Direzione Didattica e Formazione

fa parte di
Di cosa si occupa

La Direzione Didattica e Formazione sovraintende al complesso dei processi e dei procedimenti amministrativi correlati alla definizione dell’offerta formativa dell’Ateneo, nelle fasi di progettazione, istituzione, accreditamento e attivazione dei corsi di laurea, di laurea magistrale e a ciclo unico.

La Struttura coordina e gestisce altresì le procedure correlate alle attività di formazione dottorale e di formazione post lauream specialistica e professionalizzante, nonché ai percorsi di formazione permanente e continua, in aderenza ai principi del sistema di Quality Assurance.

La Direzione si pone come interlocutore con gli Organi di governo e con le strutture che a vario titolo collaborano all’offerta formativa, fornendo un contributo specialistico nella progettazione dell’offerta ai vari livelli.

Contribuisce allo sviluppo dell’internazionalizzazione dell’Ateneo per la didattica e la formazione. Provvede, inoltre, a dare attuazione alle politiche di Ateneo volte a consolidare e ampliare le relazioni e le collaborazioni scientifiche e didattiche internazionali, ad incrementare l’attrattività di studenti stranieri nei vari livelli di formazione, a favorire la mobilità.

Sportello di orientamento all'utenza

Attività

Principali aree di responsabilità:

  • assicurare il procedimento di progettazione, revisione e accreditamento dei corsi di laurea, di laurea magistrale e a ciclo unico, di formazione dottorale e di formazione post lauream specialistica, curando l’iter istruttorio per l‘acquisizione dei pareri degli organismi competenti per le nuove istituzioni e gestendo, per le parti di competenza, la Banca Dati ministeriale
  • supportare e coadiuvare le procedure e gli adempimenti relativi all’autovalutazione e accreditamento dei corsi di studio previsti dalla normativa in vigore
  • fornire un contributo specialistico, in collaborazione con gli Organi di Governo e di Assicurazione della Qualità, nella definizione delle linee di indirizzo e delle linee guida per il corretto approntamento dell’offerta formativa annuale e il suo continuo miglioramento
  • gestire e curare il processo dell’emanazione e modificazione dei principali Regolamenti di Ateneo inerenti alla didattica
  • coordinare le procedure amministrative concernenti la definizione dell’offerta di master e corsi di perfezionamento dell’Ateneo e lo svolgimento dei corsi, anche fornendo supporto tecnico nella predisposizione dei progetti collaborando alla pubblicizzazione e promozione delle iniziative
  • promuovere la progettazione di iniziative di formazione, anche attraverso analisi dei bisogni, nei diversi campi disciplinari presenti nell’Ateneo, creando reti sulle attività di life long learning con le imprese, ordini professionali e gli altri Enti privati e pubblici
  • coordinare le procedure amministrative per l’attivazione di percorsi post-lauream volti alla formazione degli aspiranti docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado
  • promuovere azioni per allargare le reti di relazioni con l’estero dell’Ateneo e incrementare la dimensione internazionale della didattica mediante lo sviluppo di programmi di studio integrati e assicurare un supporto amministrativo e tecnico-giuridico nella definizione delle politiche di internazionalizzazione agli Organi deputati
  • individuare programmi e iniziative nazionali e internazionali di finanziamento per favorire la mobilità internazionale e per sviluppare progetti formativi in collaborazione con paesi stranieri e curarne la diffusione presso le strutture universitarie, facilitando la partecipazione dell’Ateneo
  • curare la formulazione, l’iter approvativo e la stipula di accordi, convenzioni-quadro, protocolli d’intesa e memorandum per la didattica internazionale, procedendo alla verifica della rispondenza alle regole interne per gli accordi proposti dalle università partner
  • gestire, nell’ambito di programmi europei e di convenzioni con atenei stranieri, l’intero processo amministrativo inerente alla mobilità in entrata e in uscita di studenti, sia per studio sia per tirocinio, di professori e ricercatori e di personale TAB, curando gli aspetti finanziari connessi, i rapporti con le università straniere, con i docenti responsabili dei Dipartimenti, con le Agenzie nazionali che operano per conto della Commissione europea e con le associazioni studentesche che si occupano di attività a carattere europeo, nonché la produzione di materiale informativo
  • garantire lo sviluppo dei progetti internazionali per formazione finanziata cui l’Ateneo aderisce, supportando i docenti nella fase di definizione del progetto e curando gli aspetti amministrativi-gestionali
  • coordinare l’attività amministrativa-gestionale della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali di Ateneo.
Dove si trova