Chimica analitica ii / laboratorio di chimica analitica ii

A.A. 2019/2020
Insegnamento per
12
Crediti massimi
136
Ore totali
SSD
CHIM/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Strumentazione e principi delle principali tecniche analitiche e di separazione. Risoluzione di problematiche quali- e quantitative comuni.
Al termine del corso lo studente è in grado di risolvere piccoli problemi analitici quali e quantitativi con la scelta della tecnica strumentale più idonea. Capacità di individuare la struttura di semplici composti organici dai relativi spettri IR, NMR e MS.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
Modulo: Chimica Analitica II
CHIM/01 - CHIMICA ANALITICA - CFU: 6
Lezioni: 48 ore
Docente: Prati Laura

Modulo: Laboratorio di Chimica Analitica II
CHIM/01 - CHIMICA ANALITICA - CFU: 6
Esercitazioni: 48 ore
Laboratori: 32 ore
Lezioni: 8 ore
Turni:
Corso A
Docente: Guglielmi Vittoria
Corso B
Docente: Guglielmi Vittoria

Informazioni sul programma
Modalità di frequenza: Fortemente consigliata, laboratorio obbligatorio
Modalità di erogazione: Tradizionale
Propedeuticità
Chimica Analitica I
Prerequisiti e modalità di esame
Modalità di esame:
L'esame prevede:
- Prova scritta di 5 domande/esercizi basate su esercitazioni in aula ed esperienze di laboratorio.
- Prova scritta suddivisa in due parti:
- 6 quesiti di rapida soluzione che, solo se risolti, permettono di continuare la prova
-5 domande aperte che vertono su teoria e interpretazione di spettri.
Le due prove si svolgono in momenti diversi ma costituiscono unica votazione.
Modulo: Laboratorio di Chimica Analitica II
Programma
Esercitazioni pratiche quali e quantitative sulle principali tecniche spettroscopiche (AAS, AES, UV-Vis, IR, fluorescenza) e cromatografiche (GC, HPLC) presentate nelle lezioni teoriche.
Modulo: Chimica Analitica II
Programma
Principi dei metodi spettrofotometrici e fotoelettronici. Assorbimento ed emissione atomica. Spettroscopia molecolare: assorbimento UV-vis, infrarosso e Raman, fluorescenza e fosforescenza.
Spettrometria di massa.
Risonanza Magnetica Nucleare: tecniche monodimensionali 1H- e 13C-NMR. Analisi dei parametri spettrali: chemical shift e costanti di accoppiamento. Effetto Overhauser
Principi e metodi delle separazioni cromatografiche (GC e HPLC).
Impostazione di analisi quali e quantitative.
Esercitazioni sulla interpretazione degli spettri NMR, UV-Vis, IR, massa per la determinazione strutturale di molecole organiche. Applicazione pratica dei concetti esposti durante le lezioni teoriche. Esercitazioni numeriche sulle applicazioni quantitative delle tecniche spettroscopiche e cromatografiche presentate.
Materiale didattico e bibliografia
- Holler, Skoog, Crouch "Chimica Analitica Strumentale" EdiSES, VCH;
- R.M. Silverstein, F.X. Webster, Identificazione spettroscopica di composti organici, Ed. CEA,
- Dispense del docente
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
martedì 10.00-12.00
Ricevimento:
Il docente riceve su appuntamento (da concordare via email) in qualsiasi giorno della settimana
Ufficio del docente, Dipartimento di Chimica, via Golgi 19, stanza 109