Tecnologie e modelli in vitro

A.A. 2019/2020
5
Crediti massimi
54
Ore totali
SSD
VET/02 VET/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire allo studente conoscenze relative a metodologie innovative nell'ambito della veicolazione di sistemi cellulari e tessutali e ai principali test in vitro tossicologici per valutare l'assorbimento, la biodisponibilità, il metabolismo e la tossicità delle sostanze, attraverso un approccio prevalentemente applicativo
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso lo studente dovrà aver possedere:
Conoscenze relative ai modelli in vitro in tossicologia
Conoscenze relative all'applicazione di test di tossictà in vitro
Consocenza relative ad aspetti funzionali endocrini e paracrini di sistemi 3D in particolare con cellule primarie
Nozioni relative alla veicolazione e rilascio controllato di sistemi cellulari e tissutali
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Modulo: Tossicologia e modelli in vitro
Lezioni
- Modelli in vitro specie-specifici (1 ora)
- Modelli in vitro e valutazione della biodisponibilità, trasporto, metabolismo e tossicità di xenobiotici (4 ore)
- Elementi di Nanotossicologia tossicità in vitro delle nanoparticelle (1 ora)
Esercitazioni
-Test di citotossicità in vitro (6 ore)
-Valutazione del rilascio di citochine (3 ore)
-Studi di tossicità in vitro emodelli 3D (4 ore)
-Barriere epiteliali e studi di permeabilità (4 ore)
-Valutazione della TEER (Trans-Epithelial Electric Resistance) (2 ore)
-Modello in vitro per Endocrine Disruptor 3 ore)
-Metabolismo epatico in vitro (2 ore)

Modulo: Fisiologia e veicolazione di sistemi cellulari/tessutali
Il corso fornirà da una parte le basi didattico scientifiche per l'allestimento di sistemi di selezione, conservazione, veicolazione e rilascio di popolazioni cellulari, autologhe ed eterologhe di mammiferi in appropriati organi o distretti dell'organismo animale, dall'altra gli elementi funzionali per creare neoorgani e pseudorgani finalizzati alla ricerca scientifica e biotecnologica "in vitro", finalizzati allo studio della regolazione e modulazione delle varie attività biologiche. Tramite questi modelli di organi, sarà possibile giungere ad una valutazione oggettiva delle eventuali potenzialità di utilizzo "in vivo".
Il programma sarà così articolato:
Preparazione e trattamento di campioni
Determinazione dell'attività biologica di ormoni sessuali
Caratterizzazione di secreti mediante prove di laboratorio
Prerequisiti
Conoscenze di base in fisiologia e tossicologia.
Metodi didattici
Lezioni ed esercitazioni
Materiale di riferimento
Materiale didattico su ARIEL https://fcalonitmv.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx
e fornito durante il corso
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in un colloquio orale teso all'accertamento dell'acquisizione e alla comprensione dei contenuti delle lezioni frontali e delle attività esercitative in laboratorio. La prova verrà valutata in trentesimi e terrà conto sia della qualità delle risposte sia della capacità di motivarle adeguatamente. Sarà valutata anche la capacità espositiva e l'utilizzo di una terminologia appropriata.
Mod.1: Tossicologia e modelli in vitro
Programma
Lezioni
- Modelli in vitro specie-specifici (1 ora)
- Modelli in vitro e valutazione della biodisponibilità, trasporto, metabolismo e tossicità di xenobiotici (4 ore)
- Elementi di Nanotossicologia tossicità in vitro delle nanoparticelle (1 ora)
Esercitazioni
-Test di citotossicità in vitro (6 ore)
-Valutazione del rilascio di citochine (3 ore)
-Studi di tossicità in vitro emodelli 3D (4 ore)
-Barriere epiteliali e studi di permeabilità (4 ore)
-Valutazione della TEER (Trans-Epithelial Electric Resistance) (2 ore)
-Modello in vitro per Endocrine Disruptor 3 ore)
-Metabolismo epatico in vitro (2 ore)
Metodi didattici
Lezioni ed esercitazioni in laboratorio
Materiale di riferimento
Mod. 2: Fisiologia e veicolazione di sistemi cellulari/tessutali
Programma
Il corso fornirà da una parte le basi didattico scientifiche per l'allestimento di sistemi di selezione, conservazione, veicolazione e rilascio di popolazioni cellulari, autologhe ed eterologhe di mammiferi in appropriati organi o distretti dell'organismo animale, dall'altra gli elementi funzionali per creare neoorgani e pseudorgani finalizzati alla ricerca scientifica e biotecnologica "in vitro", finalizzati allo studio della regolazione e modulazione delle varie attività biologiche. Tramite questi modelli di organi, sarà possibile giungere ad una valutazione oggettiva delle eventuali potenzialità di utilizzo "in vivo".
Il programma sarà così articolato:
Preparazione e trattamento di campioni
Determinazione dell'attività biologica di ormoni sessuali
Caratterizzazione di secreti mediante prove di laboratorio
Metodi didattici
Esercitazioni
Materiale di riferimento
Il materiale didattico verrà fornito durante il corso
Moduli o unità didattiche
Mod. 2: Fisiologia e veicolazione di sistemi cellulari/tessutali
VET/02 - FISIOLOGIA VETERINARIA - CFU: 0
VET/07 - FARMACOLOGIA E TOSSICOLOGIA VETERINARIA - CFU: 0
Esercitazioni: 24 ore
Docente: Vigo Daniele

Mod.1: Tossicologia e modelli in vitro
VET/02 - FISIOLOGIA VETERINARIA - CFU: 0
VET/07 - FARMACOLOGIA E TOSSICOLOGIA VETERINARIA - CFU: 0
Esercitazioni: 24 ore
Lezioni: 6 ore

Docente/i
Ricevimento:
Previo appuntamento via mail
Via Celoria 10 - Milano
Ricevimento:
Su appuntamento via email
Ufficio