Storia e web

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-STO/01 M-STO/02 M-STO/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso, oltre a fornire una prospettiva storica sulla materia, intende introdurre gli studenti alla storia digitale, mettendone in rilievo il carattere transmediale, sperimentale e collaborativo e i legami con le Digital Humanities.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso lo studente avrà acquisito la conoscenza delle problematiche metodologiche connesse alla storia digitale e di un nutrito numero di progetti e di testi a essa relativi. Sarà inoltre capace di articolare in maniera autonoma un discorso critico sulle Digital Humanities, di problematizzare l'uso di fonti digitali per la ricerca e di collaborare attivamente a concepire forme di divulgazione costruite intorno a questioni storiche rilevanti in prospettiva didattica. Queste competenze saranno acquisite tramite un confronto diretto e continuativo con il docente in aula; la discussione intorno alle fonti proposte costituirà un momento di riflessione critica e di apprendimento metodologico. Grande importanza rivestirà anche la partecipazione a seminari e incontri proposti all'interno delle attività del Dipartimento di studi storici. Gli studenti non frequentanti potranno avvalersi degli strumenti didattici messi eventualmente a disposizione dal docente su Ariel, approfondire gli argomenti principali tramite apposite letture e percorsi concordati con il docente, e ovviamente confrontarsi con il docente stesso sia via mail sia durante gli orari di ricevimento.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Titolo del corso: Storia e web. Aspetti metodologici e operativi
Unità didattica 1: Introduzione alla storia digitale: nodi teorici e questioni di metodo
Unità didattica 2: La divulgazione storica sul Web: elementi di un approccio storiografico
Unità didattica 3: Fare public history con il Web: progetti e attività laboratoriali tra ricerca e didat-tica
Prerequisiti
Non ci sono prerequisiti diversi da quelli richiesti per l'ammissione al corso di studi
Metodi didattici
La frequenza delle lezioni è fortemente consigliata, anche se non obbligatoria. L'insegnamento è co-stituito sia da lezioni frontali volte innanzitutto all'acquisizione delle conoscenze, delle competenze e del linguaggio proprio della disciplina, sia da lezioni in laboratorio informatico. La discussione in aula col docente è parte integrante del metodo didattico e mira a promuovere presso lo studente lo spirito critico e la capacità di applicare le competenze e le conoscenze acquisite.
L'insegnamento si avvale di materiale didattico anche multimediale presente nella piattaforma ARIEL.
Materiale di riferimento
Programma d'esame per studenti frequentanti
Programma per 6 CFU: Unità didattica 1 (obbligatoria) e una a scelta tra Unità didattica 2 e Unità didattica 3

Unità didattica 1
- Conoscenza degli argomenti trattati a lezione (Unità didattica 1)
- Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso della rete, a cura di Rolando Minuti, Roma, Carocci, 2015.
- Fabio Guidali, «Le mieux est l'ennemi du bien». Roy Rosenzweig e il dibattito americano sulla pu-blic history agli albori del World Wide Web, in "ACME - Annali della Facoltà di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Milano", n. 2, 2018.
https://riviste.unimi.it/index.php/ACME/article/view/12024.

Unità didattica 2
- Conoscenza degli argomenti trattati a lezione (Unità didattica 2)
- Fabio Guidali, Il Sessantotto l'ho visto su Internet. Il Web come fonte di informazione storica, in "Historia Magistra", a. X, n. 27, 2018, pp. 120-133.
- Materiali e testi forniti in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/) per guidare la stesura della relazione.

Unità didattica 3
- Conoscenza degli argomenti trattati a lezione (Unità didattica 3)
- Materiali e testi forniti in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/).

Programma d'esame per studenti frequentanti
Programma per 9 CFU: tre unità didattiche

Unità didattica 1
- Conoscenza degli argomenti trattati a lezione (Unità didattica 1)
- Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso della rete, a cura di Rolando Minuti, Roma, Carocci, 2015.
- Fabio Guidali, «Le mieux est l'ennemi du bien». Roy Rosenzweig e il dibattito americano sulla pu-blic history agli albori del World Wide Web, in "ACME - Annali della Facoltà di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Milano", n. 2, 2018.
https://riviste.unimi.it/index.php/ACME/article/view/12024.

Unità didattica 2
- Conoscenza degli argomenti trattati a lezione (Unità didattica 2)
- Fabio Guidali, Il Sessantotto l'ho visto su Internet. Il Web come fonte di informazione storica, in "Historia Magistra", a. X, n. 27, 2018, pp. 120-133.
- Materiali e testi forniti in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/) per guidare la stesura della relazione.

Unità didattica 3
- Conoscenza degli argomenti trattati a lezione (Unità didattica 3)
- Materiali e testi forniti in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/).

Programma d'esame per studenti non frequentanti
Programma per 6 CFU: Unità didattica 1 (obbligatoria) e una a scelta tra Unità didattica 2 e Unità didattica 3

Unità didattica 1
- Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso della rete, a cura di Rolando Minuti, Roma, Carocci, 2015
- Fabio Guidali, «Le mieux est l'ennemi du bien». Roy Rosenzweig e il dibattito americano sulla pu-blic history agli albori del World Wide Web, in "ACME - Annali della Facoltà di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Milano",
https://riviste.unimi.it/index.php/ACME/index, in corso di pubblicazione.
- Tre saggi a scelta tra quelli indicati in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/)
- Materiali e testi forniti in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/).

Unità didattica 2
- Fabio Guidali, Il Sessantotto l'ho visto su Internet. Il Web come fonte di informazione storica, in "Historia Magistra", a. X, n. 27, 2018, pp. 120-133.
- Ulteriori materiali e testi indicati in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/) per guidare la stesura della relazione.

Unità didattica 3
- Materiali e testi forniti in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/).

Programma d'esame per studenti non frequentanti
Programma per 9 CFU: tre unità didattiche

Unità didattica 1
- Il web e gli studi storici. Guida critica all'uso della rete, a cura di Rolando Minuti, Roma, Carocci, 2015
- Fabio Guidali, «Le mieux est l'ennemi du bien». Roy Rosenzweig e il dibattito americano sulla pu-blic history agli albori del World Wide Web, in "ACME - Annali della Facoltà di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Milano",
https://riviste.unimi.it/index.php/ACME/index, in corso di pubblicazione.
- Tre saggi a scelta tra quelli indicati in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/)
- Materiali e testi forniti in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/).

Unità didattica 2
- Fabio Guidali, Il Sessantotto l'ho visto su Internet. Il Web come fonte di informazione storica, in "Historia Magistra", a. X, n. 27, 2018, pp. 120-133.
- Ulteriori materiali e testi indicati in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/) per guidare la stesura della relazione.

Unità didattica 3
- Materiali e testi forniti in una sezione dedicata del sito Ariel (https://ariel.unimi.it/).
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
- Metodo: esame orale (unità didattiche A e C), consegna di una relazione scritta (unità didattica B)
- Tipo di esame: colloquio orale
- Criteri di valutazione: capacità di dimostrare ed elaborare le conoscenze acquisite, capacità di ri-flettere criticamente sul lavoro svolto; qualità dell'esposizione, competenza nell'uso del lessico della disciplina, efficacia comunicativa e chiarezza sia nell'esposizione orale, sia nell'eventuale relazione scritta.
- Tipo di valutazione: voto in trentesimi
- NB: è prevista una prova intermedia facoltativa riservata ai soli studenti frequentanti alla fine del modulo A. Essa sarà costituita da un esame scritto con domande a risposta chiusa e domande a ri-sposta aperta. Oggetto della prova saranno gli argomenti trattati a lezione e il manuale. Il voto finale sarà dato dalla media del voto della prova intermedia e dell'esame finale.
- Metodo di comunicazione della prova intermedia facoltativa: sito Ariel
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docen-te, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-STO/01 - STORIA MEDIEVALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Guidali Fabio

Unita' didattica B
M-STO/02 - STORIA MODERNA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore
Docente: Baioni Massimo

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento in presenza è al momento sospeso. Il docente è reperibile a distanza via e-mail. E' possibile concordare un appuntamento via skype o teams
Settore A, II piano - sottotetto, Stanza 9, via Festa del Perdono, 7
Ricevimento:
Il ricevimento si tiene il giovedì alle ore 10 sulla piattaforma Microsoft Teams, previo appuntamento
Via Festa del Perdono 7, Dipartimento di Studi storici, settore A, stanza 11