Human - animal studies

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-FIL/03
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivo del corso è consentire agli studenti di conoscere e comprendere la relazione tra animali umani e non-umani, attraverso la lettura, il commento e la valutazione critica di celebri scritti classici della disciplina.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze e comprensione:
Al termine del corso lo studente
- padroneggia in modo sistematico e approfondito la storia delle relazioni tra animali umani e non-umani dai tempi antichi a oggi, anche grazie la lettura di classici e di saggi critici;
- possiede una conoscenza filologicamente avvertita delle fonti dei testi analizzati;
- comprende le varie interpretazioni di testi sulle relazioni tra animali umani e non umani appartenenti a differenti contesti temporali, culturali e linguistici;
- conosce l'argomento scelto come oggetto del corso monografico dell'anno.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione:
Al termine del corso lo studente
- sa applicare la conoscenza acquisita per inquadrare storicamente autori e testi;
- sa assumere e sostenere una posizione nei dibattiti in aula;
- sa interpretare teorie in modo solido e adeguato, mettendole in relazione con i contesti nei quali si sono sviluppate e con la loro funzione;
- sa applicare concetti e forme argomentative all'analisi di testi e problemi complessi.
Programma e organizzazione didattica

Single session

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Unità didattica A (20 ore, 3 CFU): Gli inizi del pensiero ecologista
Unità didattica B (20 ore, 3 CFU): Olismo vs. individualismo
Unità didattica C (20 ore, 3 CFU): Possibili lotte comuni
Prerequisiti
Sono richieste una conoscenza filosofica consolidata degli studi del triennio e una conoscenza; è preferibile una conoscenza, sia pure sommaria, della lingua inglese.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Discussioni
Materiale di riferimento
● Charles Darwin, L'origine delle specie, [1859], traduzioni varie.
● Jakob von Uexküll, Ambienti animali e ambienti umani. Una passeggiata in mondi sconosciuti e invisibili, [1933], a cura di Marco Mazzeo, Quodlibet, Macerata 2010.

UNITÀ DIDATTICA 2: Olismo vs. individualismo (20 h., 3 cfu)
● Arne Næss, Introduzione all'ecologia, [1977-2005], a cura di Luca Valera, ETS, Pisa 2015.
● Gianfranco Mormino, Per una teoria dellʼimitazione, Raffaello Cortina, Milano 2016.

UNITÀ DIDATTICA 3: Sono possibili lotte comuni? (20 h., 3 cfu)
● John B. Callicott - Christine M. Korsgaard - Cora Diamond, Contro i diritti degli animali? Ambientalisti ma non animalisti, [1978-2004], trad. di Giulia Rossi, Medusa, Milano 2012.
● Murray Bookchin, The philosophy of social ecology, [1990], Black Rose Books, Chicago 19952.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale, ovvero in un colloquio sugli argomenti del programma, tanto per studenti frequentanti che per non frequentanti. Sono criteri generali di valutazione dell'esame: 1) la correttezza delle risposte (adeguatezza dei contenuti), 2) la capacità di sintesi degli snodi concettuali essenziali, 3) la comprensività e ricchezza delle risposte, 4) la qualità espositiva (appropriatezza terminologica, scorrevolezza, precisione), 5) la capacità di selezionare gli aspetti salienti delle argomentazioni e di connetterli in un quadro critico personale.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/03 - FILOSOFIA MORALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/03 - FILOSOFIA MORALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/03 - FILOSOFIA MORALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento si svolge attualmente per via telematica, sempre il giovedì dalle 15.15. Mandatemi una mail per fissare un appuntamento su Skype. Per avvisi e aggiornamenti controllate il mio sito di Human-Animal Studies sulla piattaforma Ariel.
Dipartimento di Filosofia, 1° piano.