Letteratura inglese 3

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/10
Lingua
Inglese
Obiettivi formativi
Il corso conclude il percorso di specializzazione in Letteratura inglese e si rivolge agli studenti del terzo anno. Esso fornisce conoscenze storico-letterarie sul periodo preso in considerazione (1870-1970) e insegna agli studenti come analizzare criticamente testi letterari prodotti fra la tarda età vittoriana e la seconda metà del Novecento, concentrandosi sul Modernismo e offrendo qualche cenno sul Postmodernismo e sul Postcolonialismo. Le tre unità didattiche prendono in considerazione testi appartenenti ai generi della prosa, della poesia e del teatro.
Risultati apprendimento attesi
CONOSCENZE: Al termine del corso, gli studenti dovranno essere in grado di inquadrare i testi letterari in programma nel contesto culturale e letterario di riferimento, saper collocare gli autori nel loro contesto e conoscere dettagliatamente le opere letterarie in programma.
COMPETENZE LINGUISTICHE: Gli studenti dovranno essere in grado di leggere e tradurre i testi in programma e di discutere in lingua inglese quanto appreso durante il corso.
COMPETENZE LETTERARIE: Gli studenti dovranno saper compiere un'analisi critica dei testi in programma ed essere in grado di fare collegamenti fra diversi autori, testi e movimenti letterari.
Programma e organizzazione didattica

A (A-K)

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Il corso si intitola: Writing the Identity from Queen Victoria to Tony Blair.

È suddiviso in 3 unità didattiche:
A. Le multiple identità dell'impero
B. Dallo sperimentalismo post-bellico a Thatcher
C. Cool Britannia?

Il corso è rivolto agli studenti del corso triennale di Lingue e letterature straniere, i cui cognomi sono compresi fra Ae K. Esso prevede l'acquisizione obbligatoria di 9 cfu, e quindi gli studenti devono attenersi al programma completo.
Il programma del corso è valido fino a febbraio 2021.

In che modo la letteratura affronta il tema dell'identità? Il corso indaga questioni d'identità individuale e nazionale nella letteratura britannica grazie ai paradigmi di classe, genere, ed etnia. Il corso prenderà in esame una selezione di testi concepiti tra la fine del "secolo lungo" e la fine del XXI secolo e li analizzerà e discuterà alla luce del relativo contesto storico e ideologico.
Prerequisiti
Il corso è svolto in lingua inglese, i materiali e la bibliografia d'esame presuppongono competenze di storia letteraria e di analisi critica maturate nei corsi precedenti (primo e secondo anno). Per sostenere l'esame, è necessario aver superato gli esami di Lingua inglese 1, Lingua inglese 2, Letteratura inglese 1, Letteratura inglese 2.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali con lettura, analisi e contestualizzazione dei testi in programma; si avvale inoltre di materiali audiovisivi, come sequenze tratte da adattamenti televisivi o cinematografici, documentari, etc. Gli studenti sono incoraggiati a partecipare attivamente alle analisi dei testi e alle discussioni che si svolgono in classe. Gli studenti frequentanti lavoreranno in gruppo alla realizzazione di brevi presentazioni ispirate a "Table Top Shakespeare" di Forced entertainment.
Materiale di riferimento
Il corso dispone di un sito sulla piattaforma on line per la didattica Ariel (http://ariel.unimi.it), al quale si rimanda per appunti delle lezioni e altri materiali forniti dal docente. Per ogni unità didattica, verranno messi a disposizione sul sito dei saggi critici specifici su singole opere o autori, o su questioni di carattere generale.

Indicazioni bibliografiche generali
Testi di riferimento obbligatori per tutti gli studenti (frequentanti e non frequentanti):
- Arturo Cattaneo, A Short History of English Literature. From the Victorians to the Present, Milano, Mondadori, 2011, vol. 2, or
- The Norton Anthology of English Literature (introduzione a 'The Victorian Age' e introduzione a 'The Twentieth Century') (qualsiasi edizione).
- Margaret Rose, Il teatro Inglese dell'Ottocento e del Novecento, Roma, Carocci, 2000, pp. 11-87; 157-72.
- Giovanni Cianci, Modernismo/Modernismi. Dall'avanguardia storica agli anni Trenta e oltre, Milano, Principato, 1991: Introduzione (pp. 15-45), Il recupero del mitologico (pp. 314-41).

Gli studenti non frequentanti aggiungono:
- Giovanni Cianci, Modernismo/Modernismi. Dall'avanguardia storica agli anni Trenta e oltre, Milano, Principato, 1991 (pp. 49-62; 83-98; 290-313; 398-422).
- A. Marzola, Englishness. Percorsi nella cultura britannica del Novecento, Roma, Carocci, 1999, pp. 11-76; 197-212; 249-67; 285-94; 308-27.
- M. Cavecchi, Cerchi e cicli. Sulle forme della memoria in Ulisse, Roma, Bulzoni, 2012.

Lettura suggerita:
- Giulia Guazzaloca, Storia della Gran Bretagna (1832-2014), Milano, Mondadori, 2015

Unità didattica A
Testi letterari:
- O. Wilde, The Importance of Being Earnest (in Ariel)
- O. Wilde, The Decay of Lying (in Ariel)
- J. Conrad, Heart of Darkness, Norton Critical Edition edited by P. B. Armstrong, New York and London, Norton & Company, 2017 (Cuore di tenebra, a cura di G. Sertoli, Torino, Einaudi, 1999)
- R. Brooke, The Soldier (Norton Anthology)
- T.S. Eliot, The Love Song of J. Alfred Prufrock (in Ariel)
- T.S. Eliot, Tradition and the Individual Talent (in Ariel)
- J. Joyce, "Circe", in Ulysses, edited by D. Kiberd, London, Penguin Books, 1992
- V. Woolf, To the Lighthouse (qualsiasi edizione in inglese con introduzione e note, come Penguin o Oxford UP)

Unità didattica B
Testi letterari:
- S. Beckett, Waiting for Godot; Not I; That Time in Samuel Beckett. The Complete Dramatic Works (any edition)
- H. Pinter, The Caretaker (any edition)
- S. Rushdie, Midnight's Children (any edition)
- H. Barker, Scenes from an Execution (any edition)
- H. Kureishi, The Budda of Suburbia (any edition)

Gli studenti non frequentanti aggiungono:
- M. Cavecchi, "From Playwrighting to Curatorship. An Investigation into the Status of Samuel Beckett's Objects" (in Ariel)
- M. Cavecchi, "Gli oggetti in The Caretaker. Pinter e la Pop Art" (in Ariel)

Unità didattica C
Testi letterari:
- S. Kane, Blasted (any edition) (Dannati, in Tutto il teatro di Sarah Kane, Torino, Einaudi, 2000)
- M. Ravenhill, Shopping and F***ing (any edition)
- I. McEwan, Enduring Love (any edition)
- J. Butcher, Scaramouche Jones, or The Seven White Masks, London, Bloomsbury, 2002

Gli studenti non frequentanti aggiungono:
- A. Sierz, In-Yer-face Theatre. British Drama Today, London, Faber and Faber, 2000, pp. 3-35; 90-107; 122-34.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale valutata in trentesimi. La prova consiste in un colloquio sugli argomenti in programma, volto ad accertare che i candidati abbiano conseguito un livello di competenza linguistica (lettura e traduzione dei testi) e storico-letteraria (commento critico, conoscenza e contestualizzazione dei testi letterari e degli autori) sufficienti per superare l'annualità. Saranno oggetto di valutazione anche la proprietà di linguaggio e la capacità di attuare collegamenti tra opere, autori e il contesto culturale trattato. L'esame deve essere sostenuto almeno in parte in inglese.
La partecipazione attiva alle lezioni entrerà a far parte della valutazione finale, come del resto la frequenza regolare delle lezioni.
Gli studenti hanno la facoltà di rifiutare il voto (in tal caso verrà verbalizzato come "ritirato").
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Per sostenere l'esame è indispensabile presentarsi con tutti i testi letterari in programma.
Per iscriversi all'esame si raccomanda di fare sempre riferimento al docente che ha tenuto il corso.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

B (L-Z)

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Il corso si intitola: Englishness e otherness dalla fine del diciannovesimo alla seconda metà del ventesimo secolo.
È suddiviso in 3 unità didattiche:
A. L'impero e le sue rappresentazioni
B. L'ansia della modernità
C. La Gran Bretagna e il mondo.
Il corso è rivolto agli studenti del corso triennale di Lingue e letterature straniere, i cui cognomi sono compresi fra L e Z. Esso eroga 9 cfu, non è possibile acquisirne solo 6.
Il programma del corso è valido fino a febbraio 2021.
Il corso si concentra sulle problematiche dell'identità nazionale nella letteratura compresa fra il tardo periodo vittoriano e la seconda metà del ventesimo secolo, attraverso i paradigmi di classe, genere ed etnicità, ed esplora le trasformazioni culturali ed estetiche della modernità. La prima unità didattica esamina la narrativa imperiale della fine del secolo, individuandone le ambiguità e le ansie in relazione al destino dell'impero. La seconda unità didattica è dedicata a testi poetici e teatrali basati sulla crescente consapevolezza della frammentazione e disintegrazione, connessa al senso di straniamento e di perdita conseguente alle guerre mondiali e ai cambiamenti avvenuti in Gran Bretagna. La terza unità didattica riguarda il romanzo del Novecento e il suo sviluppo dal modernismo alla prospettiva postcoloniale: il processo della decolonizzazione avvia nuove strategie di narrazione, che comportano una revisione delle relazioni fra il sé e l'altro.
Prerequisiti
Il corso è svolto in lingua inglese, i materiali e la bibliografia d'esame presuppongono competenze di storia letteraria e di analisi critica maturate nei corsi precedenti (primo e secondo anno). Per sostenere l'esame, è necessario aver superato gli esami di Lingua inglese 1, Lingua inglese 2, Letteratura inglese 1, Letteratura inglese 2.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali con lettura, analisi e contestualizzazione dei testi in programma; si avvale inoltre di materiali audiovisivi, come sequenze tratte da adattamenti televisivi o cinematografici, documentari, etc. Gli studenti sono incoraggiati a partecipare attivamente alle analisi dei testi e alle discussioni che si svolgono in classe.
Materiale di riferimento
Il corso dispone di un sito sulla piattaforma on line per la didattica Ariel (http://ariel.unimi.it), al quale si rimanda per appunti delle lezioni e altri materiali forniti dal docente. Per ogni unità didattica, sono a disposizione sul sito saggi critici specifici su singole opere o autori. Il sito contiene anche informazioni di carattere generale.
Indicazioni bibliografiche generali
Testi di riferimento obbligatori per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti:
Arturo Cattaneo, A Short History of English Literature. From the Victorians to the Present, vol. 2
The Norton Anthology of English Literature (introduzione a 'The Victorian Age' e introduzione a 'The Twentieth Century').
Unità didattica A
Testi letterari:
H. Rider Haggard, King Solomon's Mines (qualsiasi edizione in inglese)
J. Conrad, Heart of Darkness (qualsiasi edizione in inglese con introduzione e note, per esempio Penguin o Oxford University Press; si raccomanda l'edizione bilingue Cuore di tenebra a cura di Giuseppe Sertoli, Einaudi)
H.G. Wells, The War of the Worlds (qualsiasi edizione in inglese)
F. Hodgson Burnett, A Little Princess (qualsiasi edizione in inglese).
Gli studenti non frequentanti devono leggere il seguente materiale critico, disponibile sul sito del corso:
Elleke Boehmer, Empire and Textuality.
Unità didattica B
Testi letterari:
J. Joyce, The Dead (in The Norton Anthology)
J.B. Yeats, The Second Coming (in The Norton Anthology)
T.S. Eliot, The Waste Land (si raccomanda La terra desolata a cura di Alessandro Serpieri, Bur)
T.S. Eliot, The Hollow Men (in The Norton Anthology)
S. Beckett, Waiting for Godot (qualsiasi edizione in inglese)
S. Beckett, Endgame (qualsiasi edizione in inglese).
Gli studenti non frequentanti devono leggere il seguente materiale critico, disponibile sul sito del corso:
Peter Childs, On Modernism
Unità didattica C
Testi letterari:
W. Woolf, Mrs Dalloway (qualsiasi edizione in inglese con introduzione e note, per esempio Penguin o Oxford University Press)
E.M. Forster, A Passage to India (qualsiasi edizione in inglese con introduzione e note, per esempio Penguin o Oxford University Press)
D. Lessing, The Grass is Singing (qualsiasi edizione in inglese)
J. Lindsay, Picnic at Hanging Rock (qualsiasi edizione in inglese).
Gli studenti non frequentanti devono leggere il seguente materiale critico disponibile sul sito del corso:
Ania Loomba, Situating Colonial and Postcolonial Studies
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale valutata in trentesimi. La prova consiste in un colloquio sugli argomenti in programma, volto ad accertare che i candidati abbiano conseguito un livello di competenza linguistica (lettura e traduzione dei testi) e storico-letteraria (commento critico, conoscenza e contestualizzazione dei testi letterari e degli autori) sufficienti per superare l'annualità. Saranno oggetto di valutazione anche la proprietà di linguaggio e la capacità di attuare collegamenti tra opere, autori e il contesto culturale trattato. L'esame deve essere sostenuto almeno in parte in inglese.
Gli studenti hanno la facoltà di rifiutare il voto (in tal caso verrà verbalizzato come "ritirato").
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Per sostenere l'esame è indispensabile presentarsi con tutti i testi letterari in programma.
Per iscriversi all'esame si raccomanda di fare sempre riferimento al docente che ha tenuto il corso.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/10 - LETTERATURA INGLESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Si prega di contattare la docente per mail per fissare un colloquio
Microsoft Teams
Ricevimento:
Tutti i giovedì, ore 11.00. Su Teams, Codice: i2vrlh3. Il ricevimento di giovedì 15 ottobre è anticipato a martedì 13 ottobre, ore 17.