Corso professionalizzante interdisciplinare 1

A.A. 2019/2020
12
Crediti massimi
104
Ore totali
SSD
M-EDF/01 MED/05 MED/09 MED/13 MED/34 MED/36 MED/37 MED/48 MED/50
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni di base per:
- conoscere e definire il processo di invecchiamento;
- comprendere le ricadute delle patologie età-relate sui sistemi sanitari;
- riconoscere la necessità di costruire servizi alla persona basati sui concetti di funzione e riserve omeostatiche;
- identificare l'attività biologica ed i meccanismi d'azione degli ormoni, con particolare riguardo agli effetti sul sistema muscolo-scheletrico e descrivere gli effetti dell'attività fisica sulla secrezione ormonale;
- conoscere le principali patologie endocrinologiche e metaboliche;
- saper definire quale percorso riabilitativo sia più indicato per il paziente dopo un evento acuto;
- conoscere i modelli organizzativi dei servizi e delle attività che coinvolgono il logopedista e le disabilità ad esso correlate;
- rendere lo studente in grado di comprendere i principi dell'utilizzo dell'esercizio fisico ed in generale del miglioramento dello stile di vita come strumento di benessere, prevenzione e terapia delle principali patologie cardio-metaboliche ed oncologiche;
- conoscere le principali tecniche di patologia clinica utilizzate a scopo diagnostico;
- comprendere il significato e i presupposti biologici e fisiopatologici che stanno alla base delle suddette procedure;
- acquisire conoscenze relativamente alla storia dell'evoluzione della formazione delle Professioni Sanitarie;
- acquisire conoscenze circa l'Ordinamento e il Regolamento didattico dei corsi di laurea delle Professioni sanitarie;
- saper definire i ruoli universitari e accademici e le relative funzioni;
- acquisire conoscenze generali relativamente al sistema di qualità nelle Università;
- acquisire conoscenze generali e specifiche relativamente alle competenze proprie dei profili professionali della Classe della Riabilitazione e alla relativa responsabilità professionale.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di:
- avere una conoscenza di base degli aspetti tecnici, operativi e gestionali tipici di ciascuna delle professioni della riabilitazione e di utilizzare queste conoscenze per l'organizzazione e la gestione dei servizi sanitari erogati da personale con funzioni riabilitative dell'area medica
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica dei risulati di apprendimento avviene mediante una prova scritta, organizzata in specifiche sessioni d'esame, come da Regolamento. La tipologia della prova è a quiz a scelta multipla.
Tutti i moduli che compongono l'insegnamento concorrono in uguale misura a determinare la valutazione finale espressa in 30esimi.
Non sono previste prove intermedie o pre-appelli.
Non sono ammessi per la prova materiali didattici o appunti.
I risultati sono pubblicati sul sito ARIEL del corso di studio.
Il Docente responsabile dell'insegnamento provvede alla verbalizzazione finale secondo il modello UNIMI.
Medicina interna
Programma
Il concetto di fragilità e la valutazione multidimensionale geriatrica
- - Età biologica, età anagrafica, capacità intrinseca della persona
- - L'invecchiamento muscolare ed il fenomeno della sarcopenia
- - Nutrizione ed invecchiamento
Metodi didattici
L'insegnamento viene erogato mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio.
Materiale di riferimento
Diapositive e bibliografia fornite dal docente.
Raffaele Antonelli Incalzi (2019). Manuale di Geriatria. Edizioni EDRA
Medicina fisica e riabilitativa
Programma
Analisi delle tipologie di degenze: Stroke Unit, degenze riabilitative (specialistica post-acuta vs estensiva);
- Requisiti per accedere ad ogni tipologia di degenza
- Tipo di assistenza clinica e riabilitativa fornita al paziente
- Analisi delle tipologie di assistenza in Cure Subacute, nel contesto ambulatoriale (ambulatorio vs Macro Attività Ambulatoriale Complessa) e territoriale (domiciliare vs CreG) fornite dalla regione Lombardia.
Metodi didattici
L'insegnamento viene erogato mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio.
Materiale di riferimento
DRG VIII/47 99 del 30/05/2007. Disposizioni in merito di attività sanitarie SPREAD (Stroke Prevention and Educational Awareness Diffusion). Linee guida per la prevenzione e cura dell'ictus cerebrale
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
- Principi sulle radiazioni, l'atomo e le sorgenti radioattive, sull'impiego delle radiazioni e altre forme di energia (onde radio, campi magnetici) in Medicina
- Introduzione alle tecniche di diagnostica per immagini: medicina nucleare, radiologia, fluoroscopia, ecografia, risonanza magnetica e principali esami diagnostici mediante tecniche di medicina nucleare e radiologia
- Apparecchiature diagnostiche e modalità di rivelazione delle radiazioni (imaging planare e tomografico, dinamico e statico)
- Radiofarmaci e mezzi di contrasto
- Principi e finalità dei trattamenti di radioterapia
- Definizione del bersaglio in radioterapia, radioterapia 3D conformazionale, radioterapia ad intensità modulata, brachiterapia, la radioterapia intra-operatoria e l'adroterapia
- Posizionamento del paziente sottoposto a radioterapia
- Meccanismi molecolari del danno da radioterapia e frazionamento della dose
- La radioterapia in associazione con le altre terapie antineoplastiche
- Ruolo della radioterapia nel trattamento dei principali tumori
- Applicazioni delle tecniche di imaging RM, TC, e di medicina nucleare nelle malattie neurologiche e in neuro-oncologia
- Normativa sulla radioprotezione e le figure professionali nel sistema di responsabilità
Metodi didattici
L'insegnamento viene erogato mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio
Materiale di riferimento
- La radioprotezione nelle attività sanitarie: manuale informativo ad uso dei lavoratori. Regione Lombardia-Sanità
- Slide e altra bibliografia a cura del Docente e disponibile sul sito ARIEL Docente.
Neuroradiologia
Programma
- Generalità sulla Neuroradiologia
- Le esigenze organizzative nell'ambito dell'attività diagnostica
- Le esigenze organizzative nell'ambito della Neuroradiologia Interventistica
- Un esempio sul campo: il PDTA dello stroke ischemico
Metodi didattici
L'insegnamento viene erogato mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio
Materiale di riferimento
Carriero, Centonze e Scarabino (2010). Management in Radiologia. Disponibile gratuitamente per consultazione su Google Books
Scienze infermieristiche tecniche neuro-psichiatriche e riabilitative
Programma
Storia della formazione delle professioni sanitaria in Italia
- Storia ed evoluzione della formazione delle professioni sanitarie con particolare riferimento alle figure ricomprese nella Classe della Riabilitazione: corsi biennali, Scuole Dirette a fini Speciali, Scuole Regionali, Diplomi Universitari, Laurea di I livello, Laurea specialistica- magistrale e Master).
- Equipollenza dei titoli
- Esercitazioni
L'organizzazione dell'Università in Italia
- Missione
- Cariche accademiche, ruoli universitari e responsabilità
La Valutazione della Qualità nel sistema universitario italiano
- Finalità, responsabilità, funzioni, strumenti e metodi
Il profilo professionale
- Generalità sul profilo professionale
- Attività e competenze ciascuno dei profili professionali ricompresi nella Classe della Riabilitazione e relative responsabilità.
Metodi didattici
L'insegnamento viene erogato mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio.
Materiale di riferimento
Slide e bibliografia a cura del Docente e disponibile sul sito ARIEL Docente
Scienze tecniche mediche e applicate
Programma
PROGRAMMA MODULO SCIENZE DELL'ORTOTTICA:
IPOVISIONE NELL'ADULTO E NEL BAMBINO - Definizione e classificazione, Dati Epidemiologici
RIABILITAZIONE e ABILITAZIONE in IPOVISIONE
- LA RIABILITAZIONE DELLE DISABILITA' VISIVE IN ETA' ADULTA
Normativa; centri ipovisione; valutazione funzionale; riabilitazione visiva nell'adulto; ausili posturali, visivi, elettronici
e tiflologici
- ABILITAZIONE E RIABILITAZIONE NELL'INFANZIA E NELL'ETA' EVOLUTIVA
Pricipali cause; valutazione funzionale e il ruolo dell'ortottista; ri-abilitazione visiva e neuropsicovisiva; riabilitazione in età
prescolare e scolare; strumenti di supporto
- RICONOSCIMENTO DELL'INVALIDITÀ CIVILE NELLE DISABILITÀ VISIVE, PRESCRIZIONE DI AUSILI E NORMATIVA
Legge 104/92; Legge 284 /97; Decreto Ministeriale 27 agosto 1999, n.332; Legge 138-2001
- AUSILI, PROTESI E ORTESI PER DISABILI
-Prescrizione, autorizzazione, fornitura e collaudo; nomenclatore tariffario (riconducibilità di un ausilio); programma
riabilitativo (o piano terapeutico)
- Esempio di prescrizione Ausilio per ipovisione Mod.03 e Piano Terapeutico (simulazioni di compilazioni)
- Protocollo Diagnostico e Riabilitativo in Ipovisione
- Esempio di Cartella Informatizzata

PROGRAMMA MODULO LOGOPEDIA:
- La figura del logopedista, normativa
-Paziente migrante e professionista sanitario: implicazioni
-CAA: definizioni, requisiti e modalità di intervento
-Afasia: un approccio pragmatico
-Disfagia: la gestione del paziente disfagico
-Disturbi Specifici di Apprendimento: la normativa e la rete famiglia-scuola-società
Metodi didattici
I due moduli didattici dell'insegnamento (Scienze dell'Ortottica e Scienze Logopediche) vengono erogati mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio
Materiale di riferimento
Slide e articoli tratti dalla letteratura internazionale, caricati sul sito Ariel durante il corso.
Metodi e didattiche delle attività motorie
Programma
ATTIVITÀ MOTORIA E BENESSERE: UNA NUOVA FRONTIERA
ATTIVITÀ FISICA, ESERCIZIO, ALLENAMENTO: TERMINOLOGIA E DEFINIZIONI
- Attività aerobica; Resistenza; Flessibilità ed equilibrio; Diversità tra attività fisica ed esercizio fisico; Allenamento fisico
ATTIVITÀ FISICA: ASPETTI FISIOPATOLOGICI
- Cenni di fisiologia/fisiopatologia del controllo cardiopolmonare, metabolico e motorio durante esercizio fisico;
meccanismi fisiologici responsabili degli effetti benefici dell'allenamento fisico; concetto di rischio cardiovascolare
e metabolico
ATTIVITÀ FISICA COME TERAPIA
- I benefici e i rischi dell'attività fisica in patologie croniche, con particolare riferimento a patologie cardiovascolari
(coronaropatia, ipertensione arteriosa, scompenso cardiaco), patologie metaboliche (diabete, sindrome metabolica);
patologie neoplastiche, patologie osteomuscolari
- Invecchiamento
- Età pediatrica
PRESCRIZIONE DELL'ATTIVITÀ FISICA
- Ruolo delle varie figure professionali; Modalità (esercizio aerobico, esercizio di resistenza), Intensità, Frequenza,
durata, progressione
- Aspetti psico-pedagocici: importanza degli aspetti psicologici e pedagocici nella riabilitazione; l'approccio al paziente
con disabilità e/o malattia cronica; l'approccio con il familiare del paziente con disabilità e/o malattia cronica
ASPETTI PSICOLOGICI
- Focus sul professionista riabilitatore: Difficoltà nella relazione con il paziente; Stress e sindrome del burn out; risorse e
limiti individuali; il lavoro in team tra professionisti con diverse specializzazioni
- Focus sul paziente: Significato del trauma e/o patologia cronica; valutazione psicologica del paziente; adattamento e
coping; fattori che determinano un coping positivo o negativo; Comportamento tra reazione emotiva e risposta
ponderata; Negazione o amplificazione dello stato di disabilità-malattia; fattori psicologici che potenzialmente
ostacolano il processo riabilitativo; importanza della famiglia e del supporto sociale; motivazione al recupero funzionale
e alla gestione della patologia cronica; psicoterapia e terapia farmacologica; qualità della vita; attività fisica e
riabilitazione come strumenti per migliorare tono dell'umore, ansia e problematiche psicologiche in genere
ASPETTI PEDAGOCICI
- Il cambiamento: fasi psicologiche e comportamento
- Cambiamento dello stile di vita nel soggetto sano (prevenzione primaria)
- Cambiamento dello stile di vita nel soggetto con patologia cronica (prevenzione secondaria): come comunicare con il
paziente e la sua famiglia; metodologie per insegnare i cambi di comportamento; come motivare il paziente; come
stabilire obiettivi terapeutici con il paziente; strategie per migliorare l'aderenza all'esercizio fisico; valutazione dei
successi o insuccessi; il miglioramento ottenuto con la riabilitazione come strumento motivazionale
- Attività fisica ed altri cambiamenti dello stile di vita (alimentazione, smettere di fumare, gestione dello stress)
Metodi didattici
L'insegnamento viene erogato mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio
Materiale di riferimento
McArdle WD, Katch FI, Katch VI (2001). Exercise Physiology, 5th Edition Lippincott Williams &Williams Ed.
ACSM (2014). Guidelines for exercise testing and prescription. 9th Edition Lippincott Williams &Williams Ed.,
Braddom RL (2009). Physical medicine & rehabilitation. 3rd Edition. Saunders.
Endocrinologia
Programma
-Attività biologica e i meccanismi d'azione degli ormoni, con particolare riguardo agli effetti sul sistema muscolo-scheletrico
-Effetti dell'attività fisica sulla secrezione ormonale
-Patologie endocrinologiche e metaboliche della tiroide, dell'ipofisi, delle paratiroidi e del surrene
-Diabete mellito
-Osteoporosi
Metodi didattici
L'insegnamento viene erogato mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio.
Materiale di riferimento
Slides e bibliografia a cura del Docente e disponibile sul sito ARIEL
Rugarli. Medicina Interna Sistematica. Settima Edizione, 2015. Edra Masson.
Patologia clinica
Programma
Pre-analitica e analitica
Medicina di precisione
Nuovi aspetti organizzativi dei dipartimenti di medicina di laboratorio
Medicina predittiva di laboratorio: le nuove aree della diagnostica
Il mondo delle omiche
Metodi didattici
L'insegnamento viene erogato mediante lezioni frontali in aula, secondo un calendario programmato e pubblicato sul sito ARIEL del corso di studio
Materiale di riferimento
Slide a cura del Docente
Moduli o unità didattiche
Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 16 ore

Endocrinologia
MED/13 - ENDOCRINOLOGIA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Vitale Giovanni

Medicina fisica e riabilitativa
MED/34 - MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Perucca Laura

Medicina interna
MED/09 - MEDICINA INTERNA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Cesari Matteo

Metodi e didattiche delle attività motorie
M-EDF/01 - METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA MOTORIE - CFU: 2
Lezioni: 16 ore
Docente: Lucini Daniela

Neuroradiologia
MED/37 - NEURORADIOLOGIA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Triulzi Fabio Maria

Patologia clinica
MED/05 - PATOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore

Scienze infermieristiche tecniche neuro-psichiatriche e riabilitative
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE - CFU: 2
Lezioni: 16 ore

Scienze tecniche mediche e applicate
MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE - CFU: 2
Lezioni: 16 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
Dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 16 previo appuntamento con segreteria 0281844652
Ospedale San Paolo Via A. di Rudini, 8 Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail o al cellulre 338-4895711
Dipartimento 1° Piano - Studio
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Sezione Medicina Esercizio Dipartimento Riabilitazione IRCCS IC Humanitas
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Istituto Auxologico Italiano, via Mercalli 32, Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Istituto Auxologico Italiano, Via Zucchi 18, Cusano Milanino (MI) 20095