Artificial intelligence for science and technology

viso in 3 d
Artificial intelligence for science and technology
Scheda del corso
A.A. 2022/2023
Laurea magistrale
interateneo Università degli Studi di Milano-Bicocca, Università di Pavia
LM-91 - TECNICHE E METODI PER LA SOCIETA DELL'INFORMAZIONE
Laurea magistrale
120
Crediti
2
Anni
Sede
Milano, Pavia
Lingua
Inglese

Il corso di laurea magistrale in Artificial Intelligence for Science and Technology, Classe LM-91 - Tecniche e metodi per la società dell’informazione, è organizzato congiuntamente dall’Università degli Studi di Milano-Bicocca, dall’Università degli Studi di Milano e dall’Università degli Studi di Pavia. Il corso, che ha una durata normale di due anni e comporta l’acquisizione di 120 CFU per il conseguimento del titolo, è ad accesso libero. L’ammissione è subordinata alla verifica del possesso dei requisiti curriculari e alla valutazione della personale preparazione del candidato. Per essere ammessi al corso è richiesto altresì un livello di conoscenza della lingua inglese pari o superiore al livello B2. Il corso di laurea magistrale è impartito in lingua inglese per consentire al laureato di inserirsi più facilmente in uno scenario professionale internazionale, con la capacità di dialogare e operare proficuamente in gruppi di lavoro e ambienti economici internazionali e per promuovere la mobilità internazionale per studio.

Al termine degli studi viene rilasciato il titolo di Laurea Magistrale in Artificial Intelligence for Science and Technology congiuntamente dall’Università degli Studi di Milano-Bicocca, dall’Università degli Studi di Milano e dall’Università degli Studi di Pavia. Il titolo consente l’accesso a Master di secondo livello e a corsi di dottorato.

La sede amministrativa è l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Le sedi e le strutture logistiche di supporto alle attività didattiche sono quelle messe a disposizione dall’Università degli Studi di MilanoBicocca, dall’Università degli Studi di Milano e dall’Università degli Studi di Pavia.

Nell’a.a. 2022/2023 sarà attivato solo il primo anno di corso.

Il corso, impartito in lingua inglese, è diretto a formare laureati magistrali specializzati negli aspetti avanzati dei fondamenti teorici, delle tecniche, delle metodologie e delle modalità di uso dell'intelligenza artificiale in applicazioni complesse nei settori scientifici e tecnologici, inclusi industria, ambiente, sistemi biomedicali, sistemi embedded e sistemi fisici complessi.

I laureati magistrali in Artificial Intelligence for Science and Technology saranno in grado di contribuire significativamente e in modo mirato alla diffusione e all'avanzamento delle conoscenze e delle competenze in questa disciplina e nei settori applicativi, promuovendo l'innovazione tecnologica anche per problemi e sistemi complessi, favorendo l'ammodernamento gestionale nelle aziende e nelle pubbliche amministrazioni e contribuendo in modo innovativo e creativo allo sviluppo economico e sociale del Paese.

  • Specialista in intelligenza artificiale per l'industria e l'ambiente

    Il laureato magistrale potrà operare nell'ambito della progettazione, realizzazione e gestione di sistemi informatici, anche complessi, per sistemi embedded intelligenti e le loro svariate aree di applicazione, nonché coordinare e guidare gruppi di lavoro in tali ambiti. In particolare, il laureato magistrale potrà mettere a frutto le sue competenze sulle metodologie e tecniche di intelligenza artificiale, sull'elaborazione di segnali e immagini, sul controllo e sull'interazione uomo-sistema. Questa attività potrà svolgersi, anche come libera professione, in tutti gli ambiti del settore privato e pubblico che operano nell'ambito dei sistemi embedded in un'ampia gamma di settori, tra cui quelli industriale, biomedicale, automobilistico e dei trasporti. I principali segmenti di mercato interessati sono: aziende nell'area dell'elettronica di consumo; aziende biomedicali; aziende automobilistiche e dei trasporti; società di servizi e pubbliche amministrazioni operanti nei settori industriale, ambientale, biomedicale, sanitario, automobilistico e dei trasporti; enti di ricerca e università per supporto tecnico alle attività di ricerca e sperimentazione negli ambiti delle conoscenze e competenze di questo profilo professionale o che necessitano di sistemi embedded intelligenti per le proprie attività.

  • Specialista in intelligenza artificiale per sistemi embedded intelligenti
    Il laureato magistrale potrà operare nell'ambito della progettazione, realizzazione e gestione di sistemi informatici, anche complessi, per sistemi embedded intelligenti e le loro svariate aree di applicazione, nonché coordinare e guidare gruppi di lavoro in tali ambiti. In particolare, potrà mettere a frutto le sue competenze sulle metodologie e tecniche di intelligenza artificiale, sull'elaborazione di segnali e immagini, sul controllo e sull'interazione uomo-sistema. Questa attività potrà svolgersi, anche come libera professione, nei settori privati e pubblici che operano nell'ambito dei sistemi embedded in un'ampia gamma di ambiti, tra cui quelli industriale, biomedicale, automobilistico e dei trasporti. I principali segmenti di mercato interessati sono: aziende nell'area dell'elettronica di consumo; aziende biomedicali; aziende automobilistiche e dei trasporti; società di servizi e pubbliche amministrazioni operanti nei settori industriale, ambientale, biomedicale, sanitario, automobilistico e dei trasporti; enti di ricerca e università per supporto tecnico alle attività di ricerca e sperimentazione negli ambiti delle conoscenze e competenze di questo profilo professionale o che necessitano di sistemi embedded intelligenti per le proprie attività.

  • Specialista in intelligenza artificiale per rilevamento ed elaborazione di segnali e immagini in healthcare e ambiente
    Il laureato magistrale potrà operare nell'ambito della progettazione, realizzazione e gestione di sistemi informatici, anche complessi, per applicazioni di elaborazione di segnali e immagini nell'healthcare e nell'osservazione ambientale, nonché coordinare e guidare gruppi di lavoro in tali ambiti. In particolare, potrà mettere a frutto le sue competenze sulle metodologie e tecniche di intelligenza artificiale, sulla sensoristica, sull'elaborazione di segnali e immagini, e sull'estrazione di conoscenza da immagini e segnali ambientali e biomedicali. Questa attività potrà svolgersi, anche come libera professione, in tutti gli ambiti del settore privato e pubblico che operano in ambito healthcare e ambientale. I principali segmenti di mercato interessati sono: aziende operanti nel settore della produzione di componenti e sistemi per l'healthcare e l'ambiente; società di servizi e pubbliche amministrazioni operanti nei settori della sanità e dell'ambiente; enti di ricerca, università e ospedali per supporto tecnico alle attività di ricerca, sperimentazione, diagnosi e assistenza medica negli ambiti delle conoscenze e competenze di questo profilo professionale.

  • Specialista in intelligenza artificiale per sistemi complessi e tecnologie quantistiche
    Il laureato magistrale potrà operare nell'ambito della progettazione, realizzazione e gestione di sistemi informatici, anche complessi, per la modellazione, l'analisi e la simulazione di sistemi fisici e per applicazioni basate sulla computazione quantistica, nonché coordinare e guidare gruppi di lavoro in tali ambiti.
    Questa attività potrà svolgersi, anche come libera professione, in tutti gli ambiti del settore privato e pubblico che necessitano di modellare sistemi fisici complessi e possono beneficiare dall'uso di approcci quantistici all'elaborazione delle informazioni. I principali segmenti di mercato interessati sono: aziende operanti in vari settori in cui è utile modellare fenomeni e sistemi fisici complessi o poter adottare approcci quantistici per trattare problemi complessi (tra cui industria manifatturiera, nuovi materiali, industria farmaceutica e chimica, gestione ambientale, sanità); società di servizi e pubbliche amministrazioni operanti in questi settori; enti di ricerca e università per supporto tecnico alle attività di ricerca e sperimentazione negli ambiti delle conoscenze e competenze di questo profilo professionale.

Il corso pone particolare attenzione all'internazionalizzazione promuovendo e consolidando forme di scambio internazionale nell’ambito dei programmi di mobilità di Ateneo. In particolare saranno previsti programmi di scambio: 

  • a livello europeo, con i programmi Erasmus+ (ai fini di studio) e Erasmus+ Traineeship
  • a livello extraeuropeo, con il programma Exchange extra-Ue.

La frequenza dei corsi non è obbligatoria, tuttavia è fortemente consigliata.

Immatricolazione

Per essere ammessi al corso di laurea magistrale in Artificial Intelligence for Science and Technology occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, o di un titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo.

Sono richieste conoscenze di base di informatica, matematica, statistica e fisica. È richiesto pertanto il possesso di almeno 30 CFU complessivi nei settori scientifico-disciplinari INF/01, ING-INF/05, INGINF/03, da MAT/01 a MAT/09, da SECS-S/01 a SECS-S/06, da FIS/01 a FIS/08.

Per essere ammessi è anche richiesto un livello di conoscenza della lingua inglese pari o superiore al livello B2 per consentire la comprensione e la partecipazione alle attività formative.

Il bando di ammissione con le modalità di iscrizione e le date dei colloqui di ammissione saranno presto disponibili nella pagina dedicata del portale dell'Università Bicocca di Milano.

Manifesto ed elenco insegnamenti
Piano didattico
Altre informazioni
Sede
Milano, Pavia