Voi siete qui

Erasmus+

Erasmus+ è il nuovo programma dell'Unione Europea che - fino al 2020 - sostituisce  e integra il programma comunitario LLP – Lifelong  Learning Programme, che da oltre 25 anni permette a studenti, laureandi, dottorandi e specializzandi di vivere un'esperienza di studio e  di tirocinio formativo (placement) - corsi, esami, tesi, attività di ricerca, di laboratorio e clinica - presso uno dei 300 università europee  partner, con successivo riconoscimento dell'attività svolta anche nella propria carriera accademica.
 
Migliorare la conoscenza di una lingua, promuovere la costruzione di una società europea attraverso lo studio e la formazione dei più giovani in contesti interculturali restano alcuni dei principali obiettivi del programma, che con Erasmus + si arricchisce anche delle  seguenti novità:

  • possibilità di soggiorno all'estero per studio e placement di massimo 12 mesi complessivi per ogni ciclo di studio (triennale e magistrale), di 24 mesi per i corsi a ciclo unico
  • mobilità per placement anche per i neo-laureati (entro 12 mesi dalla laurea)
  • mobilità anche verso Paesi extra-europei (si fa presente che per questa azione i posti sono molto limitati in quanto si rivolge principalmente alla mobilità in ingresso).

Durante la mobilità all'estero, gli studenti continuano a essere iscritti all'Università degli Studi di Milano e non devono pagare alcuna tassa e contributo all'Ateneo ospitante, ad eccezione di eventuali spese di segreteria.
 
I requisiti e le modalità di partecipazione ad Erasmus+ sono indicati in via generale nel Bando d'Ateneo, mentre requisiti specifici su corsi, borse di studio e procedure di selezione sono disponibili nei singoli Bandi di Area, disponibili online  sul portale unimi.it insieme a quello generale d'Ateneo tra febbraio e marzo.

La candidatura si presenta on line utilizzando il servizio Domanda Erasmus