Elementi di storiografia

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
SPS/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di offrire un panorama delle caratteristiche principali della storia della storiografia dall'antichità alla contemporaneità e dei principi teorici che animano la produzione storiografica degli ultimi due secoli.
Il corso mira inoltre a fornire gli strumenti lessicali e concettuali idonei alla comunicazione storica in ambito sia scientifico sia divulgativo.
Risultati apprendimento attesi
Il corso intende introdurre gli studenti alla riflessione storica sulla storiografia del mondo occidentale, portandoli a saper cogliere continuità e peculiarità della produzione contemporanea rispetto al passato. Attraverso l'analisi di esempi concreti, gli studenti coglieranno i problemi e le modalità propri della riflessione storiografica contemporanea, sviluppando consapevolezza, teoria e stile storiografici personali. Al termine del corso essi saranno in grado di leggere criticamente fonti primarie e testi scientifici inerenti al periodo storico preso in esame ed elaborare riflessioni autonome e criticamente fondate. Queste competenze verranno acquisite tramite un confronto diretto e continuativo con il docente in aula, attraverso l'analisi di testi proposti per lo studio individuale e grazie alla presentazione e alla discussione comune di letture concordate.
Gli studenti non frequentanti potranno avvalersi degli strumenti didattici messi eventualmente a disposizione su Ariel, approfondire gli argomenti principali tramite letture suggerite dal docente e confrontarsi con lui sia via mail sia durante gli orari di ricevimento.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Titolo del corso: Chabod e lo storicismo
Unità didattica 1: Storia della storiografia
Unità didattica 2: Teorie storiografiche a confronto
Unità didattica 3: Chabod e lo storicismo
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'ammissione al corso di laurea magistrale in scienze storiche
Metodi didattici
La frequenza delle lezioni è fortemente consigliata, anche se non obbligatoria. L'insegnamento è costituito da lezione frontali volte innanzitutto all'acquisizione delle conoscenze, delle competenze e del linguaggio proprio della disciplina. La discussione in aula col docente è parte integrante del metodo didattico e mira a promuovere presso lo studente lo spirito critico e la capacità di applicare le competenze e le conoscenze acquisite.
L'insegnamento si può avvalere di materiale didattico anche multimediale presente nella piattaforma Ariel.
Accanto alle lezioni frontali è prevista la possibilità di relazioni individuali.
Materiale di riferimento
Studenti frequentanti:

Programma per 9 cfu:

Unità didattica A
G. Galasso, La storiografia del Novecento (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da G. Galasso, Storiografia e storici europei del Novecento, Salerno editrice, 2016, pp. 15-45); e G. Galasso, Lo stato della ricerca storica in Italia (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da G. Galasso, Storici italiani del Novecento, il Mulino, 2008, pp. 17-34).

Unità didattica B
Tutte le opere che seguono: M. Bloch, Apologia della storia o mestiere di storico (Einaudi, 2016, pp. 1-169); B. Croce, Teoria e storia della storiografia, cap. I-IX (Adelphi oppure Bibliopolis); H.-I. Marrou, Tristezza dello storico (Morcelliana, 2018); E.H. Carr, Sei lezioni sulla storia (Einaudi, 2000; rist. 2018).

Unità didattica C
Tutti i saggi seguenti: G. Sasso, Profilo di Federico Chabod (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da G. Sasso, Il guardiano della storiografia. Profilo di Federico Chabod e altri saggi, Guida, 1985, pp. 33-134); E. Sestan, Federico Chabod e la "nuova storiografia": profilo di una generazione di storici (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da Federico Chabod e la nuova storiografia italiana dal primo al secondo dopoguerra. 1919-1950, a cura di B. Vigezzi, Jaca Book 1986, pp. 1-18); E. Garin, Storicismo (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da Enciclopedia del Novecento, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 1984, pp. 213-231); M. Mustè, Lo storicismo nel secondo dopoguerra (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da Il contributo italiano alla storia del pensiero. Filosofia, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2012, pp. 706-716); F. Chabod, Friedrich Meinecke (30 ottobre 1862 - 6 febbraio 1954) (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da F. Chabod, Lezioni di metodo storico. Con saggi su Egidi, Croce, Meinecke, a cura di L. Firpo, Bari, Laterza, 1969, pp. 255-308).

Studenti non frequentanti:

Programma per 9 cfu:

Unità didattica A
G. Galasso, Storiografia e storici europei del Novecento (Salerno editrice, 2016).

Unità didattica B
Tutte le seguenti opere: M. Bloch, Apologia della storia o mestiere di storico (Einaudi, 2016, pp. 1-169); B. Croce, Teoria e storia della storiografia, cap. I-IX (Adelphi oppure Bibliopolis); H.-I. Marrou, Tristezza dello storico (Morcelliana, 2018); E.H. Carr, Sei lezioni sulla storia (Einaudi, 2000; rist. 2018).

Unità didattica C
Tutti i saggi seguenti: G. Sasso, Profilo di Federico Chabod (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da G. Sasso, Il guardiano della storiografia. Profilo di Federico Chabod e altri saggi, Guida, 1985, pp. 33-134); E. Sestan, Federico Chabod e la "nuova storiografia": profilo di una generazione di storici (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da Federico Chabod e la nuova storiografia italiana dal primo al secondo dopoguerra. 1919-1950, a cura di B. Vigezzi, Jaca Book 1986, pp. 1-18); E. Garin, Storicismo (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da Enciclopedia del Novecento, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 1984, pp. 213-231); M. Mustè, Lo storicismo nel secondo dopoguerra (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da Il contributo italiano alla storia del pensiero. Filosofia, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2012, pp. 706-716); F. Chabod, Friedrich Meinecke (30 ottobre 1862 - 6 febbraio 1954) (scaricabile dal sito Ariel del corso - tratto da F. Chabod, Lezioni di metodo storico. Con saggi su Egidi, Croce, Meinecke, a cura di L. Firpo, Bari, Laterza, 1969, pp. 255-308).

Il programma è valido a partire dall'appello d'esame di giugno 2020 e, per gli studenti non frequentati, sostituisce il programma del precedente anno accademico.
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.

Program for Erasmus students
If requested, incoming Erasmus students may take the exam in English with the following bibliography (Units 1 and 2, for 6 Ects; Units 1, 2 and 3, for 9 Ects):
1) G.G. Iggers, Historiography in the Twentieth Century. From Scientific Objectivity to the Postmodern Challenge. With a New Epilogue by the Author (Wesleyan University Press, 2012).
2) B. Croce, History. Its Theory and Practice, authorized translation by D. Ainslie (Harcourt, Brace and Company, 1921 (1960), chapters 1-9 (available at the professor's office); M. Bloch, The Historian's Craft, translated from the French by P. Putman, with a preface by P. Burke (Manchester University press, 1992); E.H. Carr, What Is History?, with a new introduction by R.J. Evans (Palgrave, 2001).
3) F. Chabod, A History of Italian Fascism, translated from the Italian by M. Grindrod (Fertig, 19752); S. Woolf, Reading Federico Chabod's "Storia dell'idea d'Europa" half a century later, in Nazione, nazionalismi ed Europa nell'opera di Federico Chabod, a cura di M. Herling e P.G. Zunino (Olschki, 2002), pp. 203-246 (available at the professor's office).
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
- Modalità: prova scritta e prova orale.

- Tipologia: prova scritta a risposte aperte, preliminare a prova orale. È prevista la possibilità di un elaborato scritto per gli studenti frequentanti, in sostituzione della verifica orale sulla seconda unità didattica.

- Durata dell'esame: La prova scritta, finalizzata alla verifica della preparazione di base, dura circa 10 minuti ed è composta da cinque domande a risposta aperta, che si formula con una parola, una data o poche frasi. L'esame orale dura circa 15-20 minuti. L'esercitazione, invece, contempla una sintesi critica di un'opera della seconda unità didattica del programma, arricchita da riferimenti comparativi alle altre opere.

- Parametri di valutazione: Verrà valutata la conoscenza delle caratteristiche principali della storia della storiografia dall'antichità alla contemporaneità e i principi teorici che animano la produzione storiografica degli ultimi due secoli. Inoltre sarà valutata la capacità di saper cogliere continuità e peculiarità della produzione contemporanea rispetto al passato e di saper sviluppare consapevolezza, personale teoria e stile storiografici. Durante la prova orale, il docente formulerà una serie di domande allo scopo di saggiare il livello di comprensione dei temi trattati e la capacità espositiva del discente.

- Tipo di valutazione utilizzata: voto in trentesimi.

Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
SPS/02 - STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
SPS/02 - STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
SPS/02 - STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento si svolge via skype (davidcadeddu) su appuntamento nei seguenti orari: Mercoledi', ore 11.00 - 13.00; e Giovedì, ore 18.00 - 19.00 (per cambiamenti temporanei consultare la homepage di http://davidecadeddu.eu)
Dipartimento di studi storici, via Livorno 1, Piano secondo, Stanza 215.