Letteratura francese 3

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/03
Lingua
Francese
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire a studenti specialisti del terzo anno un quadro complessivo della letteratura francese, dal Rinascimento al Classicismo, con particolare attenzione alle singole opere di alcuni autori. Il corso intende offrire una riflessione anche sul rapporto - tematico, stilistico, culturale - tra il periodo e gli autori considerati e la nostra modernità.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: 1) Quadro informativo essenziale della storia della letteratura francese dal Rinascimento al Classicismo in relazione alle opere di alcuni autori privilegiati; 2) Comprensione degli elementi di base per un'analisi dei testi considerati, nelle loro diverse articolazioni (dispositivi metrici, retorici, stilistici, strutture teatrali e narrative)
Competenze: 1) Capacità di individuare i principali caratteri espressivi (strutturali, tematici, stilistici) specifici delle singole opere e di riconoscervi i tratti di un'identità d'autore, 2) Capacità di collocare cronologicamente e culturalmente le opere analizzate e di porle in relazione al nostro tempo3) Capacità di utilizzare coerentemente i contributi critici letterari, 4) Capacità di leggere i testi individuando le problematiche tematiche e formali.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Il corso si intitola : Conquista, desiderio, divina voluttà: il tema d'amore da Ronsard a La Fontaine e si compone delle seguenti tre unità didattiche
A. Ronsard e la 'conquista' di Cassandre. Si intende analizzare la prima parte della raccolta poetica di Ronsard, Les amours, per mettere in evidenza il carattere epico del sentimento amoroso di questo canzoniere del Cinquecento e per riflettere sul valore di una conquista essenzialmente poetica.
B. Libertinismo e sentimento amoroso: l'esempio di Théophile de Viau. Si analizzeranno alcune poesie di Théophile de Viau e la sua tragedia Les amours tragiques de Pyrame et de Thisbé per mettere in evidenza la relazione tra il tema amoroso, il desiderio e la corrente libertina del prima metà del Seicento francese.
C. Les Amours de Psyché et de Cupidon di Jean de La Fontaine. L'analisi del romanzo di La Fontaine si propone di illustrare l'equilibrio classico della divina voluttà.

Il programma del corso è valido fino a febbraio 2021.
Prerequisiti
Il corso, che si tiene totalmente in lingua francese, i materiali e la bibliografia d'esame presuppongono delle competenze di storia letteraria, di uso della terminologia e di analisi critica maturate nei corsi precedenti.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: Didattica frontale: sintesi della storia della letteratura francese dal Rinascimento al Classicismo; analisi dei testi nelle diverse articolazioni (dispositivi retorici, stilistici, strutture teatrali e narrative)
Visione e commento siti per luoghi e opere artistici : Fontainebleau, commento dell'affresco L'Ignorance chassée de Rosso fiorentino
Amore e Psiche nell'arte: da Raffaello a Canova
Materiale di riferimento
Il corso dispone si un sito sulla piattaforma on line per la didattica, Ariel, al quale si rimanda per appunti delle lezioni e altri materiali foriniti dal docente. Per ogni attività didattica verranno messi a disposizione sul sito dei saggi critici specifici o su singole opere o autori o su questioni in generale. Parte del materiale critico è disponibili presso la copisteria di via Zebedia.

Unità didattica A
Anthologie de Textes, Ariel
Véronique Denizot, Les Amours de Ronsard, Paris, Gallimard, 2002, Introduction, cap. I; II; V; VI; VII. Ariel.
Unità didattica B
Théophile de Viau, Les amours tragiques de Pyrame et Thisbé : tragédie présentation, notes, dossier, chronologie, bibliographie, glossaire par
Bénédicte Louvat-Molozay et Guillaume Peureux, Paris, GF Flammarion, 2015
Unità didattica C
Jean de La Fontaine, Les amours de Psyché et de Cupidon, édition critique par Michel Jeanneret, Paris, Le livre de Poche classique, 1991.

Dossier di saggi critici disponibile da novembre presso la copisteria di via Zebedia

Si raccomandano le edizioni indicate che prevedono un'introduzione critica da preparare per l'esame.


Programma d'esame per studenti non frequentanti
Lo stesso programma dei frequentanti
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Orale: La prova orale consiste di un colloquio in francese sull'argomento a programma. Lo studente dovrà analizzare i testi in francese presentati nel corso, saperli contestualizzare (contesto storico-letterario), saper riconoscere gli elementi delle poetiche del Rinascimento, del Barocco e del Classicismo e gli i tratti del libertinismo del primo Seicento; saper analizzare il testo nelle sue articolazioni (dispositivi retorici, stilistici, strutture teatrali e narrative)

Criteri di valutazione: capacità di collocare culturalmente le opere analizzate; capacità di utilizzare coerentemente i contributi critici letterari; capacità di ragionamento critico, qualità dell'esposizione, competenza nell'utilizzo della categoria 'rinascimentale' 'barocco', libertino' 'classico'.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
mercoledì alle 12. Il ricevimento del 5 febbraio è sospeso
piazza S.alessandro 1 francesistica II piano