Ricerca

La ricerca
Al cuore della missione pubblica della Statale

L’Università degli Studi di Milano è tra i primi atenei italiani per investimenti in infrastrutture di ricerca e capitale umano: due elementi imprescindibili per affrontare le complesse sfide della conoscenza in un contesto sociale e produttivo in costante e velocissimo mutamento.

Istituzione pubblica votata allo sviluppo e al progresso dei saperi, l’Università è da sempre impegnata nello sviluppo di progetti di ricerca che abbiamo un forte impatto sulla qualità della vita dei cittadini.

La ricerca in Statale si svolge soprattutto nei dipartimenti e nelle tante strutture dedicate privilegiando la creazione e la crescita di reti di collaborazione sia sul territorio che a livello nazionale e internazionale.

In Ateneo le attività scientifiche coinvolgono l’intera comunità accademica -  dai professori, ricercatori, dottorandi, assegnisti e borsisti fino agli studenti dei corsi di laurea, in una ideale tensione conoscitiva capace di accogliere sempre nuove sollecitazioni.

laStatale@work
Docenti e i ricercatori

Tutte le informazioni per chi fa ricerca in Statale

Eventi

Al centro dell’incontro, il ruolo del calcio nelle piante e il loro segnale sistemico. La risposta abiotica e biotica, i trasduttori e i regolatori del passaggio di calcio tra membrane, il segnale del calcio nel metabolismo e nella nutrizione delle piante saranno alcuni dei temi di confronto e aggiornamento tra biologi, botanici, biochimici e biofisici.

Novità in materia di ricerca microbiologica, patologie emergenti, microbiota e resistenza antimicrobica saranno gli argomenti principali trattati nel congresso nazionale organizzato dalla Società Italiana di Microbiologia. Al termine delle tavole rotonde, dodici giovani ricercatori esporranno i risultati delle ricerche in campo batteriologico, virologico, micologico e parassitologico e sulle interazioni microrganismo-ospite.

Le ultime novità dal mondo della ricerca nel campo della fisiopatologia e terapia delle malattie psichiatriche saranno presentate nell’incontro organizzato dalla Società italiana di Neuroscienze e patrocinato dal team NeuroNest dell’Università Statale di Milano. Il ruolo della genomica sui meccanismi e bersagli terapeutici nella depressione, il trattamento del disturbo post-traumatico da stress saranno alcuni degli argomenti di confronto tra esperti del settore presenti in sala e via streaming.