Diritto dell'informazione e della comunicazione

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/08
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso ha lo scopo di far acquisire agli studenti:
- una approfondita conoscenza delle principali problematiche giuridiche della libertà di espressione e di informazione e del sistema dei media;
- la capacità di applicare i principi fondamentali del diritto dell'informazione alla soluzione di casi specifici, con particolare riguardo ai nuovi problemi posti dalla evoluzione tecnologica del settore e all'impatto dei media e delle tecnologie della comunicazione sulle libertà fondamentali della persona;
- la capacità di esporre le nozioni acquisite in modo lineare e coerente e con linguaggio appropriato; - le conoscenze necessarie per l'approfondimento di temi specifici nel settore del diritto dell'informazione e dei media, con la capacità di orientarsi anche autonomamente nella ricerca e nello studio dei materiali normativi e giurisprudenziali e dei testi scientifici rilevanti.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso lo studente che abbia proficuamente appreso la materia avrà una conoscenza approfondita degli argomenti trattati, e avrà acquisito la capacità di affrontare i problemi posti dalla evoluzione tecnologica del settore nel rispetto dei principi costituzionali e sovranazionali.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
La libertà di manifestazione del pensiero. La disciplina della stampa. Il limite del buon costume. I reati di opinione. Reputazione e diritto di cronaca. Il diritto di satira. Informazione e giustizia. La riservatezza. La disciplina della protezione dei dati personali. La responsabilità del direttore e dell'editore dei quotidiani e periodici. Il diritto all'oblio in rete e il ruolo del motore di ricerca. Ordine dei giornalisti. La protezione delle fonti giornalistiche. La televisione e i principi costituzionali. Il servizio pubblico radiotelevisivo. La comunicazione politica. La pubblicità commerciale.
Prerequisiti
E' richiesta una buona conoscenza dei principi del diritto costituzionale e del diritto privato.
Metodi didattici
Il corso ha la durata di 42 ore, durante le quali alle lezioni frontali si accompagnerà l'analisi e l'esame di casi giurisprudenziali, anche con la partecipazione attiva degli studenti frequentanti.
La frequenza alle lezioni, anche se non obbligatoria, è caldamente consigliata.
Materiale di riferimento
G. E. Vigevani, O. Pollicino, C. Melzi d'Eril, M. Cuniberti, M. Bassini, Diritto dell'informazione e dei media, Giappichelli, Torino, 2019.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in un colloquio orale (circa 20 min.), volto a verificare le conoscenze e le capacità critiche e argomentative acquisite dallo studente.
Per i soli studenti frequentanti, potrà essere prevista una prova scritta, da svolgersi al termine del corso: ulteriori informazioni saranno fornite dal docente a lezione e sul sito internet del corso.
I criteri di valutazione sono: a) conoscenza delle norme e dei contributi giurisprudenziali; b) capacità di applicare le nozioni acquisite alla soluzione di casi specifici; c) capacità espositiva e proprietà di linguaggio.
IUS/08 - DIRITTO COSTITUZIONALE - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente: Cuniberti Marco
Docente/i
Ricevimento:
Riceve su appuntamento da concordare via E-mail: marco.cuniberti@unimi.it