Chimica delle fermentazioni

A.A. 2019/2020
3
Crediti massimi
24
Ore totali
SSD
CHIM/11
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso ha lo scopo di far comprendere agli studenti il ruolo che svolgono i microrganismi nell'interazione con i vegetali e il loro ruolo nelle produzioni industriali. Si pone inoltre come obiettivo di fornire le nozioni di microbiologia necessarie allo studente per poter affrontare il corso e consentirgli di comprendere la letteratura scientifica correlate agli argomenti trattati.
Risultati apprendimento attesi
Gli studenti al termine del corso dovranno aver acquisito le nozioni base necessarie a comprendere: le differenti tipologie di interazione che si possono instaurare tra microrganismi e organismo vegetale, il ruolo dei microrganismi nella produzione di metaboliti biologicamente attivi anche di origine vegetale e il loro ruolo nella produzione di vegetali fermentati.
Attraverso la ricerca bibliografica e la preparazione di una presentazione orale riguardante un argomento opportunamente selezionato, gli studenti dovranno inoltre dimostrare di essere in grado di elaborare e analizzare criticamente le informazioni apprese e di comunicare quanto appreso con un linguaggio appropriato.
Programma e organizzazione didattica

Single session

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Durante lo svolgimento delle lezioni frontali verranno cronologicamente illustrati gli argomenti di seguito specificati.
Descrizione dei differenti gruppi microbici (batteri, lieviti e muffe) dal punto di vista morfologico, del metabolismo e dell'interazione con l'ambiente (es. simbionti). Endofiti: ruolo ecologico, isolamento, interazioni con l'organismo vegetale, interesse applicativo. Ruolo del metabolismo secondario nella sintesi di micotossine e metaboliti bioattivi. Impiego di microrganismo per la produzione di metaboliti di origine vegetale: artemisinina. Ruolo dei microrganismi nella produzione di vegetali fermentati (es. riso rosso fermentato). Funghi a carpoforo impiegati come nutraceutici (reishi e shiitake).
Prerequisiti
Per affrontare adeguatamente i contenuti dell'insegnamento è necessario che lo studente possegga le nozioni di base di chimica organica e delle sostanze naturali e biochimica fornite durante i corsi di base erogati dal corso di studi.
Metodi didattici
Il corso prevede lezioni frontali. Durante le lezioni in aula gli argomenti saranno illustrati attraverso l'utilizzo di diapositive e/o video esplicativi. Verrà proposto inoltre agli studenti la preparazione di una breve presentazione Power Point basata sulla letteratura recente inerente argomenti selezionati dagli stessi. La presentazione verrà effettuata al termine del corso e verrà discussa con tutti gli studenti frequentanti.
Materiale di riferimento
Tutto il materiale didattico proiettato durante le lezioni frontali e i riferimenti bibliografici verranno messi a disposizione degli studenti sulla piattaforma Ariel. Verranno inoltre elencate ed illustrate le banche dati di possibile utilizzo per gli approfondimenti degli argomenti trattati.
Per le basi di microbiologia: M.T. Madigan, J.M. Martinko, P.A. Sthol, D.P. Clarck- BrocK "Biologia dei microrganismi": Vol. 1 "Microbiologia generale", Vol.2 "Microbiologia ambientale e industriale".
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame prevede una prova orale nella quale verranno posti quesiti riguardanti il programma svolto durante le lezioni e nella quale verrà discusso il lavoro svolto dagli studenti su specifiche tematiche selezionate durante le lezioni. La valutazione terrà conto la capacità dello studente di comprendere correttamente i quesiti e di
utilizzare un linguaggio scientifico appropriato. Il giudizio viene espresso con un voto verbalizzato in trentesimi.
CHIM/11 - CHIMICA E BIOTECNOLOGIA DELLE FERMENTAZIONI - CFU: 3
Lezioni: 24 ore
Docente/i
Ricevimento:
Previo appuntamento
Ufficio 4021 Via Golgi 19 Ingresso 1C 4° piano