Biologia e sistematica vegetale

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
80
Ore totali
SSD
BIO/01 BIO/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivo formativo dell'insegnamento è quello di fornire le informazioni di base sull'organizzazione delle piante superiori (Spermatofite) facendo riferimento alle peculiarità delle cellule vegetali e alle caratteristiche specifiche che permettono di distinguere i diversi tipi di tessuti e come questi si organizzano a formare gli organi delle piante superiori. Saranno approfonditi argomenti riguardanti le modalità di riproduzione dei diversi gruppi di piante (dalle più primitive non vascolari alle più evolute vascolari) e alcuni aspetti della biologia vegetale che le riguardano.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito competenze teoriche e pratiche in riferimento alla biologia degli organismi vegetali. In particolare, lo studente dovrà dimostrare di aver compreso le caratteristiche citologiche, anatomiche, fisiologiche e funzionali degli organismi vegetali ed essere in grado di correlare struttura e funzione. Inoltre, dovrà conoscere i meccanismi riproduttivi e saper interpretare la grande varietà di cicli biologici degli organismi trattati.
Le attività che concorrono allo sviluppo di tali abilità sono rappresentate soprattutto dalle attività di laboratorio, durante le quali lo studente potrà cominciare a sviluppare abilità manuali, preparando i campioni da analizzare al microscopio ottico in modo da approfondire gli aspetti anatomici principali delle piante superiori.
Programma e organizzazione didattica

A - L

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
BIO/01 - BOTANICA GENERALE - CFU: 0
BIO/02 - BOTANICA SISTEMATICA - CFU: 0
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 64 ore
Turni:
Turno 1
Docente: Caporali Elisabetta
Turno 2
Docente: Ezquer Garin Juan Ignacio

M - Z

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Le lezioni si terranno sulla piattaforma ZOOM o Microsoft Teams, potranno essere seguite sia in modo sincrono, in base all'orario del secondo trimestre, sia asincrono perché saranno registrate e messe a disposizione degli studenti. Inoltre, gli studenti potranno usufruire del forum presente sulla piattaforma Ariel: lì potranno postare le loro domande o curiosità, e i docenti risponderanno a queste domande
Programma
- La cellula vegetale:
o I plastidi
o La parete
o Il vacuolo

- I tessuti vegetali:
o tessuti meristematici
o tessuti tegumentali
o tessuti parenchimatici
o tessuti meccanici
o tessuti conduttori
o tessuti secretori

- Gli organi della pianta:
o La foglia
o Il fusto (struttura primaria e secondaria)
o La radice (struttura primaria e secondaria)
o Modificazioni degli organi principali della pianta

- La riproduzione sessuale nelle angiosperme:
o Il ciclo aplo-diplonte
o Il fiore e l'impollinazione
o Il frutto
o Il seme e lo sviluppo embrionale
o La germinazione

- La riproduzione vegetativa
- I cicli biologici
- Le alghe
- La conquista delle terre emerse
- Le prime piante terrestri: le briofite
- Le crittogame vascolari: le pteridofite
- La comparsa del seme e del tubetto pollinico: le gimnosperme e le angiosperme
Prerequisiti
Le propedeuticità consigliate sono: Citologia e istologia, Chimica generale con elementi di chimica.
Metodi didattici
La modalità di erogazione del corso è basata su lezioni frontali interattive supportate da materiale proiettato su schermo; le lezioni verranno caricate sul sito Ariel.
Lo studente sarà coinvolto a partecipare attivamente alla discussione per migliorare le proprie capacità critiche, rielaborando i concetti acquisiti e comunicando i concetti in maniera appropriata.
Sono proposte alcune lezioni di approfondimento relative ad aspetti legati alla biologia vegetale quali, per esempio, le biotecnologie, la fotosintesi e una lezione riguardante nozioni di base sull'importanza dei funghi. L'insegnamento è integrato da una parte pratica di laboratorio durante la quale lo studente può cominciare a sviluppare abilità manuali preparando i campioni da analizzare al microscopio ottico in modo da approfondire gli aspetti anatomici principali delle piante superiori
Per rendere efficace la parte pratica svolta in laboratorio, gli studenti sono tenuti a produrre un elaborato (atlante) che consiste nel disegnare le strutture osservate al microscopio ottico corredandole di una breve didascalia in cui si enfatizza la finalità dell'osservazione. Le diverse capacità artistiche non saranno discriminatorie nella valutazione dell'elaborato.
Materiale di riferimento
Botanica. Fondamenti di biologia delle piante - James D. Mauseth (Idelson-Gnocchi)
Botanica generale e diversità vegetale. Cinzia Forni, Gabriella Pasqua, Giovanna Abbate (Piccin)
Le lezioni verranno caricate sul sito Ariel
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica della preparazione degli studenti consiste in una prova scritta con 11-12 domande a risposta aperta. Una delle domande prevede il riconoscimento della sezione di un organo vegetale; lo studente è invitato anche a dare la descrizione della struttura e indicare i tessuti che riconosce. E' prevista una prova orale su richiesta dello studente o qualora la prova scritta non si dimostri sufficiente per determinare il grado di preparazione dello studente.
BIO/01 - BOTANICA GENERALE - CFU: 0
BIO/02 - BOTANICA SISTEMATICA - CFU: 0
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 64 ore
Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento per email o telefono
Dipartimento di Bioscienze Via Celoria, 26 20133 Milano Terzo piano torre A
Ricevimento:
su appuntamento
Terzo piano torre A -Via Celoria 26
Ricevimento:
su appuntamento / aula virtuale
Dipartimento Bioscienze terzo piano torre A