Istituzioni di diritto del lavoro

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
IUS/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento mira a fornire le nozioni fondamentali della regolazione giuridica del rapporto di lavoro e della gestione delle risorse umane secondo il diritto italiano ed europeo.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento ci si attende che gli studenti abbiano la conoscenza della regolazione - a livello nazionale ed europeo - degli istituti del contratto di lavoro più rilevanti: le modalità di selezione ed assunzione del personale, la disciplina del licenziamento, l'apposizione di un termine al contratto, la somministrazione di lavoro, la regolazione del rapporto di lavoro autonomo o parasubordinato, la retribuzione, il trasferimento di azienda, la tutela antidiscriminatoria, la protezione della igiene e sicurezza sul lavoro;
-la capacità di gestire un rapporto di lavoro per tutti gli aspetti sopra elencati;
-la capacità di comprendere, valutare e prevedere gli effetti sulla organizzazione, i costi e i possibili rischi legali che possono conseguire alla gestione dei suddetti istituti del rapporto di lavoro.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo trimestre
Programma
Il programma dell'insegnamento prevede la trattazione dei seguenti argomenti: a) finalità del diritto del lavoro; b) le fonti del diritto del lavoro, c) la distinzione tra lavoro subordinato, autonomo e coordinato nell'impresa "piatta" e digitale, d) la costituzione del rapporto di lavoro, e) i contratti di lavoro "flessibili": contratto part time, contratto a termine, somministrazione di lavoro, lavoro occasionale, lavoro intermittente, f) i contratti formativi: apprendistato, stage e tirocini, g) diritti ed obblighi delle parti nella gestione del rapporto di lavoro, h) il licenziamento disciplinare, economico/organizzativo, collettivo, i) la gestione del rapporto di lavoro nelle aziende in crisi: cassa integrazione guadagni e contratti di solidarietà; l) le tutele dei lavoratori a seguito della estinzione del rapporto di lavoro, m) disponibilità individuale e collettiva dei diritti dei lavoratori, n) sistemi di risoluzione delle controversie alternative ai rimedi giudiziali.
Prerequisiti
E' richiesto avere una conoscenza di base delle istituzioni di diritto privato e di diritto pubblico
Metodi didattici
Il docente utilizzerà: a) lezioni frontali; b) studi di caso in gruppi di lavoro; c) redazione di papers; d) presentazioni in aula.
Materiale di riferimento
Slides utilizzate durante le lezioni scaricabili dal sito Ariel dell'insegnamento e uno dei seguenti manuali:
a) Riccardo Del Punta, Diritto del lavoro, Giuffrè, 2019.
- da leggere: Introduzione; Sez. prima, capitoli I, II (con attenzione), III, V, VI (con attenzione); Sez. quinta, capitolo IX (con attenzione);
- da studiare: Sez. prima, capitoli IV; Sez. terza, capitoli I (no paragrafo 4), II; Sez. quarta, capitoli I, II, III; Sez. quinta, capitoli I, II, III, IV; V, VI (no paragrafo 4), VII (no paragrafo 6), VIII (solo paragrafo 1, il resto leggere) X, XI, XII; Sez. sesta, capitoli I, II; III; IV.
oppure
b) Oronzo Mazzotta, Manuale di diritto del lavoro, Cedam, 2019.
- da leggere: Introduzione (attentamente);
- da studiare: Parte II, Capitolo I, Sez. I, II, III; Capitolo II, Sez. I, II, III, IV (no par. 2); Capitolo III, Sez. I, II, III (no par. 10, 28, 39), IV, V (no par. 23 e 26); Capitolo IV, Sez. I, II, III; Capitolo V (leggere paragrafi 8, 9, 10, 11).
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova di esame è costituita da un test scritto composta da due parti: a) 22 domande a risposta chiusa (multiple choice) cui è attribuito un punto per ogni risposta corretta; b) 3 domande a risposta aperta cui è attribuito da 0 a 3 punti in ragione del grado di precisione, correttezza e completezza della risposta. La valutazione è espressa in trentesimi. Il tempo per lo svolgimento della prova è di un'ora.
IUS/07 - DIRITTO DEL LAVORO - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente: Pallini Massimo
Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì dalle ore 15.00 alle 19.00.
Dipartimento di Scienze Sociali e politiche - Stanza 1 - 1° piano