Agronomia

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
56
Ore totali
SSD
AGR/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso ha lo scopo di fornire un'adeguata informazione dei sistemi naturali, degli ecosistemi ed agroecosistemi. Rispetto a questi ultimi si vogliono fornire le conoscenze di base sulle relazioni intercorrenti tra sistemi colturali, produzioni agricole, qualità dei prodotti e impatto sull'ambiente.
Saranno approfonditi gli aspetti morfofisiologici e agrotecniche di coltivazione, con il fine della loro utilizzazione nella dieta alimentare del bestiame, delle seguenti colture:
- cereali microtermi (frumento, triticale, orzo) e macrotermi (mais e sorgo);
- colture foraggere come prati avvicendati (erba medica) e pascoli;
- colture oleifere-proteaginose (soia).
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente conoscerà gli aspetti che caratterizzano il terreno agrario e la stretta connessione tra allevamenti zootecnici e suolo.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Lezioni a distanza tramite la piattaforma messa a disposizione dalla Facoltà.
Programma
Parte I: fattori che definiscono la produzione vegetale (8 ore)
Umidità e sostanza secca, i concetti di harvest index e carrying capacity.
Condizioni di produttività delle colture: produzione potenziale, ottenibile ed effettiva.
Produzione potenziale: processo fotosintetico e processo biochimico. Respirazione di mantenimento e respirazione di crescita. La radiazione solare, la temperatura ed i suoi effetti sulle colture. Le principali fasi fenologiche delle colture.
Parte II: fattori che limitano e riducono la produzione vegetale (16 ore)
Produzione limitata dall'acqua ed elementi del bilancio idrico del sistema suolo-pianta-atmosfera; il terreno; efficienza dell'uso dell'acqua; produzione limitata dai nutrienti e funzioni degli elementi nutritivi nella pianta; principali caratteristiche dei concimi minerali ed organici.
Parte III: Colture erbacee (16 ore)
Cereali microtermi (frumento, triticale, orzo) e cereali macrotermi (mais e sorgo): principali caratteristiche morfologiche ed eco-fisiologiche, utilizzazione nell'alimentazione del bestiame.
Colture foraggere: prati, pascoli, erbai:
-principali caratteristiche, possibilità e limiti produttivi nei nostri ambienti.
Colture oleo-proteaginose (soia): principali caratteristiche morfologiche ed eco-fisiologiche; utilizzazione nell'alimentazione animale.
Esercitazioni
Visite tecniche in aziende agro-zootecniche (16 ore)
Prerequisiti
Non sono richieste specifiche conoscenze preliminari.
Metodi didattici
Il corso, in lingua italiana, consiste in lezioni frontali in aula e visite guidate in aziende agro-zootecniche.
Materiale di riferimento
Il materiale, in formato pdf, è disponibile agli studenti attraverso la piattaforma di Ateneo Ariel, Agronomia - Cesare Tomasoni. [Pagine web]: http://ariel.unimi.it/
Per un ampliamento delle conoscenze si consigliano:
Bonciarelli F., Bonciarelli U. (2001) Coltivazioni erbacee. Calderini Edagricole, Bologna.
Giardini L. (1992). Agronomia generale ambientale e aziendale. Patron Editore.
Onofrii M., Tomasoni C. (1989) Le foraggere coltivate in Italia. Edagricole, Bologna.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale tesa all'accertamento dell'acquisizione e corretta comprensione dei contenuti del corso. La prova verrà valutata in trentesimi e il voto finale terrà conto dell'esattezza delle risposte e delle capacità di analisi critica della domanda aperta presente nella prova.
AGR/02 - AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEE - CFU: 6
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 40 ore
Docente: Tomasoni Cesare
Docente/i