Biblioteca di Medicina Veterinaria

Di cosa si occupa

La Biblioteca di di Medicina Veterinaria si propone di promuovere la conoscenza  fornendo libero accesso all’informazione scientifica per scopi didattici, di studio e di ricerca.

Trasferita dalla storica sede di Milano alla nuova sede di Lodi nel settembre 2019, la Biblioteca si colloca nella parte centrale della struttura disegnata dal prestigioso architetto giapponese Kengo Kuma, in un spazio in cui architettura e natura si fondono grazie all'impiego di materiali costruttivi come legno e vetro e alla presenza del verde delle campagne lodigiane e dell'acqua della Roggia Bertonica e del laghetto.

Attività

Principali aree di responsabilità 

Le biblioteche garantiscono l’erogazione dei seguenti servizi al pubblico:

  • offerta di spazi adeguatamente attrezzati, con orari ampi di accesso e servizi di accoglienza e orientamento
  • accesso alle collezioni bibliografiche analogiche - a scaffale aperto e in magazzino - ed elettroniche
  • consultazione degli archivi
  • prestito
  • prestito interbibliotecario e fornitura di documenti non posseduti
  • libri per gli esami
  • informazione bibliografica e formazione degli utenti
  • informazione e comunicazione agli utenti
  • riproduzione e stampa.

Le biblioteche svolgono attività di back office a supporto dei servizi al pubblico:

  • selezione e acquisizione del materiale bibliografico e archivistico attraverso le procedure di acquisto centralizzato o ricevuto in dono o comodato
  • catalogazione descrittiva e indicizzazione delle risorse informative bibliografiche
  • inventariazione archivistica
  • collocazione, revisione e conservazione del materiale librario
  • gestione dei periodici
  • partecipazione a iniziative, progetti e gruppi di lavoro nell’ambito dello SBA finalizzati alla promozione, all’innovazione e allo sviluppo dei servizi bibliotecari.

Alle biblioteche sono demandate responsabilità gestionali in merito:

  • all’organizzazione del lavoro e del servizio, al fine di garantire continuità e qualità del servizio 
  • alla partecipazione al processo di costruzione del budget della Direzione, attraverso la previsione e la stima finanziaria delle esigenze di beni e servizi della biblioteca e monitorando lo stato di assorbimento delle risorse finanziarie
  • al costante aggiornamento dell’inventario del materiale bibliografico conservato presso la biblioteca attraverso il sistema di automazione bibliotecaria in uso.
Dove si trova
Referenti e contatti