delle slides utilizzate per le lezioni frontali)
-Altro: NO
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
Da concordarsi con gli studenti previo appuntamento via posta elettronica
Lodi, reparto di chirurgia piccoli animali
Ricevimento:
previo appuntamento
via Ponzio 7