Atti processuali e pareri in materia penale

A.A. 2019/2020
Insegnamento per
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/16 IUS/17
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- acquisire o affinare la capacità di formulare per iscritto risposte persuasive a quesiti pratici di diritto penale e processuale penale, mettendo a frutto le tecniche dell'interpretazione e del ragionamento giuridico;
- acquisire dimestichezza con i metodi di redazione dei pareri e di alcuni tipi di atti processuali penali;
- acquisire o affinare la capacità di svolgere in modo esaustivo ed efficace le ricerche di giurisprudenza e di dottrina, in vista della redazione di pareri e atti in materia penale.
Al termine del corso lo studente che abbia proficuamente appreso la materia ed il metodo sarà in grado di affrontare un caso concreto, individuando i problemi sottesi alla fattispecie proposta ed essendo in grado di argomentare correttamente la soluzione sia nell'ambito di un atto processuale sia nel contesto di un parere.

Struttura insegnamento e programma

Edizione attiva
Responsabile
Moduli o unità didattiche
I modulo
IUS/16 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - CFU: 0
IUS/17 - DIRITTO PENALE - CFU: 0
Lezioni: 20 ore

II modulo:
IUS/16 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - CFU: 0
IUS/17 - DIRITTO PENALE - CFU: 0
Lezioni: 22 ore

Informazioni sul programma
Il corso è diretto agli studenti che intendano misurarsi con la vita reale del sistema penale, apprendendo gli strumenti basilari per redigere pareri di diritto penale e atti tipici della prassi giudiziaria penale, come l'atto di appello, anche in vista della proficua partecipazione alle prove scritte dell'esame di abilitazione alla professione di avvocato.
Durante lo svolgimento del corso gli studenti verranno seguiti nella stesura di pareri finalizzati a risolvere concreti problemi giuridici di diritto penale, nonché di atti processuali penali, anche attraverso esercitazioni in aula ed elaborati individuali corretti dai docenti.

Informazioni aggiuntive: Per i necessari aggiornamenti normativi e giurisprudenziali si rinvia alla pagina Ariel del corso.
La frequenza al corso è obbligatoria.
Propedeuticità
Come da regolamento didattico del corso di laurea; in particolare sono propedeutici Istituzioni di diritto privato, Diritto costituzionale. Il superamento dei corsi di Diritto penale e di Diritto processuale penale è propedeutico.
Prerequisiti e modalità di esame
È previsto un esame scritto al termine di ogni modulo, valutato in trentesimi, consistente nella redazione di un atto e di un parere.
Entrambe le prove scritte hanno lo scopo di verificare le competenze acquisite dallo studente in merito all'individuazione dei problemi giuridici posti da un caso concreto ed alla corretta redazione ed argomentazione di un atto e di un parere.
L'attribuzione del voto finale, dato dalla media dei voti riportati negli esami finali di ogni modulo, presuppone il positivo superamento delle due prove.
II modulo:
Programma
Il corso è strutturato in due moduli, da 21 ore ciascuno, tenuti nel primo semestre del quarto anno.
Gli studenti interessati devono iscriversi con un'email indirizzata a lucio.camaldo@unimi.it e pietro.chiaraviglio@unimi.it .
I modulo
Programma
Il corso è strutturato in due moduli, da 21 ore ciascuno, tenuti nel primo semestre del quarto anno.
Gli studenti interessati devono iscriversi con un'email indirizzata a lucio.camaldo@unimi.it e pietro.chiaraviglio@unimi.it .
Periodo
Primo semestre
Periodo
Primo semestre
Modalità di valutazione
Esame
Giudizio di valutazione
voto verbalizzato in trentesimi
Docente/i
Ricevimento:
I semestre e II semestre: venerdi dalle ore 14.00 alle ore 16.00
Istituto di diritto penale - Dipartimento Cesare Beccaria
Ricevimento:
giovedì ore 15
Dipartimento di Scienze Giuridiche Ecclesiasticistiche, Filosofico-Sociologiche e Penalistiche "Cesare Beccaria"- Sez. di scienze penalistiche
Ricevimento:
venerdi a partire dalle 13
Sezione di scienze penalistiche, Dipartimento Cesare Beccaria