Consulenze e collaborazioni

L’Università può conferire incarichi individuali, per esigenze cui non si può far fronte con personale in servizio:

  • ad esperti di comprovata competenza;
  • per prestazioni di natura temporanea;
  • per prestazioni che corrispondano alle competenze attribuite dall’ordinamento all’amministrazione ed a obiettivi e progetti specifici e determinati,

stabilendo preventivamente:

  • durata;
  • oggetto;
  • compenso della prestazione.

L'attribuzione di incarichi a terzi rispetta quanto stabilito dall'art 7 comma 6 del Decreto Legislativo n. 165/2001.

L’affidamento di incarichi ad esterni avviene a seguito di procedure comparative previo accertamento dell’impossibilità di soddisfare l’esigenza attraverso l’impiego di risorse umane già presenti all’interno dell’Ateneo (vai alla sezione Avvisi di conferimento interni).

Gli incarichi vengono conferiti con contratti di lavoro autonomo.

 

Il contratto:

  • non può riguardare lo svolgimento di funzioni ordinarie;
  • deve essere temporaneo e non può essere rinnovato;
  • può essere prorogato solo per completare il progetto, ferma restando la misura del compenso pattuito in sede di affidamento dell'incarico. 

I collaboratori:

  • non possono essere utilizzati come lavoratori subordinati;
  • sono tenuti a seguire il codice di comportamento dei dipendenti dell’Ateneo e – per quanto compatibile – il regolamento del codice di comportamento dei dipendenti pubblici.

 

 

Il compenso economico, la durata l'oggetto e gli obiettivi del contratto e le modalità di partecipazione alla selezione, sono comunicati nell'avviso pubblico.

I collaboratori sono scelti tra esperti di particolare e comprovata specializzazione, anche universitaria. Nei casi in cui sia necessario affidare la collaborazione a professionisti iscritti in ordini o albi o per attività di supporto alla didattica e alla ricerca, si può prescindere da tale criterio.

La scelta dei candidati prevede:

  • l’accertamento dell’esperienza dei candidati rispetto al profilo previsto dalla collaborazione; 
  • la valutazione comparativa per titoli e/o colloquio.

Ulteriori informazioni dedicate a consulenti e collaboratori sono pubblicate sul portale dedicato allo staff laStatale@Work:

  • Modulistica: schede anagrafiche, dati contributivi e fiscali, Codici Univoci Ufficio;
  • Modulistica: liquidazione compensi e notule;
  • Modello CV e Dichiarazione ai sensi dell’art. 15, comma 1, lettera c) D.Lgs. n. 33/2013;
  • Previdenza, assistenza e maternità.

Su laStatale@work sono pubblicate:

  • la procedura per l'attribuzione di incarichi;
  • la modulistica;
  • le circolari e le istruzioni operative.