Geografia dell'ambiente

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-GGR/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento intende fornire allo studente le basi della Geografia dell'ambiente. I differenti processi di sviluppo e adattamento innescati dalle prerogative ambientali nelle varie regioni del mondo sono affrontati attraverso un approccio interdisciplinare alla ricerca geostorica e fisico-geografica. Il corso consente quindi allo studente di sviluppare una capacità di dialogo interdisciplinare con altre aree della cultura umanistica e scientifica.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione: Al termine del corso lo studente conosce: - le principali prospettive della riflessione geografica - i fondamentali elementi di analisi della relazione uomo-ambiente da un punto di vista geografico - le risorse bibliografiche di base nel campo della Geografia dell'ambiente

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Al termine del corso lo studente è in grado di: - orientarsi correttamente all'interno della bibliografia di ambito geografico - applicare le conoscenze acquisite per affrontare efficacemente il dibattito sulle tematiche ambientali a partire da una prospettiva geografica - adottare appropriate capacità metodologiche nell'ambito della discussione geografica facendo uso di un lessico disciplinare adeguato.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Informazioni sul programma
Argomento del corso: L'ambiente e l'uomo: interdipendenze e problematiche. (60 ore, 9 cfu)
Environment and man: interdependencies and problems.

Unità didattica A (20 ore, 3 cfu): Le determinanti ambientali
Unità didattica B (20 ore, 3 cfu): Ambiente e geografia
Unità didattica C (20 ore, 3 cfu): Il caso Italia

Il corso è rivolto agli studenti iscritti ai corsi di laurea triennali in Filosofia e Scienze Umane dell'Ambiente, del Territorio e del Paesaggio (nuovo ordinamento, immatricolati dal 2017/2018).

Presentazione del corso
Il corso affronta il problema del rapporto uomo-ambiente in una prospettiva storico-geografica, a partire dalle fasi più remote dello sviluppo delle società umane e sino alla sua dimensione attuale.
Attraverso alcune fondamentali esemplificazioni, si evidenziando i processi di differenziazione innescati dalle prerogative ambientali delle diverse regioni del mondo, i fattori di convergenza e di adattamento.
La ricostruzione in chiave bidirezionale della relazione uomo-ambiente metterà in luce anche i principali esiti a cui essa ha condotto, in particolare in rapporto all'uso delle risorse e con le conseguenti incognite che su di essa gravano. Una specifica attenzione esemplificativa verrà rivolta al caso italiano, con approfondimenti sull'ambiente acqueo, quello montano e quello delle zone umide.
Non sono previste attività didattiche integrative.

Prerequisiti
Conoscenza dei concetti e dei contenuti di base della geografia umana e della geografia fisica.

Risultati di apprendimento

Conoscenze:
Al termine del corso, grazie anche al costante richiamo di opportuni materiali bibliografici, lo studente conosce gli elementi fondamentali necessari per l'analisi e la problematizzazione delle principali prospettive di riflessione in campo geografico, tra cui quella, centrale, della relazione uomo-ambiente.

Competenze:
Al termine del corso, lo studente ha sviluppato le capacità metodologiche e di concettualizzazione necessarie a una corretta interpretazione dei grandi problemi ambientali, fulcro irrimandabile della riflessione geografica contemporanea, e, rispetto ad essi, ha maturato un'adeguata capacità critica. L'acquisizione di idonee competenze lessicali gli permetteranno di orientarsi all'interno del vasto dibattito e della sempre più ampia produzione bibliografica in ambito geografico, con riferimento particolare alla dimensione ambientale.

Indicazioni bibliografiche

Programma d'esame per studenti frequentanti:

Unità didattica A (studenti 6 e 9 cfu)
J. Diamond, Armi, acciaio e malattie, Einaudi, 2014

Unità didattica B (studenti 6 e 9 cfu)
R. McNeill, P. Engelke, La grande accelerazione. Una storia ambientale dell'Antropocene dopo il 1945, Einaudi, 2018

Unità didattica C (studenti 9 cfu)
G. Corona, Breve storia dell'ambiente in Italia, Il Mulino, 2015

Programma d'esame per studenti non frequentanti:

Unità didattica A (studenti 6 e 9 cfu)
J. Diamond, Armi, acciaio e malattie, Einaudi, Torino, 2014

Unità didattica B (studenti 6 e 9 cfu)
- R. McNeill, P. Engelke, La grande accelerazione. Una storia ambientale dell'Antropocene dopo il 1945, Einaudi, 2018
- E. Bompan, M. Iannelli, Water grabbing. Le guerre nascoste per l'acqua nel XXI secolo, Emi, 2018

Unità didattica C (studenti 9 cfu)
G. Corona, Breve storia dell'ambiente in Italia, Il Mulino, 2015

Avvertenza
Gli studenti nazionali e internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.

11/09/2019
Prerequisiti
Scritta con domande aperte sia per studenti frequentanti che non frequentanti. L'esame accerta le conoscenze degli studenti sugli argomenti del programma, con attenzione anche alla capacità argomentativa e alla precisione espositiva.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-GGR/01 - GEOGRAFIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-GGR/01 - GEOGRAFIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-GGR/01 - GEOGRAFIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì, ore 13-16, in forma telematica previo appuntamento ([email protected]).