BIOTECNOLOGIE VEGETALI, ALIMENTARI E AGRO-AMBIENTALI (Classe LM-7)-Immatricolati dall'anno accademico 2009/10

Area Scienze Agrarie e Alimentari
Laurea magistrale
A.A. 2017/2018
LM-7 - Biotecnologie agrarie
Laurea magistrale
120
Crediti
Accesso
Libero con valutazione dei requisiti di accesso
2
Anni
Italiano
Il corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Vegetali, Alimentari e Agroambientali ha lo scopo di preparare laureati che possiedano conoscenze specialistiche e padronanza di tecniche innovative nei campi fondamentali delle biotecnologie vegetali, alimentari e agroambientali.
I laureati in Biotecnologie Vegetali, Alimentari potranno quindi operare, con funzioni di elevata responsabilità nella direzione di laboratori, sia pubblici che privati, a prevalente caratterizzazione biotecnologica del settore agrario, alimentare e ambientale, nel settore del disinquinamento, della conservazione, della protezione e del miglioramento dell'ambiente e nel coordinamento, anche a livello gestionale ed amministrativo, di programmi di sviluppo e sorveglianza delle biotecnologie applicate a tali comparti. Sbocchi professionali sono, inoltre, da individuare nel contesto delle imprese di servizi e consulenza per la tutela e il controllo dell'ambiente, per il controllo degli alimenti sia per uso umano che per uso zootecnico, delle aziende produttrici di mezzi biotecnologici per l'agricoltura e nel contesto della cooperazione internazionale.
http://statistiche.almalaurea.it/universita/statistiche/trasparenza?cod…
Possono accedere al corso di laurea magistrale in Biotecnologie vegetali, alimentari e agroambientali tutti i laureati delle lauree nella classe L-2 (Biotecnologie), nonché nella corrispondente classe relativa al D.M. 509/99. I laureati in una delle lauree nella classe L-2 (Biotecnologie) sono ammessi direttamente senza ulteriori selezioni. Possono altresì accedervi coloro che siano in possesso di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo in base all'equipollenza.
E' possibile l'accesso anche a studenti in possesso di altre lauree, previa valutazione da parte dell'apposita Commissione nominata dal Consiglio di Coordinamento Didattico, della coerenza del loro curriculum universitario in relazione al dettato dell'Ordinamento didattico del Corso di laurea. L'ammissione è basata esclusivamente sulla valutazione del curriculum universitario e non prevede prove o colloqui. Il risultato di tale valutazione è comunicato per via elettronica ai candidati.
Sono ammessi anche i laureandi a condizione che conseguano il titolo entro il 31 dicembre 2017.
Il Corso di Studi offre la possibilità di accedere a settori di studio che possono essere sviluppati all'estero tipici delle biotecnologie vegetali, alimentari e ambientali, anche grazie alle collaborazioni già esistenti tra i docenti del corso e docenti di prestigiose istituzioni europee.
Le possibilità di studio nel quadro del Programma ERASMUS+, le specifiche modalità di partecipazione e i criteri di selezione degli studenti sono descritti nel bando relativo al Corso di Laurea. Sono stati stipulati accordi con 10 università partner, ampiamente distribuite in tutta Europa, selezionate sulla base della affinità didattica con le finalità del corso di studi e la notorietà nel settore scientifico specifico. Le aree di studio che possono essere sviluppate all'estero sono, di norma, quelle trattate dagli insegnamenti su cui il Corso di Laurea si articola.
Il fine della mobilità è di svolgere attività formative sostitutive di una parte del proprio piano di studi, compreso lo svolgimento di tirocini e tesi di laurea.
La definizione del programma di studio (Learning Agreement, LA) avviene in collaborazione con il responsabile Erasmus (Dr. Alessio Scarafoni), sia per quanto riguarda la scelta degli esami che per l'organizzazione dei tirocini/tesi. Il programma prevedrà attività formative per un numero di CFU proporzionali alla durata del soggiorno, in accordo con le disposizioni generali dell'Ateneo. Per lo svolgimento all'estero di un'attività sperimentale che costituisca una parte o la totalità del tirocinio previsto dal proprio piano degli studi, viene richiesta una lettera di consenso da parte di un docente dell'università partner e l'accettazione del programma e del periodo di svolgimento del tirocinio da parte di un docente del corso di studi che fungerà da relatore.
Tutte le attività saranno riconosciute nella carriera dello studente, purché completate con risultati positivi (conseguimento di almeno il 70% dei CFU previsti dal LA) e certificate dal "transcript of records", documento rilasciato dall'università ospitante al termine del soggiorno dello Studente. Il Collegio Didattico delibererà il riconoscimento dei crediti e dei voti degli esami sostenuti in conformità a una scala di conversione predefinita.
Frequenza consigliata

Elenco insegnamenti

Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Biotecnologie proteiche ed applicazioni di bioinformatica 6 56 Italiano
Chimica degli acidi nucleici 6 56 Italiano
Economia e politica delle agrobiotecnologie 6 48 Italiano
Fisiologia molecolare delle piante 6 48 Italiano
Genomica 6 48 Italiano
Facoltativo
Qualità e sicurezza degli alimenti biotecnologici 6 48 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Biotecnologie dei sistemi microbici 6 52 Italiano
Biotecnologie fitopatologiche 6 56 Italiano
Ingegneria cellulare 6 56 Italiano
Facoltativo
Biocatalisi applicata 6 56 Italiano
Biodiversità e biotecnologie in zootecnia 6 56 Italiano
Biotecnologie applicate agli artropodi 6 56 Italiano
Biotecnologie vegetali per l'ambiente 6 48 Italiano
Nutrizione umana e nutraceutica 6 48 Italiano
Regole di composizione
- Primo o secondo anno: due insegnamenti a scelta orientata da scegliere tra i seguenti:
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Qualità e sicurezza degli alimenti biotecnologici 6 48 Italiano Primo semestre
Biocatalisi applicata 6 56 Italiano Secondo semestre
Biodiversità e biotecnologie in zootecnia 6 56 Italiano Secondo semestre
Biotecnologie applicate agli artropodi 6 56 Italiano Secondo semestre
Biotecnologie vegetali per l'ambiente 6 48 Italiano Secondo semestre
Nutrizione umana e nutraceutica 6 48 Italiano Secondo semestre
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Prova finale 42 Italiano
Regole di composizione
- Il secondo anno prevede insegnamenti a scelta libera da parte dello studente per un totale di 12 CFU.
- A completamento dell'ordinamento degli studi, lo studente dovrà obbligatoriamente svolgere un'attività di laboratorio interdisciplinare oppure seguire seminari, convegni, corsi diaggiornamento per conseguire i 6 CFU previsti per queste attività.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Altro (seminari, tirocini etc.) 6 Italiano Non definito
Attività di laboratorio interdisciplinare 6 Italiano Non definito
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Molecular plant pathology 4 48 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Tracciabilità molecolare degli alimenti 4 36 Italiano
Non definito
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Altro (seminari, tirocini etc.) 6 Italiano
Attività di laboratorio interdisciplinare 6 Italiano
Presidente del Collegio Didattico
SARA BORIN
Contatti