Metodi di analisi degli ecosistemi

A.A. 2019/2020
12
Crediti massimi
108
Ore totali
SSD
BIO/03 BIO/07 GEO/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso fornisce conoscenze sulle modalità di reperimento, raccolta e analisi di dati ambientali (geologia, geomorfologia, pedologia, flora e vegetazione, zoologia, idrobiologia). Il corso si prefigge inoltre di insegnare come rispondere a specifiche richieste di studi abientali da parte di enti preposti alla gestione del territorio
Risultati apprendimento attesi
Impostazione e realizzazione di uno studio ambientale dalla raccolta dati alla stesura di una relazione tecnica
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
annuale
Programma
Reperimento dati relativi alla componente abiologica del territorio, elaborazione e produzione carte tematiche per la valorizzazione e la tutela del territorio:
· Raccolta dei dati iconografici e storici per la valutazione, valorizzazione ed utilizzazione dei siti di interesse geomorfologico e per lo studio dell'evoluzione del paesaggio.
· Reperimento e analisi di dati geologici, geomorfologici e geopedologici, sia con rilievi di terreno, sia da cartografia, da fotointerpretazione e da telerilevamento.
· Cartografia geomorfologica tematica ed applicativa: carte dei beni geomorfologici e della pericolosità geomorfologica, carte dei suoli.
· La valutazione delle terre e sue implicazioni nella gestione del territorio.
· La geopedologia degli ecosistemi.
· Il rischio geomorfologico, geoarcheologico e paleontologico.
· Reperimento, gestione ed elaborazione di dati meteorologici; creazione ed analisi di serie climatiche storiche, come supporto alla gestione e alla pianificazione del territorio.

Reperimento dati relativi alla componente biologica del territorio, elaborazione dati e produzione carte tematiche per la gestione del territorio.
· Il Bioclima: dai dati climatici agli indici bioclimatici, soglie bioclimatiche e vegetazione potenziale.
· Reperimento dei dati vegetazionali dai database esistenti. Rilevamento e analisi di dati botanici: flora e vegetazione.
· Cartografia della vegetazione e delle serie di vegetazione, cartografia storica e cartografia floristica. Carte derivate.
· Calcolo degli indici di qualità floristico-vegetazionale e carte della qualità e della naturalità della vegetazione.
· Indici di qualità del paesaggio nella gestione del territorio; bioindicatori vegetali.
· Gestione delle aree protette
· Mammiferi, uccelli, anfibi, rettili ed insetti come indicatori di qualità ambientale
· Il reperimento dei dati ornitologici ed erpetologici e gli atlanti locali
· Le reintroduzioni animali: problemi di conservazione e gestione
· Stato ecologico delle acque e carta delle vocazioni ittiche
· Importanza di dati botanici e zoologici nelle scienze forensi
Prerequisiti
Conoscenze base di geografia fisica, geologia, botanica, zoologia, ecologia, statistica.
Metodi didattici
Lezioni frontali ed lezioni pratiche su campo
Materiale di riferimento
Le slides de corso vengono fornite agli studenti sul sito Ariel. Specifici materiali vengono consigliati durante il corso e sono disponibili sul sito Ariel
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste nella redazione di una relazione relativa ad un'area geografica scelta dallo studente all'inizio del corso, consistente in una raccolta ed elaborazione di dati naturalistici (pubblicati in letteratura o reperibili presso fonti varie indicate durante il corso) e in un approfondimento originale su una tematica a scelta.
La relazione verrà valutata dai docenti del corso e costituirà la base per la discussione durante l'esame orale. Verrà valutata la capacità di raccogliere, elaborare criticamente e stintetizzare dati naturalistici. Il voto è espresso in trentesimi.
BIO/03 - BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA - CFU: 0
BIO/07 - ECOLOGIA - CFU: 0
GEO/04 - GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA - CFU: 0
Esercitazioni pratiche con elementi di teoria: 36 ore
Lezioni: 72 ore
Docente/i
Ricevimento:
Su appuntamento
Stanza 54 o 59, piano primo
Ricevimento:
Lunedi-Venerdi su appuntamento telefonico o via mail
2 piano torre C dipartimento di Bioscienze
Ricevimento:
Lunedì 9.30 - 12.30 e su appuntamento (mail a: manuela.pelfini@unimi.it)
Dipartimento di Scienze della Terra, via Mangiagalli n.34, primo piano, stanza 53
Ricevimento:
Su appuntamento
Nel proprio ufficio, ubicato nella Sezione di Geologia, Via Mangiagalli 34, 2° piano