Reclutamento personale tecnico-amministrativo

Per entrare a far parte del personale tecnico amministrativo dell’Università degli Studi di Milano bisogna seguire le procedure di reclutamento che prevedono la partecipazione a un concorso. 

Il titolo di studio richiesto per partecipare ai concorsi e alle selezioni per il personale tecnico e amministrativo varia in base alla categoria della posizione da ricoprire: si va dal titolo di studio rilasciato al termine della scuola dell’obbligo al possesso di particolari qualificazioni professionali.

Verifica le posizioni tecnico-amministrative e bibliotecarie disponibili in Statale per mobilità da altre amministrazioni.

Descrizione delle categorie

Il personale tecnico amministrativo viene assunto con rapporto di lavoro subordinato – a tempo indeterminato e determinato – attraverso modalità che differiscono in base al livello della posizione da ricoprire:

  • accesso alla categoria B, posizione economica B1
    avviamento a selezione da parte dei competenti Centri Provinciali per l’Impiego
  • accesso alla categoria B, posizione economica B3 e alla posizione economica iniziale delle categorie C, D, EP
    concorsi pubblici e selezioni 

I concorsi per l’assunzione di personale a tempo indeterminato vengono banditi per posizioni destinate ai servizi dell’amministrazione centrale e delle strutture decentrate.
Le selezioni per assunzioni a tempo determinato vengono bandite per coprire esigenze temporanee ed eccezionali per progetti di ricerca, miglioramento dei servizi o per l’attivazione di infrastrutture tecniche complesse.

Le assunzioni di dirigente avvengono ai sensi del D.L.vo n. 165/2001, Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, del regolamento di Ateneo per l’accesso alla qualifica di dirigente e per il conferimento di incarichi dirigenziali a tempo determinato e del CCNL dei dirigenti universitari reperibile nel sito www.aranagenzia.it.

La selezione per Tecnologi prevede la stipula di contratti di lavoro subordinato a tempo determinato con soggetti qualificati come Tecnologi (Posizione economica D3 o EP3), in possesso del titolo di laurea e di una particolare qualificazione professionale, in relazione alla tipologia di attività prevista (supporto sia tecnico che amministrativo alle attività di ricerca nell’ambito di progetti di ricerca finanziati dall’Unione europea o da altri enti e organismi pubblici e privati).

Per ottenere informazioni più dettagliate sulle categorie è possibile consultare la pagina relativa al sistema di classificazione del personale.