Il webmail di Ateneo  

Accesso al webmail in Single sign-on (SSO)

Dal mese di febbraio l'accesso al webmail di Ateneo:

https://securemail.unimi.it/

avviene attraverso il servizio di autenticazione del portale di Ateneo. E' cambiata dunque l'interfaccia, che si presenta così:

Il vantaggio di questa soluzione è che implenta la funzione di Single sign-on : autenticandosi al webmail, automaticamente si ha accesso diretto a tutti gli altri servizi on line del portale, senza dover reinserire le proprie credenziali. Viceversa, autenticandosi ad uno dei servizi di portale (ad esempio StartWeb), l’accesso alla propria casella di posta attraverso il webmail è immediato, senza doversi autenticare nuovamente.

Vale anche il principio inverso, ovvero la funzione di Single sign-out. Se si hanno più sessioni aperte sullo stesso browser (webmail, cedolini, presenze, ..) la disconnessione, o logout, da una di queste applicazioni comporta la disconnessione anche da tutte le altre.

Possibili criticita':

1. Il cambiamento di questa modalità può mettere in crisi i browser Internet (Chrome, IE, Firefox, Safari, ..)
perche' mantengono in memoria (cache) la chiave di sessione della precedente autenticazione.
Può essere quindi necessario provvedere alla "pulizia" della memoria (cache) del browser.
Per procedere seguite le seguenti istruzioni (per i principali browser internet):

Internet Explorer:
Cliccare sul simbolo dell’ingranaggio presente in alto a destra oppure, in alternativa, premere il pulsante “Alt” della tastiera in maniera di far apparire il menu “strumenti”.
Cliccare sopra la voce “opzioni internet ” presente nel sotto menu “strumenti”.
Apparirà la scheda “Opzioni internet” e nella schermata “Generale” cliccare su “Elimina ...” nella sezione “Cronologia esplorazioni".
Dalla schermata che si aprirà cliccare nuovamente su “elimina” quindi su “Ok” nella schermata successiva. Riavviare quindi il browser.

Mozilla Firefox:
Cliccare sulla icona dell’ingranaggio  Impostazioni  >  Strumenti  >  Opzioni.
Dalla scheda “Opzioni” che si sarà aperta cliccare su “Privacy” e, quindi, su “Cancella la cronologia recente”.
Dalla scheda che si aprirà selezionare dal menù a tendina posizionato in alto a destra l’opzione “tutto” e proseguire cliccando su “Cancella adesso”.
Dare l’ok nella schermata successiva. Riavviare quindi Firefox.

Google Chrome:
In Chrome l’unico metodo per far apparire la scheda delle opzioni è cliccare sul simboletto formato da tre righe orizzontali (o tre puntini) posto in alto a destra a fianco della URL aperta.
Cliccando su di questo apparirà il sotto menu, dal quale si potrà selezionare la voce “Cronologia”.
Da questa scheda cliccare su “Cancella tutti i dati di navigazione…” e, dalla schermata che si aprirà, selezionare “tutto” dal menù a tendina presente.
Confermare cliccando nuovamente su “cancella dati di navigazione”. Riavviare quindi Chrome.

2. Chi accede al webmail con credenziali di ufficio e, con lo stesso browser, cerca di accedere a StartWeb (ad esempio), si presenterà a quest'ultima applicazione con le credenziali di ufficio (rimaste memorizzate nel browser), senza la possibilità di accedere con le proprie.

Questa situazione comporta la segnalazione di un errore da parte del servizio:

perche' con indirizzo di ufficio non si puo', evidentemente, accedervi.

In questo caso, si puo' utilizzare un altro browser e accedere all'applicazione con le proprie credenziali oppure, in alternativa, ci si deve temporaneamente disconnettere dal webmail, accedere al servizio di portale che interessa e inserire le proprie credenziali personali.

3. Se si gestiscono via webmail due indirizzi di posta (ad esempio, uno personale e uno di ufficio), si deve usare l'accorgimento, volendo passare da una casella all'altra, di effettuare una disconnessione corretta dal primo account, che si esegue cliccando sul comando "Disconnetti", posto in alto a destra, e quindi su "Abbandona questa pagina".

Se si effettua un logout non corretto (tipicamente, chiudendo direttamente il browser o la scheda del browser in cui è caricato il webmail), il browser stesso mantiene in memoria i dati dell'autenticazione precedente: il risultato è che, al tentativo successivo di accesso, il browser non ripropone la schermata di inserimento delle credenziali, ma fa accedere nuovamente, e senza più mediazioni, alla prima casella.



Breve descrizione

Il webmail di Ateneo è raggiungibile al seguente indirizzo.
Ecco come si presenta il webmail non appena vi si accede:

webmail-portale

 


Nel riquadro in alto a sinistra sono visualizzate le Cartelle presenti sul server. Le cartelle già presenti sono Inbox (Posta in arrivo), Draft (Bozze), Trash (Cestino), Sent (Posta inviata). E' possibile creare nuove cartelle agendo con il tasto destro del mouse e scegliendo l'opzione "Nuova Cartella".
 
  Un'altra opzione importante che si abilita cliccando con il tasto destro è "Condividi cartella", che consente di rendere accessibile il contenuto della cartella condivisa ad altri indirizzi di posta nel dominio unimi.it. E' possibile determinare il livello di autorizzazione: sola lettura dei messaggi, lettura e scrittura, nessuna abilitazione.
Scegliendo l'opzione "Proprietà" viene indicato lo spazio disco occupato dai messaggi presenti nella cartella selezionata.
 
  Selezionando una casella, si ottiene, nell'area centrale in alto, la visualizzazione dei messaggi in essa contenuti. Come succede nei più comuni client, selezionando un messaggio vengono abilitati una serie di comandi, come "Rispondi", "Inoltra", "Sposta", "Stampa" ed "Elimina". Alcuni comandi contengono a loro volte più opzioni.
Nell'area in basso, viene visualizzato il corpo del messaggio selezionato.
 
  Nell'area in basso a sinistra, indicata in immagine come "area scelta funzione", è possibile selezionare quattro funzioni disponibili:
La Posta
Il Calendario (solo per i domini unimi.it e guest.unimi.it)
La Rubrica
Le opzioni
La novità più rilevante è rappresentata dal Calendario, presentato più in dettaglio successivamente.
 
  E' possibile gestire una Rubrica personale, ed effettuare operazioni di importazione ed esportazione di rubriche gestite attraverso applicazioni client residenti sul proprio computer.
 
  La funzione "Opzioni" consente una serie di personalizzazioni del proprio ambiente di posta.
Tra queste, l'impostazione di un inoltro su altre caselle di posta elettronica, di una risposta automatica (vacation message), di filtri per "deviare" i messaggi in arrivo su vostre specifiche cartelle in base ad alcuni elementi caratterizzanti il messaggio (mittente, presenza di certe parole nel Soggetto della mail, e così via).
 
  E' possibile configurare identità multiple e di poterle gestire attraverso questo unico ambiente di posta, proprio come avviene nei client di posta più comuni.
Di seguito si entra nel dettaglio delle varie funzionalità.
 
 Drag&drop
  E' possibile spostare messaggi da una casella all'altra con una semplice operazione di "drag&drop" (selezionare un certo numero di messaggi e spostarli con il mouse nella nuova cartella).
 
 Selezionare un gruppo di destinatari dalla Rubrica
  E' possibile inviare un messaggio ad una molteplicità di destinatari aprendo la propria Rubrica, selezionando i contatti che interessano e selezionando l'opzione "Invia un messaggio".
 
 Gestione di più indirizzi di posta elettronica
  Attraverso questo ambiente è possibile creare e gestire diversi profili, ciascuno con il proprio indirizzo di posta elettronica, come avviene con le più comuni applicazioni "client" di posta (Outlook, Outlook Express, Thunderbird, ...).
Ogni identità può essere personalizzata con il proprio indirizzo mittente, vCard e firma. Ogni identità è associata con la configurazione del corrispondente account di posta.
Nella fase di composizione di un messaggio, è possibile scegliere da un menu a tendina quale identità si vuole utilizzare come mittente del messaggio.

Selezione di tutti i messaggi
  La visualizzazione dei messaggi in una Cartella non avviene più per pagine successive, come avveniva nella versione precedente in presenza di un gran numero di e-mail.
Come conseguenza, è ora possibile selezionare tutti i messaggi presenti in una Cartella ed effettuare in un solo colpo una serie di operazioni, come la cancellazione, lo spostamento in un'altra Cartella, e così via.