Urgenze ed emergenze medico chirurgiche (2 anno) att. prof.

A.A. 2019/2020
1
Crediti massimi
25
Ore totali
SSD
MED/41
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire allo studente la conoscenza e capacità:
a) di porre diagnosi precoci e mettere in atto, contemporaneamente, il trattamento più idoneo nelle principali situazioni cliniche che mettono a repentaglio la sopravvivenza di un intero organismo umano o di parte di esso;
b) di conoscere e saper utilizzare i sistemi di attivazione precoce (Early Warning Systems) nei casi di alterazioni acute degli equilibri vitali.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente è in grado di:
a) intraprendere le manovre di rianimazione cardiopolmonare;
b) approcciare correttamente i pazienti che presentano emergenze traumatologiche ed emergenze medico-chirurgiche;
c) conoscere gli algoritmi avanzati di trattamento delle bradi- e tachi-aritmie in urgenza, i principi di defibrillazione e cardioversione elettrica;
d) conoscere teoricamente e interpretare un monitoraggio emodinamico cruento di pressione arteriosa, pressione venosa centrale, pressione dell'arteria polmonare e pressione di incuneamento;
e) interpretare l'emo-gas-analisi e conoscere i principali farmaci dell'emergenza.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Programma
Le attività professionalizzanti perseguono e sono parte integrante degli obiettivi e dei risultati degli apprendimenti attesi dall'insegnamento, in quanto conferiscono le abilità e capacità utili ad applicare le conoscenze nella pratica clinica.
Prerequisiti
Conoscenza della semeiotica, della sistematica, dei principi di fisiopatologia delle patologie medico chirurgiche dell'adulto e del paziente pediatrico, con particolare riferimento all'apparato cardio-respiratorio, neurologico, digerente ed endocrino-metabolico. Conoscenza delle patologie acute e delle riacutizzazioni di patologia cronica e le loro conseguenti implicazioni patologiche acute rispetto alla anatomia e fisiologia normale del corpo umano.
Conoscenza dei principi fondamentali di farmacologia e tossicologia
Conoscenza dei valori soglia dei principali esami di laboratorio e dei livelli di alterazione che costituiscono pericolo attuale per la sopravvivenza.
Metodi didattici
Il corso comprende:
· 2° anno di corso: corso professionalizzante di "Basic Life Support and Pediatric Life Support" (1CFU) che comprende 3 lezioni frontali da 2 ore, 1 esercitazione pratica da 1 ora e 3 esperienze di 6 ore ciascuna su mezzi di soccorso di base associati ANPAS.
Materiale di riferimento
· Paul L. Marino, The ICU Book, Terapia Intensiva, principi fondamentali. Quarta edizione, Ed. Masson. (Ed. italiana a cura di Giorgio Conti)
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste:
· in una prova scritta preliminare composta da 30 quesiti a risposta multipla (una sola opzione esatta su 4 elencate), che deve essere svolta entro il tempo limite a disposizione di 30 minuti. Ogni risposta esatta darà un punteggio di 1 punto; risposte non date o errate daranno un punteggio di 0 punti. Il superamento di tale prova con un minimo di 18/30 punti permette l'ammissione alla prova orale.
· in una successiva prova orale (interrogazione), in cui sarà valutata la capacità di esprimere con chiarezza e appropriatezza di linguaggio le basi fisiopatologiche e diagnostico-terapeutiche delle emergenze medico-chirurgiche in programma, e la capacità di ragionamento clinico su scenari realistici basata sulle conoscenze teoriche e pratiche acquisite.
Il superamento della prova orale determinerà il voto finale espresso in trentesimi.
MED/41 - ANESTESIOLOGIA - CFU: 1
Attivita' professionalizzante: 25 ore
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail oppure telefonando al 339.8245914
A.O. San Paolo - Polo Universitario, Blocco B, Piano S (-1)