Corso di sicurezza nell'ambiente di lavoro

A.A. 2019/2020
1
Crediti massimi
10
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Lo studente acquisirà conoscenze sui rapporti tra inquinamento ambientale e salute, e sulle principali possibilità di correzione di fattori di rischio presenti.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione sulle iniziative preventive messe in atto per la tutela della salute dei lavoratori, sui principali fattori di rischio presenti nei laboratori biomedici e sulle norme comportamentali atte alla prevenzione degli infortuni e delle patologie professionali.
Programma e organizzazione didattica

Single session

Responsabile
Programma
INTRODUZIONE ALLA MEDICINA DEL LAVORO
∙ Breve storia della medicina del lavoro
dall'approccio epidemiologico a quello preventive
∙ Le malattie professionali ieri e oggi
∙ Concetti di prevenzione, malattia professionale, infortunio sul lavoro.
∙ Definizioni di danno, pericolo, rischio e promozione della salute.
Leggi per la sicurezza e la protezione dei lavoratori Prevenzione primaria, secondaria e terziaria in medicina del lavoro
∙ Le figure della prevenzione e il ruolo del medico competente.
LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO
∙ Agenti di rischio chimico, fisico e biologico
∙ La valutazione dell'esposizione ad agenti chimici
∙ Monitoraggio ambientale e valori limite
∙ Tossicologia e monitoraggio biologico
∙ Suscettibilità individuale
AGENTI BIOLOGICI
∙ Gli agenti biologici più rilevanti in ambito sanitario: epatite B, epatite C, HIV, tubercolosi
∙ Vie di trasmissione
∙ Contenimento del rischio biologico
∙ Dispositivi di protezione individuale e collettiva
∙ Buone pratiche/smaltimento dei rifiuti/lavaggio delle superfici e delle mani
∙ Norme comportamentali da seguire in caso di contatto con materiale biologico potenzialmente infetto
LA SORVEGLIANZA SANITARIA
∙ Il giudizio di idoneità e visite mediche periodiche
GRAVIDANZA E LAVORO
L'ATTIVITÀ DEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA DI MEDICINA DEL LAVORO
∙ Principali prestazioni e tecniche strumentali
∙ La diagnostica delle porfirie attraverso la misura delle porfirine urinarie in cromatografia liquida
∙ I metalli nei fluidi biologici e la spettroscopia di assorbimento atomico
∙ La conferma delle droghe d'abuso con la spettrometria di massa
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari
Metodi didattici
Lezioni frontali supportate da mezzi visivi. Durante lo svolgimento delle lezioni verranno discussi e commentati alcuni esempi di applicazione alla valutazione dei rischi per i tecnici di laboratorio biomedico.
Materiale di riferimento
Il materiale didattico preparato dal docente viene messo a disposizione sulla piattaforma Ariel.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Scritto (test con domande a risposte aperte/multiple).
Il test sarà corretto al termine dello svolgimento della prova. I risultati verranno comunicati agli studenti subito dopo la correzione. Il compito verrà commentato dal docente che fornirà le risposte corrette e risponderà ad eventuali dubbi degli studenti. La prova superata darà luogo ad una giudizio Approvato.
- CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente/i
Ricevimento:
il docente riceve su appuntamento richiesto per mail o telefono
Clinica del Lavoro, Via S. Barnaba, 8