Voi siete qui

Formazione obbligatoria Specifica, rischio medio per gli studenti che svolgeranno il tirocinio presso le Aziende Vitivinicole, come previsto dall’art. 37 del D.Lgs. 81/2008  

l’Ufficio Gestione e Sviluppo Risorse Umane dell’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con il Prof. Antonio Tirelli, ha organizzato una giornata di “Formazione obbligatoria Specifica, rischio medio” per gli studenti che svolgeranno il tirocinio presso le Aziende Vitivinicole, come previsto dall’art. 37 del  D.Lgs. 81/2008.

 

La giornata si propone di fornire una preparazione particolare che consenta di affrontare le differenti problematiche connesse all’attività in contesti anche complessi e si svolge con il seguente calendario:

 

I   gruppo - 22 giugno 2018 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle ore 18.00

II gruppo - 29 giugno 2018 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle ore 18.00

III gruppo - 04 luglio 2018 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle ore 18.00

Agraria Edificio 5 - Aula C24  - Via Celoria 2 Milano

Il programma è dedicato alle specifiche esigenze degli studenti tirocinanti, per i quali è prevista un’obbligatoria alternanza studio/lavoro, che si trovano a operare in un ambiente esterno valutato a rischio medio. Il corso ha l’obiettivo di far acquisire ai partecipanti le nozioni fondamentali della sicurezza sul lavoro; fornire strumenti e strategie per cui il lavoratore è chiamato ad operare per preservare lo stato di sicurezza sul luogo di lavoro.

 

Gli argomenti trattati saranno i seguenti:

ambienti di lavoro: l’eterogeneità dell’azienda vitivinicola, il lavoro nei campi e le attività industriali della cantina;
movimentazione delle merci: mezzi di sollevamento e trasporto: i rischi del trattore e le relative attrezzature agricole e quelli dei carrelli elevatori della cantina;
movimentazione manuale dei carichi;
rischio meccanico: i rischi correlati alle diverse attrezzature, sia agricole che di cantina,
rischi fisici: rumori, vibrazioni e polveri;
rischio elettrico;
rischio biologico e tutela sanitaria, gli agenti patogeni del mondo agricolo ed in particolare delle vigne e delle cantine;
fitofarmaci e detergenti: il corretto utilizzo dei verderami, di specifici fitofarmaci, compresi i rischi delle varie situazioni climatiche cui vengono distribuiti;
esplosione: situazioni a rischio delle cantine;
gestione delle emergenze;
DPI l’importanza del DPI, le tipologie di DPI legati ai rischi del settore vitivinicolo in campo ed in cantina;
gli spazi confinati: esempi di realtà e situazioni in cui uno spazio in cantina può diventare confinato.

 

 

La docenza del corso è affidata alla Società CAMPOVERDE S.r.l.