Terza missione

La Terza Missione affianca le due principali funzioni dell’università, ricerca scientifica e formazione, con il preciso mandato di diffondere cultura, conoscenze e trasferire i risultati della ricerca al di fuori del contesto accademico, contribuendo alla crescita sociale e all’indirizzo culturale del territorio.

L’Ateneo intende pertanto giocare un ruolo chiave quale motore economico e culturale per il territorio e propulsore di progresso e innovazione per la propria comunità di riferimento promuovendo il dialogo e l’interazione con i cittadini, il sistema economico e le istituzioni pubbliche e private al servizio di un percorso di innovazione della società aperto e sostenibile.

In quest’ottica, l’Università degli Studi di Milano intende assumere nella “società della conoscenza” il compito di valorizzare la ricchezza delle sue competenze multidisciplinari e creare sinergie e rapporti di collaborazione e scambio sia interni che con il territorio.

Una rete di Ateneo garantisce i processi di valorizzazione e di monitoraggio delle attività di Terza Missione.

ragazza in laboatorio
Valorizzazione della ricerca

L'applicazione e il trasferimento delle conoscenze e delle tecnologie prodotte dall'Ateneo: ricerca commissionata, brevetti e spin off.

capitello
Patrimonio storico e culturale

Il sistema museale, gli scavi archeologici, le biblioteche, i fondi e gli archivi, l'attività editoriale, la splendida Ca' Granda e gli altri edifici storici.

omini colorati e stilizzati
Responsabilità sociale

Public engagement, salute pubblica, sostenibilità, impegno sociale, formazione e relazioni con il mondo produttivo: tutto sulla relazione tra l'Ateneo e il territorio.

Dinamiche etiche e relazionali tra esseri umani e animali al centro della conference, in live streaming, organizzata dal dipartimento di Scienze e politiche ambientali dell’Università Statale di Milano, nell’ambito della Digital Week. Il superamento dell’antropocentrismo e le forme di apertura alla cittadinanza per le specie non umane saranno alcuni dei temi di dibattito tra addetti del settore.

“CitySense” è una app in realtà aumentata in grado di raccogliere e raccontare le percezioni e le prospettive dei cittadini sul presente e sul futuro delle città. Queste e altre funzionalità saranno presentate, nel webinar in live streaming, dai capifila del progetto AR4CUP di Politecnico e Università Statale di Milano, in occasione della Digital Week.

Quali sono, in epoca Covid, l’approccio verso la tecnologia e i nuovi codici dell’abitare e del vivere contemporaneo? In occasione della Digital Week, Claudia Campone, fondatrice di ThirtyOne Design, Paolo Milani, docente di Fisica della materia dell’Università Statale di Milano ed esponenti dell’hi-tech e delle istituzioni, rifletteranno, in live streaming, sulle necessità abitative emerse durante il lockdown e sulle sinergie tra città, centri di ricerca ed economia dell’innovazione.