Voi siete qui

Qualità della ricerca e Terza Missione  

Il sistema di Assicurazione di Qualità (AQ) della ricerca delle università, analogamente a quanto previsto per la didattica, ha il fine di monitorare le condizioni e la regolarità di svolgimento delle attività di ricerca e la loro rendicontazione, definire gli obiettivi da perseguire verificando poi il grado di effettivo raggiungimento e riflettere sui risultati raggiunti.

Per questo l’Università degli Studi di Milano:

  • promuove il sistema AQ della Ricerca Dipartimentale e delle attività di Terza Missione in tutti i settori, attraverso la definizione e strutturazione di processi condivisi per l'autovalutazione e la valutazione responsabile e consapevole
  • monitora costantemente la produzione scientifica dei propri professori e ricercatori a tutti i livelli  e promuove e coordina le attività di valutazione interna ed esterna della ricerca, attraverso strumenti informatici che permettono attività di analisi, riesame e valutazione utili al miglioramento continuo
  • monitora e traccia le attività di Terza Missione e ne registra l’impatto economico e sociale.
     

Processi di assicurazione della qualità

Impegnato da sempre nella costruzione di un database affidabile e completo che serva da supporto decisionale per gli organi e i dipartimenti, l’Università degli Studi di Milano ha attivato dal 2005 un archivio istituzionale (AIR) che contiene tutte le pubblicazioni di docenti ricercatori, assegnisti, borsisti e dottorandi dell’Ateneo.
AIR è uno dei pochi archivi certificati in Italia, grazie a uno staff di 5 persone che si occupa del controllo e della validazione dei dati contenuti.

I dati presenti in AIR sono consultabili sia dagli sia uffici dell’amministrazione che dai direttori di dipartimento e dai loro delegati, che possono così avere in tempo reale le informazioni sui risultati della ricerca svolta nel proprio dipartimento, anche in confronto con altri dipartimenti/ settori disciplinari dell’Ateneo.

Il lavoro di certificazione dei dati voluto dall’Università degli Studi di Milano si estende anche a quelli presenti nelle banche dati internazionali (Scopus in particolare), per questo l’Ateneo sta operando un allineamento dei profili presenti nelle banche dati Scopus e WOS con ORCID (adempiendo a quella che originariamente doveva essere la fase 2 del progetto IRIDE).

AIR rappresenta una testimonianza dell’adesione dell’Università di Milano al principio della Scienza aperta come uno dei principali obiettivi della ricerca e persegue questa finalità anche attraverso la piattaforma riviste unimi dedicata periodici Open Access.