Altre attività (secondo anno)

A.A. 2019/2020
1
Crediti massimi
10
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Imparare il reperimento di accessi venosi periferici utili ad espletare esami contrastografici.
Risultati apprendimento attesi
- Predisporre il materiale e presidi necessari per il prelievo venoso
- garantire la sicurezza nella preparazione delle provette per gli esami ematochimici
- adottare le precauzioni per la sicurezza propria e della persona assistita (es. utilizzo di dispositivi di protezione individuale, identificazione paziente, etichettare le provette prima di eseguire il prelievo )
- applicare la procedura della venipuntura su manichino.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Programma
Tecnica di iniezione intramuscolare.
Tecnica di venipuntura (per prelievo ematico e/o infusioni di liquidi per via venosa).
Tecnica del cateterismo vescicale a circuito chiuso.
Tecniche di mobilizzazione.
Rilevazione parametri vitali.
Calcolo del dosaggio dei farmaci.
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari.
Metodi didattici
Il corso si articola in una serie di lezioni frontali con proiezione di diapositive in Power Point. Le diapositive delle lezioni frontali sono caricate sul sito Ariel.
Inoltre saranno svolte esercitazioni in simulazione, lavori di gruppo, discussioni guidate da un esperto, saranno proiettati filmati e si prenderanno in esame casi clinici.
Materiale di riferimento
CARUSO, PITTELLA: Il manuale dei concorsi per infermiere - EdiSES, Napoli, 2015
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La valutazione finale consisterà in una prova scritta volta ad accertare la preparazione dello studente. Il test darà luogo ad un giudizio di "approvato" o "non approvato".
La prenotazione sul portale UNIMIA, entro le date stabilite per ciascun appello, è obbligatoria per lo svolgimento dell'esame.
- CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente/i
Ricevimento:
da definire con richiesta mail
Istituto Europeo di Oncologia IEO