Coltivazioni arboree

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
AGR/03
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'obiettivo è quello di fornire agli studenti i principi generali di arboricoltura e le principali modalità di coltivazione di differenti tipologie di piante arboree (alberi, arbusti, liane), attraverso lo studio della loro morfologia, anatomia e fisiologia, ai fini di un razionale impiego delle moderne tecniche colturali e della migliore valorizzazione delle risorse genetiche ed ambientali.
Risultati apprendimento attesi
I risultati di apprendimento attesi sono di avere capacità di:
- saper valutare la correttezza dell'impianto di un arboreto nei suoi parametri costitutivi
- essere in grado di gestire razionalmente gli impianti di colture arboree
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
1CFU: Importanza, diffusione, utilizzo e problematiche delle specie arboree da frutto, da legno e ornamentali, usi commerciali delle principali specie; dati statistici sulle produzioni italiane ed europee; problematiche della moderna frutticoltura e cultura da legno. Caratteristiche morfologiche, anatomiche e fisiologiche degli apparati radicali, struttura e anatomia, morfologia; funzioni dei diversi tipi di radici; accrescimento e rinnovamento; modalità di distribuzione nel suolo; competizione ed antagonismo; micorrize.
2CFU Caratteristiche morfologiche dell'apparato aereo delle piante arboree caducifoglie e sempreverdi; struttura, anatomia, morfologia del tronco, branche, rami, gemme, foglie e fiori; formazioni fruttifere; sviluppo e accrescimento dei diversi organi; giovanilità e organi avventizi; modalità di accrescimento; dominanza apicale, tropismo, portamento e topofisi. Cicli biologici vegetativo e produttivo annuali, biennale; ormoni vegetali; endodormienza, paradormienza ed ecodormienza: fattori endogeni e climatici; fabbisogno in freddo, in caldo e metodi di calcolo
3CFU Dinamiche dello sviluppo e accrescimento del frutto e seme; i diversi tipi di frutti morfologia ed anatomia; cenni di manipolazione tramite fitoregolatori della fruttificazione, sviluppo e crescita; processo di maturazione, indici di maturazione e qualità; raccolta; conservazione; cenni di fiosiopatologie della conservazione. Propagazione per via gamica. formazione del seme, loro produzione e conservazione; dormienza del seme, sua interruzione e germinazione, epoca e modalità di semina, cure ai semenzali; giovanilità e tecniche di riproduzione.
4CFU Propagazione per via agamica i metodi di moltiplicazione; fisiologia della rizogenesi, radicazione delle talee; fisiologia dell'attecchimento degli innesti, tecniche e tipi di innesto; scelta e uso del portinnesto, influenza ed effetti del portainnesto, resistenze biotiche e abiotiche; vivaio e trapianto, colture in vitro, colture da meristema e micropropagazione; cenni di controllo fitosanitario del materiale di propagazione e normativa europea. Influenza dei fattori pedologici sulla produttività e sulla qualità dei prodotti: vocazionalità ambientale; tipo di terreno, struttura, tessitura e profondità del suolo; capacità idrica e nutrizionale, drenaggio, aerazione, sostanza organica, fertilità, salinità e pH del suolo;
5CFU Influenza dei fattori climatici sulla produttività e sulla qualità dei prodotti, condizioni climatiche delle aree temperate, effetto delle avversità sui diversi organi delle piante, strategie e tecniche di difesa da gelo, vento, grandine, caldo; produzioni in coltura protetta. L'impianto dell'arboreto; criteri per le scelte varietali fattori fissi pedoclimatici e fattori variabili colturali ed economici; stanchezza del terreno e successione delle colture; sistemazione del suolo; forme di allevamento; sistemi e densità di impianto; potatura di allevamento. Finalità e basi fisiologiche degli effetti della potatura di produzione e risposta della pianta; potatura secca e verde, cimatura, piegatura, incisioni e decorticazioni; potatura e intercettazione della luce; diradamento dei frutti
6CFU Bilancio idrico e nutrizionale, assorbimento e trasporto dell'acqua nelle piante arboree, traspirazione, effetti della carenza o dell'eccesso d'acqua, irrigazione; assorbimento e trasporto degli elementi minerali e loro funzione nelle piante arboree macro e micronutrienti; elaborazione e trasporto delle sostanze organiche nelle piante arboree; metabolismo del carbonio e azoto e variazioni stagionali; metabolismo delle sostanze di riserva e variazioni stagionali. Tecniche colturali finalità e basi fisiologiche e risposta della pianta; gestione del suolo nel filare e nell'interfilare; concimazioni
Prerequisiti
Conoscenze di botanica generale, fisiologia vegetale ed agronomia
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Testo di riferimento consigliato: Sansavini S. (editor). 2012. Arboricoltura generale. Patron Editore.Bologna.-
Materiale distribuito durante il corso: slide, figure, tabelle, grafici, articoli vari da riviste specializzate
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica dell'apprendimento avverrà con esame orale, i criteri di valutazione prenderanno in considerazione la completezza dell'apprendimento del programma e la capacità di collegare gli aspetti di eco-fisiologici con le pratiche agronomiche
AGR/03 - ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREE - CFU: 6
Lezioni: 48 ore
Docente/i
Ricevimento:
Tutti i giorni previo appuntamento per e-mail o telefonico
Di.Pro.Ve. Coltivazioni Arboree