Bioetica, psicologia e deontologia professionale

A.A. 2020/2021
5
Crediti massimi
50
Ore totali
SSD
M-PSI/01 MED/43 MED/50
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Fornire le conoscenze di base sui principi teorici e metodologici di analisi e ricerca nel campo della psicologia generale ed i principi su cui si fonda l'analisi del comportamento, le tematiche bioetiche e deontologiche.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso lo studente possiede una preparazione che gli consente di comprendere gli aspetti di base del comportamento umano, i temi fondamentali bioetica e della deontologia professionale.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Metodi didattici.
Metà degli studenti, secondo dei turni prestabiliti, parteciperà di volta in volta alle lezioni in presenza in aule didattiche opportunamente attrezzate per l'emergenza Covid, laddove le condizioni di sicurezza lo consentano.
Altresì, per consentirne la fruizione sia in modalità sincrona sia in modalità asincrona per gli studenti non presenti in aula, le lezioni saranno svolte contemporaneamente sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite sia in sincrono sulla base dell'orario del primo semestre sia in asincrono, perché saranno registrate e lasciate sulla medesima piattaforma a disposizione degli studenti non presenti in aula.
Le lezioni potrebbero anche includere materiali pre-registrati.
Se la situazione dovesse aggravarsi, le lezioni verranno erogate mediante la piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite sia in sincrono secondo l'orario previsto sia in asincrono, perché registrate mediante la medesima piattaforma.

Programma e materiale di riferimento.
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni. Il materiale didattico (slides visualizzate durante le lezioni) sarà disponibile sulla piattaforma Ariel dedicata all'insegnamento.

Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione.
L'esame si svolgerà per iscritto in presenza od in caso di aggravamento della pandemia, con la modalità moodle+seb+webconference da attivarsi con la collaborazione con il Centro per l'innovazione didattica e le tecnologie multimediali dell'Università degli Studi di Milano.
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica dell'apprendimento avviene attraverso l'esame finale, che accerta l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese per gli insegnamenti del corso integrato tramite lo svolgimento di una prova scritta della durata di 2 ore. La prova è basata su domande chiuse e aperte. L'esame si ritiene superato se lo studente ha conseguito nella prova scritta un punteggio minimo di 18 punti.
La prenotazione sul portale UNIMIA, entro le date stabilite per ciascun appello, è obbligatoria per lo svolgimento dell'esame.
Bioetica
Programma
Che cos'è la bioetica?
Scelte di fine vita
Dire la verità al malato.
La sperimentazione clinica: opportunità o rischio?
Obiezione di coscienza.
Questioni etiche nella medicina dei trapianti.
Il dibattito etico sull'allocazione delle risorse in Sanità.
Metodi didattici
Il corso si articola in una serie di lezioni frontali con proiezione di diapositive in Power Point. Le diapositive delle lezioni frontali sono caricate sul sito Ariel.
Materiale di riferimento
BORSELLINO: Bioetica tra morali e diritto - Raffaello Cortina, 2018
BONIOLO, MAUGERI: Etica alle frontiere della biomedicina - Mondadori Università, 2014
CATTORINI: Bioetica. Metodo ed elementi di base per affrontare problemi clinici - Elsevier, 2011 (quarta edizione)
Deontologia professionale
Programma
Comunicazione operatore/paziente ed operatore/operatore.
La professione di TSRM: cenni di storia della professione, normativa e giurisprudenza di riferimento.
Il Codice Deontologico del TSRM.
Le responsabilità professionali del TSRM.
Metodi didattici
Il corso si articola in una serie di lezioni frontali con proiezione di diapositive in Power Point. Le diapositive delle lezioni frontali sono caricate sul sito Ariel.
Materiale di riferimento
Articoli di Luca Benci, Giurista
BALZANO: Cultura giuridica delle professioni sanitarie
Sito Federazione nazionale Ordini TSRM-PSTRP
ZOPPINI: Comunicazione operatore/paziente ed operatore/operatore - 2013
PIPIO: Comunicare con sé stessi e con gli altri. Strumenti e strategie per risolvere situazioni critiche Dott. Antonio Pipio - Health Coaching Academy, 2018
ZACCARELLI: La conoscenza condivisa - 2019
GUSMARA: La Responsabilità dei Professionisti Sanitari alla luce della Legge 24/17. Aspetti assicurativi - Divisione Enti Pubblici e Sanità Aon
Quotidiano Sanità
www.tsrm.org - LEGISLAZIONE UTILE - Documenti - Atti generali
(Regolamenti, Leggi, Disposizioni generali, Codici)
Legge 4 agosto 1965, n. 1103. Regolamentazione giuridica dell'arte ausiliaria sanitaria di radiologia medica
Legge 31 gennaio 1983, n. 25. Modifiche ed integrazioni della legge 4 agosto 1965, n. 1103 e al decreto del Presidente della Repubblica 6 marzo 1968, n. 680 sulla regolamentazione giuridica dell'esercizio dell'attività di tecnico sanitario di radiologia medica
Decreto del Presidente della Repubblica 26 settembre 1994, n. 746. Profilo professionale del tecnico sanitario di radiologia medica
Legge 26 febbraio 1999, n. 42. Disposizioni in materia di professioni sanitarie
Legge 10 agosto 2000, n. 251. Disciplina delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione, nonché della professione ostetrica
Legge 1 febbraio 2006, n. 46. Disposizioni in materia di professioni sanitarie infermieristiche, ostetrica, riabilitative, tecnico - sanitarie e della prevenzione e delega al Governo per l'istituzione dei relativi ordini professionali
Decreto del Ministero della Salute 5 marzo 2003. Risk management in Sanità. Commissione tecnica sul rischio clinico
Codice deontologico TSRM: anno 2004 Responsabile e coordinatore di progetto: Alessandro BEAUX
Legge 8 marzo 2017, n. 24. Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie. (17G00041) (GU Serie Generale n.64 del 17-03-2017)
Centro Servizi SUIMSM Università degli Studi Torino
La responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie dopo l'entrata in vigore della Legge 8 marzo 2017, n. 24
Psicologia generale
Programma
La psicologia clinica: introduzione
La relazione tra corpo e psiche: il modello biomedico, olistico e bio-psico-sociale
Il processo di adattamento nella malattia
Psicologia e operatori sanitari
Empowerment: nella salute e negli operatori sanitari
Condizioni di malattia e tipologia di assistenza
Interazione e comunicazione: gli assiomi della comunicazione, l'empatia
Ansia e stress: caratteristiche adattive e patologiche, la sindrome di Burn Out (cause, sintomi, effetti), i meccanismi di difesa
Il gruppo e il gruppo di lavoro: obiettivi, metodo, ruoli, comunicazione e fenomeni di gruppo
Lettura di un articolo scientifico: tipologie, struttura
Metodi didattici
Il corso si articola in una serie di lezioni frontali con proiezione di diapositive in Power Point. Le diapositive delle lezioni frontali sono caricate sul sito Ariel.
Materiale di riferimento
MENGOZZI: Psicologia per l'operatore socio-sanitario - Carocci Faber ed.
Moduli o unità didattiche
Bioetica
MED/43 - MEDICINA LEGALE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Deontologia professionale
MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Psicologia generale
M-PSI/01 - PSICOLOGIA GENERALE - CFU: 3
Lezioni: 30 ore

Docente/i
Ricevimento:
La docente riceve SU APPUNTAMENTO
IRIDe (ex sottotetto Sapori), Via Festa del Perdono 7
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail