Nutrizione applicata allo sport e alla salute

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
MED/49 MED/50
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire consapevolezza circa l'importanza dello stato di nutrizione al fine di mantenere sano l'organismo e affrontare il dispendio energetico correlato all'attività fisica. In base alla classificazione degli sports saranno impostati schemi nutrizionali per la corretta utilizzazione dei nutrienti. Verrà, inoltre, considerato il significato della supplementazione con benefici e danni ad essa correlati. Saranno, inoltre, presentati i principi che regolano le metodiche da applicare allo stato nutrizionale per comprendere i bisogni della popolazione e del singolo individuo.
Risultati apprendimento attesi
"Lo studente acquisirà le competenze per valutare: 1)l'adeguato supportoenergetico, la corretta distribuzione e tempistica dei nutrienti previsti daglischemi nutrizionali per atleti di varie discipline sportive nelle fasi di allenamento,competizione e recupero. 2) l'uso adeguato di supplementi nutrizionali e loromeccanismi d'azione.
Acquisirà inoltre le conoscenza relative alle Linee guida per una sana ecorretta alimentazione, alle diverse tipologie di dieta e agli accorgimenti daadottare per un supporto alimentare adeguato ad atleti con particolari esigenzenutrizionali (celiaci, vegani ) "
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Scienza dell'Alimentazione nello Sport e nell'Esercizio Fisico.
Concetto di omeostasi e adattamento

Energia e macronutrienti:
. Carboidrati:
Struttura, digestione e assorbimento.
Fibre e salute.
Microbiota intestinale: funzione e modulazione da parte della dieta e dell'esercizio fisico.
Omeostasi glucidica:
Trasporto passivo: diffusione facilitata: GLUT; trasporto attivo secondario: SGLT
Funzione degli ormoni: insulina e glucagone.
Carico Glicemico e Indice Glicemico.
Differenze metaboliche tra fruttosio e glucosio.
.Lipidi
Struttura, digestione e assorbimento.
"adattamento dell'utilizzo del grasso" in atleti di resistenza ben allenati.
Metabolismo dei Trigliceridi IntraMiocellulari (IMTG) nel muscolo in esercizio.
Adattamento metabolico: strategie nutrizionali per promuovere l'utilizzo dei grassi e ritardare l'insorgenza della fatica.
.Proteine.
Struttura, digestione e assorbimento;
Valore biologico delle proteine.
Turnover proteico.
Proteine dietetiche e perdita di peso di alta qualità negli atleti di elite.
Raccomandazioni sulle proteine: dose per porzione o dose giornaliera?

.Alimentazione per lo sportivo
L'importanza delle proteine per gli atleti.
Fabbisogno di carboidrati e loro influenza sulla glicemia.
Effetto delle fibre sulla fatica: amidi resistenti
Metabolismo lipidico e intensità dell'attività fisica.
Alimentazione prima della gara: la settimana prima
Alimentazione prima della gara: 3-4 ore precedenti
Alimentazione durante la gara
Alimentazione dopo la gara

.Integratori sportivi.
Aminoacidi a catena ramificata (BCAA)
Creatina.
Caffeina
Beta alanina.
Bicarbonato di sodio.
Nitrati

.Idratazione.
Equilibrio idrico
Prevenire la disidratazione nello sport: osmolarità, velocità di assorbimento e svuotamento gastrico.
Schemi d'idratazione per la pratica sportiva.
Sport drinks e danni da abuso.

Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana IV revisione 2014
Razionale e definizione dei livelli di riferimento
processo di identificazione dei livelli di rifermento AR, PRI e AI
estrapolazione dei valori di riferimento in relazione al sesso e differenti età
concetto di porzione ed esempi
esempi di applicazione pratica dei LARN

Linee guida per una sana e corretta alimentazione
Le indicazioni dell'EFSA per la definizione delle linee nazionali FBDG
le considerazioni epidemiologiche alla base della definizione delle linee guida italiane
l'evoluzione delle iconografie delle linee guida (dalla piramide al eat well guide)
una nuova visione: l'impatto ambientale del consumo di alimenti

Dieta mediterranea
le 9 regole mediterranee
dal Seven Countries Study ad oggi: analisi dei cambiamenti dei consumi alimentari
Indici di aderenza alla dieta mediterranea e loro utilizzo negli studi scientifici
Dieta mediterranea e salute

Dieta vegetariana /Dieta vegana
Definizione e diverse declinazioni della dieta VEG
Vantaggi e possibili svantaggi per la salute
La dieta vegetariana nello sportivo

· Adattamento metabolico nell'endurance
· Strategie nutrizionali per modalità d'allenamento concorrente (forza + endurance)
· Strategie "dieta+esercizio" per manipolare la disponibilità dei substrati per l'allenamento e la competizione negli sport di endurance
· Strategie nutrizionali negli sport di squadra
Prerequisiti
Conoscenze preliminari richieste: concetti di base di anatomia degli apparati, metabolismo, fisiologia ed endocrinologia.
Metodi didattici
Lezioni frontali con l'ausilio di diapositive. La frequenza alle lezioni è obbligatoria.
Materiale di riferimento
Il materiale di riferimento è costituito dal materiale presentato nel corso delle lezioni frontali. Le slides presentate a lezione verranno caricate sulla piattaforma Ariel
Testi di riferimento consigliati:
- Livelli di Assunzione di riferimento di nutrienti ed energia per la popolazione italiana LARN - IV revisione 2014; Editore SICS; Autore: Società Italiana di Nutrizione Umana.
- Linee guida per una sana alimentazione - revisione 2018; Autore: CREA Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria - Centro di ricerca alimenti e nutrizione.
Disponibili al link: https://www.crea.gov.it/web/alimenti-e-nutrizione/-/linee-guida-per-una…
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Prova scritta: 30 domande a risposta multipla (ogni risposta esatta vale 0.7 punti), e 2 domande a risposta aperta sugli argomenti del corso (ogni risposta esauriente vale 4,5 punti). Tempo a disposizione: 90 minuti.
E' necessario conseguire almeno la votazione di 18/30 perché l'esame si intenda superato.
MED/49 - SCIENZE TECNICHE DIETETICHE APPLICATE - CFU: 0
MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE - CFU: 0
Esercitazioni: 24 ore
Lezioni: 24 ore
Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento
LITA (Segrate)
Ricevimento:
su appuntamento
DeFENS- Via Giuseppe Colombo 62, Milano
Ricevimento:
Previo appuntamento
MultiMedica - Polo Scientifico e Tecnologico - Via Fantoli 16/15 Milano