Letteratura italiana moderna e contemporanea

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/11
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti un quadro avanzato del sistema letterario della modernità in Italia, nelle sue coordinate storiche dall'Unità fino ai giorni nostri, secondo diverse prospettive. La prima, di carattere critico-metodologico, approfondisce le relazioni funzionali fra i protagonisti della comunicazione letteraria (autori, lettori, editori, critici). Le altre mettono a fuoco specifiche fasi letterarie con attenzione analitica alle scelte di genere e stile compiute dagli autori.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: 1) Linee essenziali della formazione del sistema letterario moderno borghese e delle principali fasi di sviluppo: tendenze culturali, movimenti e poetiche; articolazione per generi e stili; conoscenza analitica di alcune opere significative della tradizione letteraria italiana dall'Unità ai giorni nostri. 2) Aspetti essenziali delle dinamiche relazionali proprie dell'esperienza letteraria nella modernità: modi e forme della lettura letteraria; patto narrativo; funzioni della mediazione editoriale.
Capacità: 1) Capacità di analizzare i singoli testi riconoscendovi i caratteri di un'individualità autoriale e i modi del dialogo con il pubblico elettivo: modalità di costruzione dei patti di lettura, ruolo dei paratesti, strutture discorsive e coordinate spazio-temporali. 2) Capacità di delineare con chiarezza la fisionomia del sistema dei generi e dei suoi principali processi di trasformazione, di collocarvi appropriatamente le singole opere; di descrivere e interpretare le zone paratestuali. 3) Abilità di analisi delle opere in un confronto con le differenti interpretazioni critiche, e nella costruzione di un semplice percorso di ricerca bibliografica.
Programma e organizzazione didattica

A-H

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Titolo del corso: Ritratti d'artista tra Otto e Novecento
Il corso è dedicato ai ritratti d'artista nella narrativa e nella poesia, indagati sullo sfondo del sistema letterario della modernità in Italia.
Gli studenti che sostengono l'esame per 6 cfu devono preparare le unità didattiche B e C.
Unità didattica A: Il sistema letterario della modernità
Dinamiche e fasi di sviluppo del sistema letterario della modernità: figure autoriali intellettuali, articolazioni dell'orizzonte d'attesa, mediazioni istituzionali fra scrittori, editori, critici e lettori
Unità didattica B: Avventure d'arte e di vita nella Milano postunitaria:
Analisi dei seguenti racconti scapigliati: C. Boito, Un corpo; Luigi Gualdo, Una scommessa;
E. Praga; Tre storie in una, I. U. Tarchetti, Bouvard;
Analisi del romanzo Eva di G. Verga
Unità didattica C: "Chi sono" Maschere poetiche del primo Novecento (prof. M. Novelli)
La lirica nel sistema letterario primo-novecentesco; i generi della poesia.
Analisi delle poesie di Gozzano, Corazzini, Marinetti, Palazzeschi, Jahier, Rebora, Campana, Ungaretti
Prerequisiti
Aver superato l'esame di Letteratura italiana contemporanea.
Metodi didattici
Lezioni frontali, anche con utilizzo di supporti telematici, slide, materiale audiovisivo e sonoro.
Momenti di lezione dialogata; illustrazione delle modalità di verifica dell'apprendimento e dei criteri di valutazione.
La frequenza dell'insegnamento è facoltativa, ma fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
Unità didattica A:
V. Spinazzola, I diritti del lettore, pp. 13-82, La funzione dell'editore, pp. 93-139, in La modernità letteraria, Milano, il Saggiatore Faam; G. Rosa, Il patto narrativo. La fondazione della civiltà romanzesca in Italia, Milano, il Saggiatore FAAM, cap. I, Il patto narrativo (pp. 9-58).

Integrazione per gli studenti non frequentanti:
G. Rosa, Il patto scorbutico degli scapigliati, in Il patto narrativo. La fondazione della civiltà romanzesca in Italia, Milano, il Saggiatore FAAM, cap. IX, pp. 270 - 293.

Unità didattica B
Racconti d'artista della Scapigliatura, a cura di G. Cenati, Milano Unicopli 2019; G. Verga, Eva, Milano Feltrinelli (in corso di stampa - forthcoming);
Studi critici:
G. Cenati, I malanni dell'arte nella nuova Italia, Introduzione Introduction to ai Racconti d'artista della Scapigliatura, op. cit; S. Micali, Le illusioni perdute della Nuova Italia, in Ascesa e declino dell'"uomo di lusso", Le Monnier, Firenze 2008, pp. 63-97; G. Rosa Ritratti di giovani artisti, in La narrativa degli Scapigliati (Bari Laterza 1997), cap. VI (disponibile sul sito www.liberliber.it.)

Integrazione per gli studenti non frequentanti:
G. Debenedetti, Verga e il naturalismo, Milano, Garzanti 1993, pp. 175-229, G. Rosa, Postazione a G. Verga, Eva, Milano Feltrinelli.

Unità didattica C
C. Segre - C. Ossola (a cura di), Antologia della poesia italiana. Novecento, volume 1, Torino, Einaudi (i testi di Gozzano, Corazzini, Marinetti, Palazzeschi, Jahier, Rebora, Campana, Ungaretti)
Studi critici: dell'antologia Segre-Ossola andranno preparate le introduzioni agli autori sopra elencati;
A. Berardinelli, Quando nascono i poeti moderni in Italia, in La poesia verso la prosa, Torino, Bollati Boringhieri, pp. 88-110

Integrazione per gli studenti non frequentanti:
N. Lorenzini, La poesia italiana del Novecento, Bologna, il Mulino, pp. 29-82
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in un colloquio orale sugli argomenti trattati e sui testi indicati nel programma. Allo studente sono richieste la capacità di selezionare e illustrare con linguaggio adeguato i materiali indicati nel programma e l'abilità di esporre e argomentare con pertinenza di metodo.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Rosa Giovanna

Unita' didattica B
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Rosa Giovanna

Unita' didattica C
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

I-Z

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Gli studenti che sostengono l'esame per 6 cfu devono preparare le unità didattiche B e C.

Unità didattica A: Il sistema letterario della modernità
- Dinamiche e fasi di sviluppo del sistema letterario della modernità: figure autoriali intellettuali, articolazioni dell'orizzonte d'attesa, mediazioni istituzionali fra scrittori, editori, critici e lettori.

Unità didattica B: Neorealismi scritti
- Profilo dello sviluppo del romanzo realista in Italia, dalla fine degli anni venti ai primi anni cinquanta del Novecento.

Unità didattica C: «Ho una gran voglia di scrivere cose più dirette»: "Se una notte d'inverno un viaggiatore" di Italo Calvino
- Lettura analitica di una delle opere maggiori di Italo Calvino, Se una notte d'inverno un viaggiatore: genesi del testo, fisionomia di genere, forme della voce narrante, strutture di spazio e tempo, sistema dei personaggi, scelte retoriche e stilistiche, organizzazione macrotestuale.

Esercitazioni di scrittura critica: l'unità didattica B prosegue l'esperienza delle esercitazioni facoltative dedicate a L'elaborato finale in Letteratura italiana contemporanea: questioni critiche e avviamento alla scrittura. Offre agli studenti un itinerario di attività il cui esito positivo può prefigurare un elaborato finale nella disciplina: oltre alle lezioni del docente titolare, prevede la frequenza a 7 lezioni tenute da un docente-esercitatore che guiderà gli studenti alla composizione di un elaborato di 4/5 cartelle. Dopo la consegna dell'elaborato, gli studenti saranno chiamati a incontri di restituzione e commento del lavoro svolto. La frequenza è obbligatoria ed è necessario iscriversi entro le prime tre lezioni del corso (il numero di posti disponibili è 35). Per gli studenti iscritti e frequentanti la valutazione dell'u.d. viene formulata sull'elaborato critico realizzato dagli studenti. In sede di esame per l'u.d. B è prevista soltanto la verifica degli studi critici nn. 1 e 2.
Prerequisiti
Aver superato l'esame di Letteratura italiana contemporanea.
Metodi didattici
Lezioni frontali, anche con utilizzo di supporti telematici, slide, materiale audiovisivo e sonoro.
Momenti di lezione dialogata; illustrazione delle modalità di verifica dell'apprendimento e dei criteri di valutazione.
La frequenza dell'insegnamento è facoltativa, ma fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
Unità didattica A
- V. Spinazzola, I diritti del lettore, pp. 13-82, La funzione dell'editore, pp. 93-139, in La modernità letteraria, Milano, il Saggiatore Faam
- G. Mazzoni, La nascita del romanzo moderno, in Teoria del romanzo, il Mulino, Bologna 2011, pp. 195-246, oppure M. Bachtin, Epos e romanzo, in Estetica e romanzo, a c. di C. Strada Janovic, Torino, Einaudi, pp. 445-482

Unità didattica B
- V. Spinazzola, Il realismo dei lettori, in La democrazia letteraria. Saggi sul rapporto fra scrittore e lettori, Milano, Edizioni di Comunità, pp. 111-137
- G. Mazzoni, La transizione al modernismo, in Teoria del romanzo, il Mulino, Bologna 2011, pp. 291-354; oppure E. Auerbach, Il calzerotto marrone, in Mimesis. Il realismo nella letteratura occidentale, Einaudi, pp. 305-338, e G. Debenedetti, Personaggi e destino, in G. Debenedetti, Saggi, Milano, Mondadori, 1999, pp. 900-921
- La lettura di una delle seguenti opere, accompagnata dal saggio critico indicato:
A. Moravia, Gli indifferenti, Milano, Bompiani, Tascabili (M. Mascia Galateria, Come leggere gli "Indifferenti" di Alberto Moravia, Milano, Mursia, 1975)
C. Alvaro, Gente in Aspromonte (G. Rando, Alvaro fra mito e "modernità". L'elaborazione di "Gente in Aspromonte", in La bussola del realismo. Verga, Alvaro, Moravia, Roma, Bulzoni, 1992, pp. 16-5202)
I. Silone, Fontamara, Milano, Mondadori Oscar (G. Baldi, "Fontamara": ottica dal basso, straniamento e comico antifrastico, in Id. Eroi intellettuali e classi popolari nella letteratura italiana del Novecento, Napoli, Liguori, 2005, pp. 255-276)
C. Bernari, Tre operai, Milano, Mondadori Oscar (F. Bernardini Napolitano, Introduzione, in Tre operai, op. cit., pp. V-XLII)
G. Piovene, Lettere di una novizia, Milano, Bompiani Tascabili (G. Barberi Squarotti, L'intrico delle finzioni: "Lettere di una novizia", in Guido Piovene tra idoli e ragione, a c. di S. Strazzabosco, Venezia, Marsilio, 1996, pp. 23-42)
V. Brancati, Don Giovanni in Sicilia, Bompiani (F. Spera, Le storie di malumore, in Vitaliano Brancati, Milano, Mursia, 1981, pp. 91-109)
E. Lussu, Un anno sull'altipiano, Torino, Einaudi (G. Falaschi, "Un anno sull'altipiano" di E. L., in
Letteratura italiana. Le Opere, dir. A. Asor Rosa, vol. IV, Il Novecento, to. II, Torino, Einaudi, 1996, pp. 167-199)
E. Vittorini, Uomini e no, Milano, Mondadori Oscar (V. Spinazzola, "Uomini e no" ovvero amore e resistenza, in La modernità letteraria, Milano, il Saggiatore - FAAM, 2001, pp. 293-312)
B. Fenoglio, La malora, Torino, Einaudi, 2006 (N. Palmieri, Avventure di un narratore. "La malora", in Beppe Fenoglio. La scrittura e il corpo, Firenze, Le Lettere, 2012, pp. 45-70).
V. Pratolini, Metello, Mondadori Oscar (B. Falcetto, Gli spazi di Metello, in Studi sulla letteratura italiana della modernità. Per Angelo Pupino, vol. 2, Dal secondo Novecento ai giorni nostri, a c. di Elena Candela, Liguori, Napoli 2009, pp. 185-195)

Unità didattica C
- Italo Calvino, Se una notte d'inverno un viaggiatore, Mondadori Oscar
- C. Milanini, La rivincita del lettore, in ID., L'utopia discontinua. Saggio su Italo Calvino, Milano, Garzanti, 1990, pp. 148-169; C. Segre, Se una notte d'inverno un romanziere sognasse un aleph di dieci colori, in Teatro e romanzo. Due tipi di comunicazione letteraria, Torino, Einaudi, 1984, pp. 135-173; P. Giovannetti, «Faccio delle cose coi libri» Calvino vs anni Settanta, «Enthymema», n. 7, (2012), pp. 401-408, https://doi.org/10.13130/2037-2426/2685

Integrazione per gli studenti non frequentanti:
Unità didattica A
G. Rosa, Il patto narrativo, in Id., Il patto narrativo. La fondazione della civiltà romanzesca in Italia, Milano, il Saggiatore, FAAM, pp. 9-48; oppure: F. Brioschi, Assiologie della modernità in Critica della ragion poetica, Torino, Bollati Boringhieri, pp. 21-39

Unità didattica B
B. Falcetto, Neorealismi scritti, in Neorealismo. La nuova immagine in Italia 1932-1960, a cura di Enrica Viganò, Milano, Admira, 2006, pp. 41-51

Unità didattica C
M. Barenghi, Calvino, Bologna, il Mulino, 2009, (con particolare attenzione ai capp. 3 e 4)
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in un colloquio orale sugli argomenti trattati e sui testi indicati nel programma. Allo studente sono richieste la capacità di selezionare e illustrare con linguaggio adeguato i materiali indicati nel programma e l'abilità di esporre e argomentare con pertinenza di metodo.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Venerdì, dalle ore 11.00 (su Microsoft Teams – link qui sotto). Si prega di segnalare la presenza con una mail. N.B. Questa settimana, per la concomitanza con un consiglio di dipartimento, il ricevimento è anticipato ale ore 10.00).
Piattaforma Microsoft Teams (link qui sotto)
Ricevimento:
Prossimo ricevimento (via skype, mauro.novelli_1): giovedì 24 settembre, 17-18.30
Sede di Sesto S. Giovanni, I piano, stanza 1048; Dip. Studi letterari, filologici e linguistici, sez. Modernistica, I piano (via Festa del Perdono)
Ricevimento:
su appuntamento, via mail
studio primo piano, Dip. Studi letterari, filologici e linguistici (sez.Modernistica)