Culture del vicino oriente antico

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-OR/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'obiettivo primario del corso è offrire una introduzione alle principali culture dell'Oriente antico, dalla prima urbanizzazione nel IV mill. a.C. fino alla caduta dell'impero neo-babilonese nel 539 a.C., fornendo una panoramica degli sviluppi storici e culturali nelle regioni siro-mesopotamica, anatolica e iranica.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e Comprensione: acquisizione dei lineamenti generali storico-archeologici delle civiltà vicino-orientali pre-classiche della Mesopotamia, Levante, Anatolia e Iran nel loro sviluppo cronologico, attraverso l'analisi delle fonti archeologiche, iconografiche e testuali. Conoscenza delle metodologie di analisi e di storia degli studi, dalla nascita della disciplina ai più recenti sviluppi nel contesto della crisi medio-orientale.
Competenze (capacità di applicare conoscenza e comprensione): acquisizione di competenze di analisi critica e di valutazione delle evidenze storico-archeologiche delle civiltà dell'Oriente antico, in modo da poter riconoscere gli ambiti culturali specifici a livello diacronico e geografico e da individuare modalità e percorsi dello sviluppo storico delle varie macro-regioni (Levante, Mesopotamia, Anatolia and Iran).
Programma e organizzazione didattica

Single session

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-OR/01 - STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-OR/01 - STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-OR/01 - STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
ogni giovedì ore 15 - previo appuntamento via e-mail
Biblioteca di Egittologia - IV piano - Via Festa del Perdono 3