Letterature africane di lingua portoghese

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/08
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti una generale comprensione dei processi storici, politici e letterari
delle culture africane di lingua portoghese (Angola, Capo Verde, Guinea-Bissau, São Tomé e Príncipe, Mozambico). Viene proposta una introduzione alla formazione delle letterature nazionali con un particolare approfondimento della complessa vicenda storica e politica coloniale e postcoloniale. Verrà fornita un'introduzione allo studio storico dell'Africa e ai problemi teorici legati all'analisi delle letterature postcoloniali scritte nella lingua europea dell'ex colonizzatore.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione: linee essenziali della storia dell'Africa e del colonialismo portoghese, formazione delle colonie africane sviluppo delle letterature nazionali, principali autori e correnti letterarie (dalla Letteratura Coloniale del XIX secolo alla contemporaneità postcoloniale) con particolare attenzione per Angola, Capo Verde e Mozambico,, elementi basilari di storia delle idee e dei concetti che aiutano a interpretare le società e le culture dei questi Paesi.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lettura e contestualizzazione delle opere paradigmatiche del pensiero africano e della letterature postcoloniali di lingua portoghese; cogliere le implicazioni storiche, culturali e sociali dei testi letterari; collocare nel tempo gli autori, le correnti e le opere principali del periodo studiato; interpretare i testi letterari attraverso l'applicazione di idee e concetti mutuati dalla critica letteraria, dalla teoria postcoloniale, dagli studi culturali, dalla storiografia.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Il corso si intitola LA RESISTENZA NON È FINITA: I MOVIMENTI DI LIBERAZIONE AFRICANA E L'ITALIA.

A: Il contesto storico: l'Africa dal Terzo Mondo alle indipendenze
B: Anticolonialismo tra Europa e Africa
C: Terzomondismo italiano e le lotte di Liberazione


Il corso eroga 9 CFU. Non è possibile acquisirne solo 6.

Nell'unità A si studierà il processo delle indipendenze di alcuni stati africani soggetti al colonialismo portoghese al tempo della decolonizzazione post-seconda guerra mondiale. Nell'unità B verrà affrontata la formazione dell'anticolonialismo tra Africa e Europa in particolare in Italia. Nella terza unità, si vedrà come il terzomondismo italiano ha solidarizzato e appoggiato le lotte dei movimenti di liberazione contro il colonialismo portoghese.

Il programma del corso è valido fino a settembre 2021. Dalla sessione estiva 2021 sarà possibile presentarsi esclusivamente sul programma dell'A.A. 2020-21.
Prerequisiti
Il corso si tiene in lingua italiana e portoghese, ma non è previsto alcun prerequisito.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali, attività pratiche, presentazioni.
Materiale di riferimento
Il corso dispone di un sito sulla piattaforma on line per la didattica Ariel (https:// https://vrussolp123.ariel.ctu.unimi.it/), al quale si rimanda per appunti delle lezioni e altri materiali forniti dal docente. Per ogni unità didattica, verranno messi a disposizione sul sito dei saggi critici specifici su singole opere o autori, o su questioni di carattere generale. Di seguito vengono indicati i materiali di lettura obbligatoria per le varie unità didattiche.

Programma d'esame per studenti frequentanti:
Unità didattica A e B, C:

V. Russo, La Resistenza continua. Colonialismo portoghese, lotte di liberazione e gli intellettuali italiani, Meltemi, Milano, 2020.
P. Borruso, Il PCI e l'Africa indipendente. Apogeo e crisi di un'utopia socialista (1956-1989), LeMonnier, Firenze, 2009.

Amilcar Cabral, Per una rivoluzione africana. Il ruolo della cultura nella lotta per l'indipendenza, a cura di Livia Apa, Ombre Corte, Verona, 2019.

Programma d'esame per studenti non frequentanti:
Unità didattica A e B, C:
V. Russo, La Resistenza continua. Colonialismo portoghese, lotte di liberazione e gli intellettuali italiani, Meltemi, Milano, 2020.
P. Borruso, Il PCI e l'Africa indipendente. Apogeo e crisi di un'utopia socialista (1956-1989), LeMonnier, Firenze, 2009.
Amilcar Cabral, Per una rivoluzione africana. Il ruolo della cultura nella lotta per l'indipendenza, a cura di Livia Apa, Ombre Corte, Verona, 2019.
Joyce Lussu, Tradurre Poesia, Robin Edizioni, Roma, 2013.
Agostinho Neto, Una vita senza tregua, TugaEdizioni, Bracciano (Rm), 2015.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale, con il docente del corso monografico.
La prova orale con il docente del corso monografico prevede domande poste dal docente e interazioni tra docente e studente. L'esame si svolge in lingua italiana. Il colloquio mira a verificare la conoscenza dei testi studiati, la capacità di contestualizzazione, l'abilità nell'esposizione, la precisione nell'uso della terminologia specifica, la capacità di riflessione critica e personale sulle tematiche proposte.
Tutti i risulati delle prove scritte verranno comunicati nella pagina Ariel del corso.
Il voto finale è espresso in trentesimi, e lo studente ha facoltà di rifiutarlo (in tal caso verrà verbalizzato come "ritirato").

Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/08 - LETTERATURA PORTOGHESE E BRASILIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/08 - LETTERATURA PORTOGHESE E BRASILIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/08 - LETTERATURA PORTOGHESE E BRASILIANA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Ricevimento su Teams (a richiesta)