Diritto canonico

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/11
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Acquisire una conoscenza di base dei caratteri fondamentali dei diritti religiosi e dei principali istituti dell'ordinamento canonico, nonché dei rapporti fra diritti religiosi e diritti secolari.
- Approfondire la natura del diritto canonico in relazione agli altri diritti religiosi
- Analizzare e apprendere la struttura giuridica della Chiesa Cattolica
- Applicare i concetti appresi alle questioni poste dall'evoluzione della società in senso multiculturale e multireligioso, anche in chiave interdisciplinare.
Risultati apprendimento attesi
- Conoscenza e capacità di comprensione. Lo studente deve dimostrare di avere acquisito una conoscenza di base dei caratteri fondamentali dei diritti religiosi e dei principali istituti dell'ordinamento canonico, nonché dei rapporti fra diritti religiosi e diritti secolari. È richiesto un livello di cultura generale e di cultura giuridica sufficiente per comprendere le nozioni proprie del diritto canonico e per cogliere, in particolare, specificità e differenze dei diritti religiosi rispetto a quelli secolari.
- Capacità applicative. Lo studente deve dimostrare di saper applicare i concetti appresi ai casi posti dall'evoluzione della società in senso multiculturale e multireligioso, anche in chiave interdisciplinare.
- Autonomia di giudizio. Lo studente deve acquisire una consapevole autonomia di giudizio nell'analisi dei concetti trattati e nell'individuazione delle soluzioni preferibilmente applicabili ai singoli casi.
- Abilità nella comunicazione. Lo studente deve dimostrare di saper esprimere le nozioni acquisite con coerenza argomentativa, rigore sistematico e proprietà di linguaggio.
- Capacità di apprendere. Lo studente deve dimostrare di aver acquisito la capacità di adeguare le proprie conoscenze in relazione ai contesti studiati, agli istituti giuridici affrontati e al modo in cui questi si pongono in relazione con gli altri diritti vigenti, in particolare, quelli degli ordinamenti secolari.
Programma e organizzazione didattica

Cognomi A-L

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Le lezioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams in modalità sincrona nel rispetto del calendario pubblicato. Eventuali altri materiali saranno pubblicati sul sito Ariel del corso, dove verranno anche fornite tutte le informazioni necessarie
Programma
Anche le religioni impongono ai propri aderenti delle regole da osservare. Mai come oggi queste regole sono chiamate a confrontarsi con i diritti secolari di società multiculturali. Obiettivo del corso è illustrare gli elementi fondamentali del diritto della Chiesa cattolica evidenziando all'occorrenza affinità e differenze sia nei confronti di altri diritti religiosi sia degli ordinamenti civili. In questa prospettiva si analizzeranno principi fondativi, natura e finalità dei principali istituti del diritto della Chiesa cattolica. Speciale attenzione si presterà inoltre a temi di peculiare rilevanza sul piano dei rapporti fra Chiesa e società civile, nonché ai problemi posti dalle diverse appartenenze religiose in una società plurale.
Saranno trattati in particolare i seguenti argomenti:

- I diritti religiosi: nozione e caratteri
- Le fonti del diritto canonico: diritto divino, diritto umano, certezza del diritto ed esigenze di giustizia
- Il popolo di Dio: incorporazione, esclusione, riconciliazione
- La società ecclesiale: chierici, laici, religiosi
- Il governo della Chiesa: potestà d'ordine e potestà di giurisdizione
- Il diritto penale canonico: principi, delitti e sanzioni
- Il matrimonio canonico: elementi costitutivi e cause di nullità
- Il patrimonio: beni e gestione
- Appartenenza religiosa
- Chiesa e società civile
Prerequisiti
Come da Regolamento didattico del corso di laurea.
Metodi didattici
Le lezioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite sia in sincrono sulla base dell'orario del primo trimestre sia in asincrono perché
saranno registrate e lasciate a disposizione degli studenti sulla medesima piattaforma.
Per rendere disponibili eventuali materiali di approfondimento sarà utilizzata la piattaforma Ariel.

Il corso è integrato dai seguenti moduli:

- Diritto e religione in una società plurale, Prof.ssa Daniela Milani (20 ore, 3 CFU, primo semestre). Le lezioni di questo modulo si svolgono presso la casa circondariale di Milano - San Vittore e prevedono la partecipazione di studenti e detenuti
- Pluralismo religioso e localismo dei diritti, Prof.sse Daniela Milani e Letizia Mancini (20 ore, 3 CFU, secondo semestre)
- Diritto ebraico e israeliano, Prof.ssa Cristiana Cianitto (20 ore, 3 CFU, secondo semestre)
- Diritto islamico, Prof.ssa Cristiana Cianitto (20 ore, 3 CFU, secondo semestre).
Materiale di riferimento
G. Dalla Torre, Lezioni di diritto canonico, Torino, Giappichelli, nell'ultima edizione disponibile (esclusi i capitoli 6, 9, 10 e 11);
E. Vitali, S. Berlingò, Il matrimonio canonico, Milano, Giuffrè, nell'ultima edizione disponibile (p. 1-145).
In alternativa al volume di Vitali/Berlingò:
D. Atighetchi, D. Milani, Intorno alla vita che nasce. Diritto ebraico, canonico e islamico a confronto, Estratto, Giappichelli, Torino, 2016, limitatamente alla Parte II (pp. 15-102) e alla Parte III (pp. 105-208).
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame si svolgerà in forma orale utilizzando la piattaforma Microsoft Teams o, laddove la regolamentazione lo consentisse, in presenza, sempre in forma orale.
IUS/11 - DIRITTO ECCLESIASTICO E CANONICO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente: Milani Daniela

Cognomi M-Z

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Le lezioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite sia in sincrono sulla base dell'orario del primo trimestre sia in asincrono perché
saranno registrate e lasciate a disposizione degli studenti sulla medesima piattaforma.
Per informazioni e eventuali materiali di approfondimento sarà utilizzata la piattaforma Ariel.
Programma
Anche le religioni impongono ai propri aderenti delle regole da osservare. Mai come oggi queste regole sono chiamate a confrontarsi con i diritti secolari di società multiculturali. Obiettivo del corso è illustrare gli elementi fondamentali del diritto della Chiesa cattolica evidenziando all'occorrenza affinità e differenze sia nei confronti di altri diritti religiosi sia degli ordinamenti civili. In questa prospettiva si analizzeranno principi fondativi, natura e finalità dei principali istituti del diritto della Chiesa cattolica. Speciale attenzione si presterà ai problemi posti dalle diverse appartenenze religiose in una società plurale.

Saranno trattati in particolare i seguenti argomenti:
- I diritti religiosi: nozione e caratteri
- Le fonti del diritto canonico: diritto divino, diritto umano, certezza del diritto ed esigenze di giustizia
- Il popolo di Dio: incorporazione, esclusione, riconciliazione
- Appartenenza religiosa
- La società ecclesiale: chierici, laici, religiosi
- Il governo della Chiesa: potestà d'ordine e potestà di giurisdizione
- Il diritto penale canonico: principi, delitti e sanzioni
- Il matrimonio canonico: elementi costitutivi e cause di nullità
- Il patrimonio: beni e gestione

Per gli studenti Erasmus sono previsti programmi specifici, da concordarsi con il docente di riferimento.
Prerequisiti
È richiesto un livello di cultura generale e di cultura giuridica sufficiente per comprendere le nozioni proprie del diritto canonico e per cogliere, in particolare, specificità e differenze dei diritti religiosi rispetto a quelli secolari.
Metodi didattici
Le lezioni, a taglio prevalentemente frontale, prevedono anche approfondimenti di tipo seminariale.

Il corso è poi integrato dal modulo didattico interdisciplinare Pluralismo religioso e localismo dei diritti impartito dalla Prof.ssa Milani in collaborazione con la Prof.ssa Letizia Mancini (20 ore, 3 CFU, secondo semestre), dal modulo didattico Diritto ebraico e israeliano (20 ore, 3 CFU, secondo semestre), dal modulo didattico Diritto islamico (20 ore, 3 CFU, secondo semestre) e dla modulo didattico Diritto e religione in una società plurale, Prof.ssa Daniela Milani (20 ore, 3 CFU, primo semestre). Le lezioni di quest'ultimo modulo si svolgono presso la casa circondariale di Milano - San Vittore e prevedono la partecipazione di studenti e detenuti

I cambi di cattedra saranno concordati col docente di riferimento.
Materiale di riferimento
G. Dalla Torre, Lezioni di diritto canonico, Torino, Giappichelli, nell'ultima edizione disponibile (esclusi i capitoli 6, 9, 10 e 11);
E. Vitali, S. Berlingò, Il matrimonio canonico, Milano, Giuffrè, 2017 (p. 1-145).

In alternativa al volume di Vitali/Berlingò:
D. Atighetchi, D. Milani, Intorno alla vita che nasce. Diritto ebraico, canonico e islamico a confronto, Estratto, Giappichelli, Torino, 2016, limitatamente alla Parte II (pp. 15-102) e alla Parte III (pp. 105-208).
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame si svolgerà in forma orale utilizzando la piattaforma Microsoft Teams o, laddove la regolamentazione lo consentisse, in presenza, sempre in forma orale.
IUS/11 - DIRITTO ECCLESIASTICO E CANONICO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Giovedì ore 10.30
Ricevimento:
Venerdì h. 10.30.
Il ricevimento si svolge su Teams (codice canale hgqmlly) previo appuntamento da concordare con la docente via mail scrivendo all'indirizzo daniela.milani@unimi.it