Analisi dei dati

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
SECS-S/01 SPS/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si pone tre obiettivi principali: 1) fornire una panoramica completa e dettagliata sia delle principali fasi che delle principali tecniche di ricerca sociale; 2) fornire gli elementi essenziali per poter leggere, comprendere e interpretare fatti sociali a partire da osservazioni di natura empirica; 3) fornire le competenze per poter pensare, valutare e realizzare ex-novo analisi originali a partire da basi dati organizzate.
Il raggiungimento di questi obiettivi passa attraverso l'attenzione alla comprensione delle procedure che portano a certi risultati di ricerca, alla capacità di valutazione critica della loro affidabilità, e alla scelta tra le tecniche più appropriate per il perseguimento di determinati obiettivi di indagine. Inoltre, particolare enfasi verrà posta nel fornire agli studenti una robusta impostazione metodologica, impostazione questa che risulta particolarmente utile sia per coloro che sono orientati verso corsi di natura più applicata, sia per coloro che necessitano di strumenti empirici più professionalizzanti (software, tecniche).
Tutto ciò verrà realizzato tramite un insieme equilibrato di lezioni frontali e sessioni di laboratorio, in cui gli studenti sono portati ad applicare in maniera critica ed originale le conoscenze apprese durante le lezioni.
Risultati apprendimento attesi
Al temine del corso, lo studente conoscerà e comprenderà gli elementi base della ricerca empirica nelle scienze sociali, la loro specificità, i potenziali punti di forza e di debolezza. Inoltre, acquisirà una conoscenza dettagliata circa il disegno e l'implementazione di un ciclo di ricerca e una comprensione degli elementi sottostanti il processo stesso, quali concetti, teorie, ipotesi (conoscenza e comprensione).
Nel fare ciò, lo studente sarà continuamente stimolato ad applicare in modo pratico, critico ed originale gli elementi appresi durante il corso, sia tramite sessioni laboratoriali applicate che tramite lavoro autonomo e di gruppo. Al termine del corso, lo studente sarà quindi in grado di ideare, realizzare e presentare alla classe una breve ricerca originale che ricalchi, in tutto o in parte, gli esempi presentati durante il corso (capacità di applicare conoscenza e comprensione).
Nel far ciò, lo studente dovrà prestare particolare attenzione alle modalità di presentazione di tale lavoro, andando a scegliere le tecniche di analisi e presentazione più adeguate ed efficaci (mappe, grafici) per raggiungere un determinato obiettivo comunicativo (capacità di comunicare quanto si è appreso). Tale aspetto è particolarmente rilevante in quanto saranno gli studenti stessi i principali destinatari, e di conseguenza i potenziali critici, dei lavori presentati. Il tutto risulterà in un esercizio dialettico che ricalcherà sia le modalità seguite a lezione sia la struttura tipica di una presentazione/convegno (capacità critiche e di giudizio). Vien da sé che tali competenze (sia hard che soft) costituiranno il bagaglio principale per poter proseguire e ampliare lo studio e l'approfondimento di tali competenze in modo autonomo sia nella carriera universitaria che lavorativa (capacità di proseguire lo studio in modo autonomo nel corso della vita).
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Primo trimestre
Programma
* Introduzione al corso
* Tipi di variabili e loro proprietà
* Analisi monovariata: tabelle di frequenza, misure di tendenza centrale, variabilità, casi missing
* Il campionamento, principi base
* Analisi bivariata: tavole di contingenza, ANOVA, correlazione

* Regressione lineare: intensità dell'effetto, potere predittivo, variabili indipendenti categoriali
* Regressione multivariata: variabili di controllo, effetti spuri, effetti indiretti

* Introduzione alla misurazione
* Indici e tipologie
* Attendibilità
* Validità
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari.
Metodi didattici
Il corso è integrato da una serie di esercitazioni sul programma per l'analisi dei dati STATA.
E' prevista anche una presentazione di gruppo di un lavoro di analisi dati.
Materiale di riferimento
MATERIALE DI RIFERIMENTO PER FREQUENTANTI
Piergiorgio Corbetta, Giancarlo Gasperoni, Maurizio Pisati, Statistica per la ricerca sociale, il Mulino, Bologna, 2001: capp. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10.
Ulteriori testi verranno indicati a lezione.

MATERIALE DI RIFERIMENTO PER NON FREQUENTANTI
Piergiorgio Corbetta, Giancarlo Gasperoni, Maurizio Pisati, Statistica per la ricerca sociale, il Mulino, Bologna, 2001.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
MODALITA' D'ESAME PER FREQUENTANTI
Il voto finale è basato su un
a) test intermedio (che copre gli argomenti del primo modulo ed è unicamente pratico sul programma di analisi dei dati STATA)
b) test finale (argomenti del secondo e terzo modulo, composto da esercizi pratici e domande aperte)
c) presentazione di gruppo
Per ottenere e mantenere lo status di frequentante si deve seguire almeno l'80% delle lezioni e ottenere la sufficienza al test intermedio (2 possibilità).

MODALITA' D'ESAME PER NON FREQUENTANTI
Unico esame strutturato in 2 domande aperte e 20 domande a risposta multipla.
SECS-S/01 - STATISTICA - CFU: 6
SPS/07 - SOCIOLOGIA GENERALE - CFU: 3
Lezioni: 60 ore
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
martedì, 16.30-19.30 (per eventuali variazioni si prega di consultare la pagina web del docente)
Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche, edificio di via Passione, piano 2°, stanza 204
Ricevimento:
Su appuntamento in stanza 302