Costruzioni rurali e territorio

A.A. 2019/2020
10
Crediti massimi
96
Ore totali
SSD
AGR/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire strumenti per seguire il percorso progettuale degli edifici rurali tenendo conto sia delle esigenze funzionali derivate dall'ordinamento produttivo dell'azienda, sia delle conseguenze delle scelte progettuali sulla gestione dell'azienda, sull'ambiente e sul territorio. In questo contesto, il corso si propone di fornire le basi progettuali per costruzioni e impianti a servizio di attività agricole, che rispondano a requisiti di sostenibilità ambientale, nel rispetto della legislazione ambientale vigente (nazionale e comunitaria).
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà acquisire elementi per la progettazione delle strutture rurali e in particolare zootecniche, conoscenze sulle esigenze ambientali degli animali e dei criteri per la definizione degli spazi funzionali per gli animali e per lo svolgimento delle operazioni connesse. Lo studente dovrà acquisire conoscenze sull'impatto ambientale dell'attività agricola, con riguardo alla riduzione delle emissioni verso acqua, aria e suolo come viene richiesto dalla normativa vigente, oltre ad acquisire capacità di individuare le migliori tecnologie disponibili e conoscenza dei criteri per la loro introduzione nelle aziende agricole.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Rapporto tra costruzioni rurali e struttura aziendale Inserimento dei fabbricati rurali nel territorio: criteri progettuali. Funzionalità dei fabbricati in relazione all'ordinamento produttivo. Criteri di progettazione degli edifici per la produzione. Criteri generali per la progettazione degli edifici produttivi. Aspetti funzionali delle strutture per l'allevamento zootecnico. Criteri di progettazione degli edifici zootecnici in relazione alle esigenze degli animali e all'impatto territoriale e ambientale. Criteri di progettazione degli edifici per la conservazione e per il condizionamento dei prodotti agricoli. I requisiti minimi per garantire le condizioni di benessere degli animali. Criteri di progettazione per la riduzione delle emissioni. Esigenze funzionali e distributivi delle strutture di stabulazione Edifici per l'allevamento dei bovini. Edifici per l'allevamento dei suini. Edifici per l'allevamento dei avicoli. Cenni sulla progettazione di altri edifici strumentali. Rapporto tra le costruzioni rurali e il territorio. Le costruzioni rurali in relazione al territorio. I problemi legati all'impatto ambientale delle attività agricole.
Agricoltura e impatto ambientale. Le principali emissioni verso l'aria dal comparto agricolo. Le emissioni verso le acque e il contributo dell'agricoltura. Le caratteristiche degli effluenti zootecnici. Meccanismi di emissione verso l'aria di ammoniaca e gas ad effetto serra dagli effluenti di allevamento. Metodi di misura delle concentrazioni di ammoniaca e delle emissioni. Quadro normativo relativo alle emissioni verso le acque e verso l'aria. Migliori tecniche disponibili per la riduzione dell'azoto e fosforo escreti mediante l'alimentazione. Riduzione delle emissioni dalle zone di stabulazione. Le trasformazioni degli effluenti durante lo stoccaggio e tecniche per la mitigazione delle emissioni. Principali trattamenti per la gestione degli effluenti e loro effetto sulle emissioni. Visita ad aziende zootecniche e impianti per il trattamento degli effluenti. Le emissioni in aria durante la fase di distribuzione. Valutazione delle tecniche per la riduzione delle emissioni durante la distribuzione. Valutazione dell'efficienza dell'azoto distribuito sul terreno e tecniche per ridurre le emissioni verso le acque. Valutazione complessiva delle emissioni in aziende zootecniche.
Prerequisiti
E' richiesta una conoscenza di base dei sistemi agricoli e le basi di matematica e fisica
Metodi didattici
a) lezioni frontali
b) esercitiazioni in aula con svolgimento di calcoli sulla progettazione delle strutture di allevamento
c) esercitazione in aziende zootecniche
Materiale di riferimento
1. Appunti delle lezioni del corso disponibili sul sito Ariel.ctu.unimi.it - Costruzioni rurali
2. Articoli monografici su riviste di settore indicati durante il corso
3. CRPA - Ricoveri, attrezzature e impianti per l'allevamento dei suini - Edizioni L'informatore Agrario
4. CRPA - Strutture, attrezzature e impianti per vacche da latte - Edizioni L'informatore Agrario
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'accertamento delle conoscenze si articola in:
- una prova in itinere relativa alle conoscenze di cartografia e topografia;
- una prova in itinere relativa alle conoscenze alla progettazione degli edifici zootecnici;
- una prova finale sulle conoscenze sull'impatto ambientale dell'attività zootecnica e sulle tecniche di mitigazione.
Tutte le prove consistono nella risoluzione di esercizi applicativi dello stesso tipo di quelli svolti durante le esercitazioni e riportati sul sito del corso e nella risposta a quesiti teorici sull'argomento della prova (in parte a risposte aperte, in parte a risposte chiuse).
E' prevista inoltre una prova orale facoltativa che consiste nella discussione delle prove scritte e nella verifica della padronanza degli argomenti del corso.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica 1
AGR/10 - COSTRUZIONI RURALI E TERRITORIO AGROFORESTALE - CFU: 6
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 40 ore

Unita' didattica 2
AGR/10 - COSTRUZIONI RURALI E TERRITORIO AGROFORESTALE - CFU: 4
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 24 ore

Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento tramite email
Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali - Edificio 10 - Ingegneria Agraria - gruppo Costruzioni rurali e ambiente