Pubblicato il: 09/02/2018
Studentessa affigge un avviso in bacheca

Studentessa - Foto di Vaclav Sedy, 2007

Al via - solo per gli studenti internazionali - le ammissioni per l’anno accademico 2018/2019 ai corsi di laurea magistrale ad accesso libero, vale a dire a tutti quelli che non richiedono il superamento di una prova selettiva.

Sono aperte a tutti, invece, le ammissioni ai corsi di laurea magistrale insegnati in inglese, sempre senza test selettivo all’ingresso.

I candidati devono avere una laurea triennale, o un titolo equivalente, o devono poterla conseguire entro il 31 dicembre 2018.

La scadenza per la presentazione delle domande di ammissioni è, per la maggior parte dei corsi fissata per il 14 settembre, ma è opportuno controllare i termini precisi indicati da ciascun corso consultando le schede disponibili sul portale d’Ateneo.

Le domande di ammissione si fanno online, entro le date specificate dai singoli corsi, registrandosi prima al sito d’Ateneo.

Ai candidati viene richiesto il pagamento della tassa di ammissione e il caricamento di alcuni documenti, come il certificato di laurea rilasciato dall’Università competente e la certificazione degli esami sostenuti, completa di voti e crediti ottenuti.

I candidati possono presentare certificazioni in lingua inglese, francese, spagnola e tedesca, per tutte le altre lingue è richiesta la traduzione in italiano.

I cittadini Non-UE che risiedono all’estero e non hanno un permesso di soggiorno italiano, devono prima presentare domanda di pre-iscrizione all’Ambasciata o al Consolato italiano nel loro paese di origine. E, a meno che non sia espressamente richiesto dal corso di laurea a cui desiderano iscriversi, sono esentati dalla prova di conoscenza della lingua italiana.

Un’apposita commissione valuta poi il possesso dei requisiti necessari all’ammissione e può decidere di chiedere ai candidati risultati idonei di sostenere un colloquio di valutazione (anche via Skype) o un test scritto.

I risultati della valutazione vengono comunicati a ciascun candidato via e-mail.