Servizi per studenti con DSA

Disturbi Specifici dell'Apprendimento

Come previsto dai recenti decreti ministeriali, si comunica che, all’atto di iscrizione ai test, verranno accettate certificazioni di DSA (Legge 170/2010) non aggiornate. L’Ateneo richiederà, a seguito dell’immatricolazione, l’aggiornamento della documentazione.

Durante tutto il periodo di ammissione il COSP - Ufficio servizi per studenti con disabilità e DSA offre ai futuri studenti interessati ai corsi di laurea dell'area sanitaria un colloquio di orientamento su prenotazione.
 

L’Ateneo fornisce agli studenti con DSA servizi che ne garantiscono l’inclusione all'interno della comunità universitaria.

L’Ufficio accompagna gli studenti con DSA per tutta la durata del loro percorso accademico, a partire dall'orientamento alla scelta, il supporto per lo svolgimento dei test di ingresso e l’immatricolazione, fino al conseguimento del titolo, offrendo loro una serie di servizi personalizzati da concordare su richiesta.

A disposizione degli studenti – nell'aula laboratorio di via Festa del Perdono 3 - ci sono postazioni informatiche attrezzate con strumenti per la sintesi vocalestampanti scanner da utilizzare, su prenotazione, sia per motivi di studio che per pratiche amministrative. 

Nel corso del 2019 sono stati nominati i docenti referenti per le disabilità per ciascun Dipartimento.

Cosp - Ufficio Servizi per Studenti con Dsa

Via Festa del Perdono, 3

Per informazioni

Ufficio Servizi per studenti con DSA 
[email protected]

Ricevimento telefonico: 02.503.12366

Orario ricevimento telefonico: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30.

Delegato del Rettore per disabilità e DSA:
Arconzo Giuseppe

Servizi e informazioni

I futuri studenti possono richiedere una consulenza individuale, sia nel momento in cui si apprestano a scegliere il percorso di studi che prima dell’immatricolazione. 

Il consiglio è di contattare l'Ufficio il prima possibile in modo da  acquisire una migliore conoscenza dei corsi di studio che suscitano il proprio interesse.

Il Servizio è attivo tutto l’anno, tranne che nel periodo agosto-ottobre, e consiste in un colloquio che ha l’obiettivo di:

  • implementare il bagaglio di informazioni utili alla scelta universitaria
  • fornire una panoramica delle tipologie di servizi offerti
  • dare informazioni sulle modalità di ammissione e di presentazione delle certificazioni utili a richiedere le misure compensative e dispensative, previste per legge.
Richiesta di colloquio

Il colloquio va richiesto via e-mail a [email protected] avendo cura di indicare:

  • nome e cognome
  • numero di telefono (casa e/o cellulare);
  • motivo della richiesta.

Per usufruire di tutti i supporti, lo studente con DSA, deve presentare idonea certificazione di disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), in base alla Legge 170/2010.

La certificazione deve essere rilasciata dal Servizio Sanitario Nazionale, da un centro privato convenzionato o da uno specialista privato e accompagnata da un documento di conformità dell’ASST – Azienda Socio Sanitaria Territoriale.

Lo studente può caricarla al momento dell'iscrizione online al test di ingresso, specificando le misure compensative richieste, come indicato nel bando di ammissione del corso di laurea scelto, che si raccomanda di leggere sempre con grande attenzione.

Lo studente può richiedere:

  • tempo aggiuntivo per espletare la prova
  • affiancamento di un tutor/lettore durante il test
  • uso di una calcolatrice non scientifica. 
Immatricolazione

Nel momento in cui viene ammesso, lo studente con DSA può perfezionare l’immatricolazione online caricando nuovamente la certificazione.

Una volta avviate le procedure di immatricolazione, lo studente con DSA che vuole  usufruire del Servizio deve necessariamente prenotare un colloquio individuale, in modo da avere informazioni più approfondite sulle modalità di richiesta e fruizione dei servizi.

Durante il colloquio, viene analizzata la certificazione prodotta dallo studente e compilato un documento personalizzato di riepilogo, che riporta le principali indicazioni contenute nella certificazione e le misure compensative suggerite per lo svolgimento degli esami.

Il documento - che va sempre utilizzato per la richiesta dei servizi e il contatto con i docenti - viene inviato allo studente, che può sempre chiedere un colloquio di monitoraggio per la revisione e/o correzione.

Richiesta di colloquio

Il colloquio va richiesto via e-mail a [email protected] avendo cura di indicare:

  • nome e cognome
  • numero di telefono (casa e/o cellulare);
  • motivo della richiesta.

La procedura per la richiesta di misure compensative prevede che lo studente invii una mail al docente, mantenendo in cc l’Ufficio ([email protected]), specificando le misure compensative di cui necessita per la prova e allegando il documento personalizzato. La richiesta deve essere inviata ai docenti almeno 10 giorni prima dell’esame. Nel caso in cui lo studente volesse utilizzare mappe concettuali o formulari, essi dovranno essere allegati alla mail di richiesta in quanto i docenti possono proporre modifiche/riduzioni del materiale presentato. Per il frazionamento del programma su più prove è consigliabile
avanzare la richiesta all’inizio delle lezioni del corso.

Il documento personalizzato conferma la coerenza delle misure compensative richieste. Non è quindi necessaria una conferma da parte dell'Ufficio.
Di seguito una lista delle misure che possono essere previste.

Le misure consigliate - tenuto conto delle specificità di ogni singolo studente - possono prevedere:

Per gli esami orali:

  • Divisione in parziali (in questo caso la richiesta deve essere inviata al docente con largo anticipo, se possibile già all'inizio o durante lo svolgimento del corso)
  • Mappe concettuali/formulari. Essi, per essere utilizzati in sede d’esame, devono comunque essere prima approvati dai docenti e quindi inviati via mail almeno 10 giorni prima della prova.
  • Conversione in forma scritta, solo in presenza di richieste coerenti con la specifica certificazione prodotta (è necessario che questa richiesta venga preventivamente condivisa con l’ufficio)

Per gli esami scritti: 

  • Tempo aggiuntivo per sostenere la prova (solitamente il 30% in più)
  • Divisione in parziali (nelle modalità già indicate)
  • Mappe concettuali/formulari. Essi, per essere utilizzati in sede d’esame, devono comunque essere prima approvati dai docenti e quindi inviati via mail almeno 10 giorni prima della prova.
  • Calcolatrice non scientifica
  • Utilizzo di sintesi vocale/tutor lettore.
  • Per esami scritti su "carta", possibilità di svolgerli a pc (utilizzando One Note, Word o Excel in base alla tipologia d'esame).
  • Conversione in forma orale, solo in presenza di richieste coerenti con la specifica certificazione prodotta (è necessario che questa richiesta venga preventivamente condivisa con l’ufficio)

Eventuali ulteriori richieste saranno valutate, caso per caso, dall’ufficio contattabile via mail all’indirizzo [email protected]

Gli studenti con DSA possono richiedere il supporto di un tutor per lo studio e per l’approfondimento dei contenuti di elevata complessità.

I tutor - selezionati dall'Ufficio tramite un bando pubblico - possono essere studenti dei corsi di laurea magistrale, dottorandi, assegnisti o esperti della materia. L'assegnazione di un tutor didattico è subordinata alla disponibilità di risorse e alla valutazione positiva dell'Ufficio in relazione all'esame da sostenere.

Lo studente può richiedere diverse forme di tutorato:

  • individuale
  • a gruppi di studenti omogenei per settore disciplinare e per materie da approfondire
  • di sostegno alla preparazione della tesi (reperimento del materiale bibliografico e impaginazione dell’elaborato finale).

Vengono inoltre organizzati periodicamente seminari di gruppo sul metodo di studio, che illustrano le principali strategie utili per lo studio  universitario.

Attivazione

Per l’attivazione del servizio occorrono dalle 3 alle 6 settimane ed è necessario prenotarsi scrivendo a [email protected]

Gli studenti con DSA possono usufruire di agevolazioni  per il prestito dei testi (tempi aggiuntivi) presso le biblioteche universitarie e possono richiedere, previo accordo con l’Ufficio, la predisposizione di testi in formato Pdf.

SensusAccess è una soluzione self-service che permette di convertire file e pagine web in una serie di formati alternativi multimediali. L’utente può accedere a diversi servizi sulla base delle singole esigenze:

  • Lettura in braille digitale
  • File audio: MP3 e audio-libri (in formato DAISY)
  • E-book in formato EPUB, EPUB3

Il servizio può anche essere utilizzato per favorire la fruizione di documenti altrimenti inaccessibili come file PDF di sole immagini o immagini/testi scansionati.
È stato appositamente studiato per istituzioni accademiche ed è dedicato agli studenti e al personale dell’Università degli Studi di Milano, che potranno accedere al servizio utilizzando le proprie credenziali di Ateneo.
L’interfaccia è semplice e funzionale. Il processo di conversione prevede 4 semplici step:

  1. Upload del file originale
  2. Scelta del formato di output
  3. Invio richiesta
  4. Ricezione via mail del file convertito e accessibile o del link per il download in caso di dimensioni elevate

I documenti inviati saranno automaticamente cancellati al termine della conversione.
Il file elaborato sarà disponibile per 7 giorni. Decorso tale termine, l’elaborazione richiesta verrà automaticamente cancellata dal server.

Accedi al servizio cliccando sul seguente link: SensusAccess
Carica il documento da convertire e scegli il formato alternativo accessibile.

Condizioni d'uso
L'uso del servizio è soggetto ai seguenti termini e condizioni:

  1. Gli utenti devono utilizzare il servizio in conformità con i termini e le condizioni stabiliti dall’Università degli Studi di Milano. (inserire in termini e condizioni il collegamento alla pagina: https://www.unimi.it/it/ateneo/normative)
  2. Il presente servizio è fornito esclusivamente per uso educativo, didattico e non commerciale.
  3. La responsabilità relativamente a eventuali violazioni del copyright è dell’utente finale. L’utente finale è autorizzato ad utilizzare il file convertito in formato accessibile solo ed esclusivamente ad uso personale.
  4. Né l’Ufficio servizi per studenti con DSA, né SensusApS saranno ritenuti responsabili per qualsiasi informazione divulgata e/o utilizzata in modo improprio
  5. L’utente finale è responsabile della custodia del materiale reso disponibile che dovrà essere utilizzato senza ledere i diritti di proprietà intellettuale dei relativi autori.
  6. Si consiglia di non utilizzare questo servizio per l'invio e lo scambio di informazioni riservate o private.
Linee guida

Di seguito le linee guida della Conferenza Nazionale Universitaria dei Delegati per la Disabilità su disabilità e i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).

 

Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)