Diritto pubblico comparato

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
63
Ore totali
SSD
IUS/21
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso intende fornire gli strumenti necessari per la comprensione e lo studio dei concetti e delle nozioni fondamentali della materia. In via preliminare, particolare attenzione verrà dedicata al metodo necessario per affrontare lo studio del diritto comparato, per poi addentrarsi nelle categorie principali del diritto pubblico comparato: forme di governo, forme di stato, principi fondamentali (tra cui la separazione dei poteri), libertà fondamentali. L'obiettivo è quello di fornire agli studenti un apporto culturale che consenta, attraverso la conoscenza di esperienze giuridiche straniere, di osservare con maggiore consapevolezza e senso critico il sistema costituzionale interno.
Risultati apprendimento attesi
Il corso mira a far ottenere allo studente:
̵ Conoscenza della metodologia della comparazione e adeguata comprensione degli aspetti essenziali degli ordinamenti analizzati, attraverso l'esame della loro storia costituzionale, delle disposizioni costituzionali e della prassi applicativa;
̵ Capacità di applicare a casi concreti i criteri di classificazione delle forme di governo e e di Stato, ricavate dallo studio teorico ed empirico delle medesime;
̵ Capacità di rielaborare in modo autonomo i principi costituzionali e le previsioni analizzate, accrescendo le capacità argomentative e di collegamento, essenziali nella comparazione giuridica pubblicistica;
̵ Abilità nell'illustrare gli aspetti essenziali degli ordinamenti analizzati con adeguato linguaggio giuridico;
̵ Capacità di apprendimento che consenta di utilizzare le nozioni acquisite per analizzare ordinamenti anche molto diversi da quelli oggetto del corso.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Il Programma dell'insegnamento prevede la presentazione e trattazione dei seguenti argomenti: origini della comparazione e metodo comparato; forme di stato e forme di governo; divisione orizzontale e verticale dei poteri; studio degli ordinamenti costituzionali di alcuni sistemi giuridici (in particolare USA, Regno Unito, Francia, Germania, Polonia); esemplificazioni di comparazione legate sia alla forma di governo (Camere Alte, strumenti di democrazia diretta, giustizia costituzionale, modelli comparati di SSN) sia ai nuovi diritti (scienza e diritto, OGM, fine vita, fecondazione eterologa, vaccini, libertà religiosa)
Prerequisiti
Nessuno.
Metodi didattici
I docenti utilizzeranno: a) lezioni frontali; b) approfondimenti tematici proposti agli studenti
Materiale di riferimento
Non frequentanti (9 CFU):
gli studenti non frequentanti potranno scegliere tra:
- T. E. FROSINI (a cura di), Diritto pubblico comparato. Le democrazie stabilizzate, Bologna, Il Mulino, 2019;
oppure
- G. BOGNETTI, La divisione dei poteri, Milano, Giuffré, 2001 e AA. VV., Costituzioni comparate, Torino, Giappichelli, 2017.

Non frequentanti (6 CFU):
- AA. VV., Costituzioni comparate, Torino, Giappichelli, 2017.

Per la riduzione di programma disposta per gli studenti frequentanti si veda quanto stabilito e indicato nella sezione dedicata alla modalità di verifica
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consisterà in una prova orale con la quale verrà valutata la conoscenza delle nozioni fondamentali della materia riportate nel programma del corso, nonché la capacità espositiva e di ragionamento. La valutazione è espressa con voto in trentesimi, con eventuale lode. Esclusivamente gli studenti frequentanti potranno sostenere un compito scritto sui temi trattati a lezione e secondo le modalità che verranno definite in tale sede. Il superamento del compito scritto consentirà di affrontare la prova orale su un programma ridotto (due ordinamenti a scelta tra quelli contenuti in AA. VV., Costituzioni comparate, Torino, Giappichelli, 2017 - o ultima edizione disponibile; e G. BOGNETTI, La divisione dei poteri, Milano, Giuffré, 2001).
IUS/21 - DIRITTO PUBBLICO COMPARATO - CFU: 9
Lezioni: 63 ore
Docente/i
Ricevimento:
si riceve su appuntamento tramite mail (giada.ragone@unimi.it)
Dipartimento di Diritto Pubblico Italiano e Sovranazionale - Piano Seminterrato - Assistenti Costituzionale