Tirocinio (terzo anno)

A.A. 2019/2020
25
Crediti massimi
625
Ore totali
SSD
MED/50
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Scopo dell'insegnamento è quello di fornire allo studente gli strumenti e i metodi per la pianificazione della presa in carico logopedica di pazienti con disturbi del linguaggio scritto e orale, primari e secondari in età evolutiva e in età adulta, promuovendo il ragionamento clinico.
L'insegnamento si propone inoltre di fornire allo studente i metodi e gli strumenti finalizzati all'elaborazione di relazioni logopediche relative a casi clinici osservati durante la pratica clinica e alla stesura dell'elaborato di tesi.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente al termine del corso sarà in grado di costruire un setting riabilitativo finalizzato all'intervento terapeutico, mettendo in atto le procedure fra loro correlate nella diagnosi, nella cura e nella riabilitazione dei disturbi primari e secondari del linguaggio scritto e orale.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Programma
· La presa in carico logopedica di pazienti con DSA, DSL, afasia, disturbi del linguaggio e della comunicazione secondari ad alterazioni dell'udito, cognitive, relazionali e socio-culturali, anche attraverso la discussione di casi clinici e l'utilizzo di materiale filmico
· La ricerca bibliografica della letteratura scientifica anche attraverso esercitazioni pratiche.
Prerequisiti
Come da Regolamento didattico (art. 20), al fine di poter accedere al III anno lo studente deve aver superato almeno nove esami di cui:
- scienze biologiche, fisiologiche e morfologiche
- scienze linguistiche, filosofiche e socio-pedagogiche
- scienze logopediche applicate: propedeutica
- Scienze otorinolaringoiatriche, neurologiche e riabilitative, Scienze logopediche applicate II
- Scienze neuropsichiatriche, pedagogiche e psicologiche
Lo studente deve inoltre aver superato l'esame annuale di tirocinio del II anno
Metodi didattici
Esercitazioni, tirocinio, casi clinici, ricerche bibliografiche
Materiale di riferimento
Testi, articoli e materiale verranno forniti e/o indicati durante il corso.
Riferimento alla bibliografia delle lezioni teoriche.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica dell'apprendimento avverrà mediante Objective Strctured Clinical Examination. In ognuna delle quattro stazioni verranno proposti scenari clinici di pertinenza logopedica (Disturbo del Linguaggio, Disturbo dell'Apprendimento, Autismo, Ritardo Mentale, Bilinguismo, Disfagia in età evolutiva ed adulta, Disturbo Articolatorio, Disfluenza, Afasia, Traumi Cranici, Disartria, Disfonia) e richieste simulazioni/role playing nell'ambito di tutti gli atti professionali: colloquio e raccolta dati anamnestici, osservazione, valutazione qualitativa e quantitativa, bilancio, trattamento, verifica dell'efficacia del trattamento, follow-up, counseling. Ciascuna richiesta verrà valutata tramite una griglia di risposta attesa e ciascuna stazione verrà valutata tramite un voto in trentesimi. La valutazione finale dell'esame di tirocinio sarà il risultato della media delle quattro stazioni.
È richiesta l'elaborazione di due relazioni: per la prima è prevista una valutazione formativa individuale con il tutor professione, mentre per la seconda è prevista una valutazione certificativa.
I criteri di valutazione utilizzati saranno l'applicazione delle conoscenze acquisite e della capacità di comprensione nell'ambito delle competenze gestuali, l'autonomia di giudizio nell'ambito del ragionamento clinico e le competenze comunicative e relazionali.
La valutazione sarà espressa mediante un voto in trentesimi al quale concorreranno per il 10% la valutazione della relazione elaborate all'interno del percorso di tirocinio e per il 90% la valutazione dell'esame di tirocinio condotto tramite Objective Strctured Clinical Examination. Verranno prese in considerazione le valutazioni espresse, durante tutto l'anno accademico, dagli Assistenti di tirocinio tramite specifiche check list presenti sul libretto di tirocinio e dal tutor professionale Non sono previste prove intermedie.