Ricerca

La ricerca
Al cuore della missione pubblica della Statale

L’Università degli Studi di Milano è tra i primi atenei italiani per investimenti in infrastrutture di ricerca e capitale umano: due elementi imprescindibili per affrontare le complesse sfide della conoscenza in un contesto sociale e produttivo in costante e velocissimo mutamento.

Istituzione pubblica votata allo sviluppo e al progresso dei saperi, l’Università è da sempre impegnata nello sviluppo di progetti di ricerca che abbiamo un forte impatto sulla qualità della vita dei cittadini.

La ricerca in Statale si svolge soprattutto nei dipartimenti e nelle tante strutture dedicate privilegiando la creazione e la crescita di reti di collaborazione sia sul territorio che a livello nazionale e internazionale.

In Ateneo le attività scientifiche coinvolgono l’intera comunità accademica -  dai professori, ricercatori, dottorandi, assegnisti e borsisti fino agli studenti dei corsi di laurea, in una ideale tensione conoscitiva capace di accogliere sempre nuove sollecitazioni.

microscopio elettronico elementi colorati
La Statale e la ricerca sul Covid-19

L'Università degli Studi di Milano in prima linea nella gestione dell’emergenza, con lo straordinario lavoro del suo personale sanitario e le sue competenze scientifiche.

Eventi

Il nuovo piano d’azione delle infrastrutture di ricerca in Europa sarà presentato in un incontro, in streaming su Youtube, ospitato dalla presidenza slovena del Consiglio europeo. Documento strategico nell’ambito degli investimenti, e per il potenziamento e la competitività dello Spazio europeo della ricerca, la “roadmap” è curata e pubblicata dal dipartimento di Fisica “Aldo Pontremoli” dell’Università Statale di Milano e annovera nove nuovi progetti, di cui quattro a coordinamento nazionale.

Ultimi aggiornamenti nel campo dell’oncologia interventistica al centro dell’incontro, in presenza con Super Green Pass, patrocinato dall’Università Statale di Milano. Un focus sul “raggio d’azione” di questo ramo della radiologia, dagli interventi sui sistemi polmonare, epatico, uro-genitale, del pancreas e dell’apparato muscolo-scheletrico, al ruolo della robotica, la comunicazione medico-paziente nell’era digitale, fino agli ambiti senologico, immunoterapico e della cardioncologia clinica.

Ultimi sviluppi della chirurgia guidata dalla fluorescenza al centro dell’incontro, con Super Green Pass, organizzato dall’International Society for Fluorescence Guided Surgery e patrocinato dall’Università Statale di Milano. Specialisti italiani ed europei approfondiranno i poliedrici campi d’applicazione di questa tecnica mininvasiva, spaziando dalla colecistectomia laparoscopica alla chirurgia oncologica e plastica, dalla colangiografia a fluorescenza alla laparoscopia epatica.