Lingua latina

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso consiste di un percorso diacronico di prosa latina, dall'età arcaica alla tarda latinità. I testi esaminati servono come base per approfondire alcuni temi chiave della lingua latina, nell'ambito di fonetica (per es., apofonia latina), morfologia (carattere flessivo della lingua ed elementi costitutivi delle forme flesse), sintassi (ordine delle parole; aspetto verbale; opposizione paratassi-ipotassi).
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: Conoscenza di alcune categorie generali di analisi linguistica, acquisite a partire dall'esame approfondito di testi latini, guidato dal docente; particolare attenzione è rivolta al lessico, soprattutto nella prospettiva dei suoi rapporti con il patrimonio lessicale dell'italiano.
Competenze: Capacità di cogliere, comparativamente, le caratteristiche linguistiche e stilistiche dei testi latini come pertinenti a epoche e generi diversi; acquisizione di un metodo che permetta al discente di comprendere i testi di prosa (anche complessi), e di riconoscerne i principali tratti linguistici distintivi (diacronici, diastratici, etc.).
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Primo semestre
Programma
A lezione, si presenta un percorso diacronico di prosa latina, dall'età arcaica alla tarda latinità cristiana. I testi esaminati servono come base per approfondire alcuni temi chiave, con un particolare interesse per l'individuazione delle ragioni soggiacenti a regole e tendenze. Tra gli argomenti trattati: il latino come Korpus-Sprache; il carattere flessivo della lingua e l'ordine delle parole; gli elementi costitutivi delle forme flesse (radice e affissi); l'aspetto verbale; l'opposizione indicativo-congiuntivo; l'opposizione paratassi-ipotassi; apofonia indoeuropea e apofonia latina.
Prerequisiti
Solida conoscenza della letteratura latina nel suo sviluppo cronologico; solida conoscenza di lessico, morfologia e sintassi del latino nelle sue linee fondamentali. Si richiede di avere superato il test preliminare di Letteratura latina (LT).
Metodi didattici
Punti focali del metodo sono: 1) da parte del docente, la presentazione dei testi: lettura ad alta voce, proposta di una traduzione di servizio, analisi linguistica; 2) da parte degli studenti, un'attiva collaborazione è costantemente sollecitata nella traduzione dei testi e nella descrizione delle loro caratteristiche (fonologiche, morfologiche, sintattiche), così che, adeguatamente guidati, essi si ritrovino in grado di inferire induttivamente dai testi le regole e le tendenze linguistiche che sono di volta in volta oggetto di approfondimento a lezione.
Materiale di riferimento
1) A. Traina - G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario, Bologna, Pa'tron, 1998, studio dei capitoli 1-6;
2) traduzione di Cicerone, Tusculanae disputationes, libro II, OPPURE di Sallustio, Bellum Catilinae.
3) analisi e traduzione dei testi esaminati a lezione, pubblicati sul sito Ariel del corso ( https://pmorettill.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx ).
I non frequentanti dovranno attenersi alle indicazioni date ai punti 1-2, e concordare con il/la docente un testo sostitutivo a quelli indicati al punto 3.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame orale, valutato in trentesimi (18/30 soglia della sufficienza). L'interrogazione verte su testi affrontati nel corso o preparati in autonomia dagli studenti, e mira a verificare: 1) conoscenze di categorie generali dell'analisi linguistica; 2) capacità di analisi dei testi, anche comparando testi differenti.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/04 - LINGUA E LETTERATURA LATINA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Fino a nuova comunicazione,il ricevimento si svolge su Teams. La docente è contattabile per email.