Diritto e legislazione veterinaria  

Coordinatore: prof. Giancarlo Ruffo

Obiettivo: il corso si propone di far conoscere, interpretare e applicare le più recenti norme comunitarie e nazionali in materia di legislazione veterinaria e alimentare, che attribuiscono al medico veterinario compiti e funzioni e ne delineano la responsabilità sotto il profilo civile, penale e amministrativo; in particolare, verranno affrontate le problematiche legate alle sanzioni amministrative e ai reati di competenza sanitaria e commerciale.

Titoli di accesso: il corso si rivolge ai possessori di laurea in Medicina veterinaria, sia di vecchio sia di nuovo ordinamento.

Mese di attivazione: gennaio 2019

Durata: il percorso formativo è strutturato in 120 ore di didattica frontale ed esercitazioni:

  • diritto dell’Unione Europea; diritto amministrativo, elementi di diritto costituzionale, di diritto penale e processuale penale nei reati alimentari, di diritto civile e procedurale civile connesso al diritto amministrativo; la normativa orizzontale e la normativa verticale;
  • giustizia amministrativa e procedura sanzionatoria amministrativa;
  • ordinamento e organizzazione sanitaria;
  • controlli veterinari dell’Unione europea e provvedimenti comunitari;
  • comunicazione del rischio e tutela della salute del consumatore;
  • sanità pubblica veterinaria e interventi di audit e di ispezione;
  • alimenti e mangimi OGM e competenze medico veterinarie;
  • reati alimentari nell’attività investigativa dei NAS dell’Arma dei Carabinieri;
  • accertamento dei reati di maltrattamento di animali;
  • legislazione mangimistica: comparazione tra normativa nazionale e comunitaria, abrogazioni e modifiche;
  • macellazione degli animali: aspetti sanitari e di animal welfare;
  • malattie soggette ad obbligo di denuncia nella UE;
  • anagrafe degli animali da reddito e autorità preposte al controllo;
  • sanità animale nell’Unione Europea;
  • etichettatura alimentare e informazione al consumatore;
  • analisi normativa CE sul benessere durante i trasporti;
  • the organisation of EU FVO;
  • prevenzione del randagismo e sanità animale a livello regionale;
  • legislazione novel food;
  • nanotecnologie tra sicurezza alimentare e tutela dell’ambiente;
  • elementi di medicina veterinaria forense;
  • bioetica veterinaria e rapporto uomo-animale-ambiente;
  • gestione dei sottoprodotti di origine animale;
  • esercitazioni.

Contributo di iscrizione: € 616,00

Segreteria organizzativa: Dipartimento di Scienze Veterinarie per la Salute, la Produzione Animale e la Sicurezza Alimentare
Via Celoria, 10 – 20133 Milano
Prof. Giancarlo Ruffo - Tel. 02/503.17847 – Fax 02/503.17848

E-mail: giancarlo.ruffo@unimi.it